Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro del 18/05/2003 - a.s. 02/03
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 18/05/2003
scaffali

Sommario
Servabo
di Emanuela Cerutti
Nulla di cui aver paura
di Vittorio Delmoro
Precettati
di Patrizia Minischetti
Cattedre a 18 ore
di Luigi Giove
Interrogazione parlamentare
di A.E.S.P.I.
A la carte
di docenti del Cottini
Documento di protesta
di docenti ITC Vittorio Veneto Latina
Il “buon” contratto
di Giuseppe Aragno
Contratto...ahinoi!
di Gianni Mereghetti
Un confronto
di Insegnare
Il Decreto che sta arrivando
di Fabrizio Dacrema
Mille piazze per fermare la Moratti
di Alba Sasso
E' proprio il governo dell'illegalita'.
di Osvaldo Roman
Una dimenticanza da poco
di FISH
Lettera aperta al Presidente Berlusconi
di Antonio Cucciniello
La SAB si diffonde rapidamente...
di Marcello Vitanza
Pluralismo e neutralità
di Gianni Mereghetti
Per una Scuola più sarda
di Ettore Martinez
A proposito di silenzio
di Ilaria Ricciotti
Chi dice che il lupo è cattivo?
di Beniamino Sidoti
Sogno il mio futuro
di Giuseppe Pisano

Apriamo, in questa fine anno ricca di cambiamenti che qualcuno definisce epocali, uno spazio di confronto sulle ultime novità che riguardano chiunque abbia a che fare con l'istruzione detta una volta pubblica.
Spazio in cui esprimere dubbi o perplessità, porre domande, offrire possibili risposte, in un confronto agile e breve, dove anche una sola parola od un solo pensiero trovino diritto di cittadinanza.
Gli interventi, da inviare attraverso la compilazione dell'apposito modulo, sono liberi e non filtrati.
Burloni e perditempo pregasi astenersi!

Servabo
di Emanuela Cerutti

"Scritta sotto il ritratto di un antenato mi colpì, quand'ero piccolissimo, una misteriosa parola latina: servabo. Può voler dire conserverò, terrò in serbo, terrò fede, o anche servirò, sarò utile".



Nulla di cui aver paura
di Vittorio Delmoro

Il processo al Berlusconi imputato lo facciano i tribunali; il processo al Berlusconi politico facciamolo quotidianamente sui problemi che ci toccano : la controriforma scolastica, la revisione delle pensioni, la situazione economica, i condoni, la legge sugli immigrati, i diritti, la guerra, …




Precettati
di Patrizia Minischetti

I docenti del Liceo Scientifico "Peano" di Monterotondo (Roma) sono stati precettati.

Il Dirigente Scolastico del L.S. di Monterotondo, su indicazione dell'Ufficio Regionale del Lazio, ha emesso un ordine di servizio per i Docenti che hanno sollevato e/o aderito alla protesta contro il decreto ministeriale sulle 18 ore frontali, obbligando tutti i docenti ad assolvere i doveri istituzionali sulle adozioni dei libri di testo.

[ commenta ] [ sommario


Cattedre a 18 ore
di Luigi Giove

A Torino la lotta contro il decreto sugli organici sfascia scuola pubblica si sta allargando. Giovedì 8 maggio si è tenuta un'assemblea di docenti presso l'ITIS "Avogadro" indetta da RSU di 12 scuole Vi hanno partecipato una sessantina di insegnanti di 24 scuole. I prossimi appuntamenti.



Interrogazione parlamentare
di A.E.S.P.I.

Ritengo di far cosa utile trasmettendo il testo dell'interrogazione a risposta scritta presentata dai Senatori Valditara e Bevilacqua su un argomento di grave attualità (cattedre a 18 ore) che sta a cuore a tutti coloro che si interessano di scuola.



A la carte
di docenti del Cottini

Consapevoli che il sapere e l’istruzione sono un “bene comune” e un diritto universale, i docenti del “Cottini” esprimono il loro totale dissenso nei confronti di una politica scolastica che mira alla privatizzazione e alla mercificazione dell’istruzione e che sempre più vede l’irruzione di categorie e poteri che non le sono propri a condizionarne le linee di sviluppo. In quest’ottica è evidente il proposito ministeriale di sostituire al rapporto educativo come diritto costituzionale che matura all’interno dell’unità classe, una scuola à la carte che si adatti alla logica dell’Auditel e della domanda individuale del cliente.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Documento di protesta
di docenti ITC Vittorio Veneto Latina

Per sensibilizzare l'opinione pubblica, le organizzazioni sindacali e le case editrici circa i gravi limiti dell'attuale politica scolastica ed in particolare dell'art. 7 della Legge finanziaria, che prevede la riorganizzazione degli organici di Istituto sulla base di cattedre articolate su 18 ore di lezione frontale.



Il “buon” contratto
di Giuseppe Aragno

Solo due parole senza andare troppo nei dettagli.
Non c’è un contratto oggettivamente buono. Per questo Panini, segretario nazionale della CGIL Scuola ha definito “buono” il contratto che ha firmato ieri.: buono è incontestabile.
Buono è né vero, né falso.
Buono non è. Sic et simpliciter.



Contratto...ahinoi!
di Gianni Mereghetti

Non si capisce perché mai ministero e sindacati confederali l’abbiano firmato! Infatti da una parte il Ministro Morattimette in grave pericolo la realizzazione della sua riforma, d’altro canto i sindacati, si sono suicidati, perché non essere riusciti nemmeno ad ottenere la contrattazione separata per il mondo docente toglierà loro qualsiasi credibilità.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Un confronto
di Insegnare

Il parere del Cidi sulle Indicazioni Nazionali per i Piani Personalizzati nella scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I grado e sul Profilo educativo, culturale e professionale dello studente.



Il Decreto che sta arrivando
di Fabrizio Dacrema

La prima notizia è lo slittamento dell’approvazione del decreto, hanno dato la colpa alla Sars, ma probabilmente non è così. La decisione del rinvio del Consiglio dei ministri difficilmente è stata presa solo per il prolungarsi della discussione in Consiglio sulla Sars.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Mille piazze per fermare la Moratti
di Alba Sasso

Quelle di domani e di dopodomani saranno innanzi tutto iniziative di denuncia e di protesta, organizzate con lo scopo di fare opera di corretta informazione sul tentativo messo in campo dal centrodestra, ovvero la privatizzazione e la mercificazione del sapere e della cultura, vale a dire di quelli che dovrebbero rappresentare dei diritti garantiti a tutti.



E' proprio il governo dell'illegalita'.
di Osvaldo Roman

Rispetto al testo di Decreto legislativo delegato circolato in questi giorni si deve rilevare che, se ne sarà confermato il contenuto, esso è illegittimo e in contrasto con la stessa legge delega.



Una dimenticanza da poco
di FISH

L’art. 2 della legge 53/03 stabilisce tassativamente che tra i principi cui i decreti dovranno uniformarsi è anche quello dell’integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap secondo quanto stabilito dalla legge 104/92. La bozza di decreto applicativo non fa alcun riferimento a tale principio, con il rischio di censura di legittimità costituzionale.



Lettera aperta al Presidente Berlusconi
di Antonio Cucciniello

Non voglio discutere di tangenti e corruzione dei giudici, di Previti ed amici degli amici, ma solo di alcune Sue considerazioni e promesse che , di seguito, elenco in modo sintetico.



La SAB si diffonde rapidamente...
di Marcello Vitanza

Il virus, che gli scienziati ritengono possa trasmettersi attraverso le antenne televisive e le parabole satellitari, si sta rapidamente diffondendo nel nostro paese. I primi sintomi sono: megalomania, delirio persecutorio, e un’incontrollata aggressività verso impiegati e funzionari dello stato, soprattutto se hanno vinto un concorso.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Pluralismo e neutralità
di Gianni Mereghetti

Ciò che io temo è la scuola neutra, perché è una scuola falsa, in quanto non esiste neutralità nell’educazione: solo per il fatto che un insegnante entra in classe rabbuiato o contento introduce un’ipotesi su come vivere un’ora di lezione.



Per una Scuola più sarda
di Ettore Martinez

E' stato l'argomento di discussione al Convegno organizzato dall' IRRE (ex IRSAE) ad Ala Birdi (Arborea-Oristano) nei giorni 8/9 maggio.
L'argomento al centro della discussione è stato questo: più lingua e più cultura sarda nella nostra Scuola. Il convegno contemplava anche dei laboratori e una Mostra contigua, contenente l'esposizione di elaborati provenienti da diverse scuole regionali.



A proposito di silenzio
di Ilaria Ricciotti

Leggendo su Fuoriregistro i vari articoli, ho notato che i lettori non amano molto commentare, esprimere le proprie opinioni in merito ai fatti della vita scolastica e non.



Chi dice che il lupo è cattivo?
di Beniamino Sidoti

Ci sono storie che cambiano, lupi che pensano e mostri molto più umani di quanto ci verrebbe da pensare: buona lettura!


Sogno il mio futuro
di Giuseppe Pisano

È difficile scrivere di se stessi, ma vorrei raccontare un po' del mio passato, anzi un po' dei miei sogni per il mio futuro.



 

Brevi di cronaca
SCRIVICI
pensieri o messaggi che vorresti portare a Barbiana:
lo faremo per te
e sarà il tuo modo di esserci!
Continuons le combat
Liberazione - 17-05-2003
Lo sai? siamo in sciopero a causa delle riforme del nostro governo che sono tanto "ignobile" per il futuro dei bambini, per la scuola che era "repubblicana" e per TUTTI i bambini, e anche per la "pensiona" (? si dice "la retraite" in francese.). Dunque sono in sciopero e la mia scuola è chiusa perché lo siamo tutti gli insegnanti : vogliamo tutti l'egualità per i bambini e i pensionati! Da una lettera di Rachel C., nord della Francia.
[ leggi ][ commenta
Se n'è andato Luigi Pintor
Marino Bocchi - 17-05-2003
"Una vita per rendere più libera la sinistra"
È morto oggi a Roma Luigi Pintor. L'intellettuale da sempre simbolo dell'eresia comunista. Pintor era un intellettuale intransigente ma non settario, ancorato agli ideali ma dedito al dubbio, curioso del nuovo. In lui convivevano rigore e passione...

[ leggi ][ commenta
Scuola, firmato il contratto
Repubblica on line - 16-05-2003
Dopo sette mesi di trattative, e dopo diciassette mesi dalla scadenza, è stato firmato oggi il nuovo contratto nazionale di lavoro della scuola. L'accordo riguarda circa un milione di persone fra docenti e personale Ata, ovvero amministrativi, tecnici e ausiliari. Per la parte sindacale, il rinnovo è stato siglato dalle federazioni di categoria Cgil, Cisl, Uil e Snals, mentre manca all'appello la Gilda, che si è ritirata dalla trattativa, giudicando il contratto "mortificante" per i docenti italiani, così come i Cobas parlano di "obiettivo fallito".

[ leggi ][ commenta
1000 PIAZZE CONTRO LA MORATTI
Redazione - 16-05-2003


[ leggi ][ commenta
Linee guida
Miur - 15-05-2003
Precedute da regolare comunicazione di servizio relativa al piano di formazione a sostegno dell'avvio della riforma degli ordinamenti scolastici, entrano nelle scuole le Linee guidadi un primo percorso formativo per dirigenti e docenti della scuola dell'infanzia e della scuola primaria. Esso intende fornire un contributo alla conoscenza delle linee essenziali della riforma del sistema d'istruzione, con particolare riferimento ai settori in cui opera il personale destinatario dell'iniziativa formativa e costituisce al tempo stesso una prima occasione di approfondimento e riflessione su aspetti specifici attinenti i settori interessati.
[ leggi ][ commenta
La denuncia dell'Eurispes
Fuoriregistro - 14-05-2003
Nell’occasione del convegno della Fondazione Liberal , tenutosi giovedì a Milano, è stato illustrato il Primo Rapporto Eurispes sulla scuola. Vi proponiamo una carrellata tra i commenti di alcune testate.
[ leggi ][ commenta
Se l’insegnante si schiera la scuola è più debole?
Corriere della Sera - 13-05-2003
A richiamare l’attenzione su questo argomento è venuta, alcuni giorni fa, una lunga lettera che alcuni insegnanti ed ex insegnanti del liceo «Berchet» di Milano hanno pubblicato sulla Stampa . Gli oltre quaranta firmatari vi esprimono una posizione assai critica nei confronti degli Stati Uniti, la cui collocazione nel conflitto concluso un mese fa è giudicata «diametralmente opposta» a quella avuta durante la Seconda guerra mondiale.
[ leggi ][ commenta
Il primo Decreto
Cislscuola - 12-05-2003
Dalla stampa apprendiamo che il Consiglio dei Ministri di venerdì 9 maggio 2003 non è riuscito ad affrontare il testo del primo decreto legislativo di applicazione della Legge 53/2003.
Sulla base di una prima lettura della bozza di decreto legislativo per l'avvio della riforma nella scuola dell'infanzia e nel primo ciclo dell'struzione e sulla documentazione illustrativa avanziamo alcune considerazioni proccedurali e osservazioni sullo schema di decreto.

[ leggi ][ commenta
Le spallate del Cavaliere
La Repubblica - 12-05-2003
Quello del premier è ormai un attacco sistematico alla ricerca dei punti di cedimento della democrazia, una serie di spallate per vedere quanto può procedere il progetto di una terza repubblica autoritaria in un'Italia stanca, rassegnata e manipolata da un apparato mediatico-governativo senza precedenti.
[ leggi ][ commenta


Tam Tam
La scuola che vorrei
Francesco Mele - 17-05-2003
 espressioni 
Nove sezioni di scuola d’infanzia e 14 classi di scuola elementare hanno lavorato in gruppo sulle emozioni, sui bisogni, sui desideri, imparando a riconoscerli e ad esprimerli; hanno parlato della scuola del passato con i nonni, sollecitando i loro ricordi; hanno ragionato sulla scuola del presente insieme agli insegnanti, usando la propria sensibilità e il proprio modo di interpretare la realtà; hanno interrogato se stessi su come vorrebbero la scuola del futuro, lanciando un messaggio agli adulti in ascolto
[ leggi ][ commenta
GLOBAL MARCH
Mani Tese - 16-05-2003
 proposta 

Quest’anno, Mani Tese e la Global March lanciano la campagna "Dallo sfruttamento all’istruzione!", per richiamare l'attenzione sulle discriminazioni di genere che ancora permeano il sistema educativo mondiale e che costituiscono una delle cause fondamentali dello sfruttamento del lavoro minorile.
[ leggi ][ commenta
Rimozione pubblicità ingannevole
Lug Roma - 16-05-2003
 software libero 
Il LUGRoma pubblica una lettera aperta al Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca riguardo al ForTic. Il Miur preclude al discente "con scarse o nessuna competenza" ogni possibilità di formarsi sui valori del software libero, atteso che i propri corsi sono basati esclusivamente sull'uso di software proprietario.
[ leggi ][ commenta
Immigrati: nel 2003 sono 800mila in più
Vita no profit - 15-05-2003
 comunicato 

Anticipazione del “Dossier Statistico Immigrazione 2003”, a cura di Caritas Italiana. Sono 2.395.000 gli immigrati regolari in Italia all'inizio del 2003, il 4,2% della popolazione. Sulla base di questi primi dati possiamo affermare che l'immigrazione sta assumendo una portata sempre più strutturale all'interno della società italiana, anche se la richiesta di lavoratori immigrati non sempre trova un corrispettivo nella programmazione ufficiale, come attesta anche l'ultima regolarizzazione.
[ leggi ][ commenta
Profumo di ginestre di fronte alla finestra
École - 14-05-2003
 cinema 

La scuola è qualcosa di più di un contenitore giovanile. È costruzione di conoscenze, roba che ha a che fare con la vita, i viventi, i loro desideri, le loro paure. Voglio dire che ci si può appassionare a tutto questo. Se riuscissimo a parlare di scuola con la stessa passione che ogni tanto si vive nella scuola e fuori, penso potremmo schierare “eserciti” contro Moratti e Berlusconi. Disarmati antimilitari antigerarchici. Forti della loro non perduta tenerezza.

[ leggi ][ commenta
La musica, la legalità ed i riconoscimenti
Francesco Paolo Catanzaro - 13-05-2003
 musica 

Fra le tante attività proposte dalle scuole, la musica “studiata” da protagonisti in un gruppo, è quella che coinvolge ed appassiona gli studenti, anche i più svogliati e che sembrano privi d’interessi scolastici. tutto questo rientra in un’azione didattica che, oltre a curare la preparazione musicale, completa quella scolastica ed aiuta a crescere in cooperazione e nell’ambito dell’arte e della cultura.
[ leggi ][ commenta
Africa
Africa news - 12-05-2003
 storie 
In Kenja, cercando di adempiere alla promessa elettorale di offrire istruzione obbligatoria gratuita, il nuovo governo si è venuto a trovare in grave difficoltà quando all’inizio di gennaio si è aperto l’anno scolastico.
In Uganda ogni anno 12.000 ragazzi rapiti e schiavizzati dai ribelli. Scappare significa spesso morire!
[ leggi ][ commenta
La riforma delle Pubbliche Amministrazioni
Diritto.it - 12-05-2003
 messaggio 
La stagione che ha modificato in modo più evidente il volto della pubblica amministrazione italiana è iniziata con la legge 15 marzo 1997, n. 59 denominata "Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa", anche se le ragioni giuridiche del cambiamento sono da rintracciare, come subito si vedrà, in un radicale mutamento del concetto teorico di interesse legittimo.
[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Alba Sasso
Una nuova sezione, dedicata a materiali d'informazione, d'approfondimento e di valutazione sul percorso dalla legge delega ai decreti legislativi.
Vola con Internet
Il progetto del Ministero per l'Innovazione e le Tecnologie offre a tutti i giovani che compiono 16 anni nel 2003 un bonus di 175 euro per l'acquisto di un PC e la possibilità di sostenere gli esami per conseguire la Patente informatica europea (ECDL) pagando solo 18 euro.
Ecpat: da schiavi a bambini
La rete internazionale, presente in oltre 60 paesi, di organizzazioni che operano insieme per eliminare la prostituzione e la pornografia infantili e il traffico di minori a scopo sessuale, propone oggi un concorso contro il turismo sessuale.
Chiara e Simone
Parole, pensieri e notizie sull'handicap. E' un luogo aperto ai genitori di bambini con handicap grave e/o pluriminorazione per favorire un confronto su alcune riflessioni sull'handicap, scambiare informazioni su esperienze e percorsi educativi e riabilitativi, notizie su progressi scentifici e tecnologici e, soprattutto, leggi ed integrazione scolastica.
Edugames
Sviluppiamo prodotti per l'infanzia con contenuti strettamente correlati con i programmi scolastici italiani: una linea che insegna divertendo.
Il sito dell'Istituto Alberghiero
il sito, oltre a fornire indicazioni sulla scuola e sulle specifiche figure professionali legate al settore turistico-alberghiero, presenta anche una serie di lavori, svolti dagli alunni, inerenti la cultura e la gastronomia della Sardegna, come testimonia la pagina "Attività e progetti".
Edicola 2000: quotidiani italiani, riviste, notizie
La tua guida rapida ed efficace ai quotidiani italiani ed internazionali. Puoi trovare i link ai principali quotidiani nazionali, locali, sportivi ed economici, riferimenti ai siti delle agenzie di stampa ed alle riviste suddivise per categorie, le notizie del giorno.
f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rubrica intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze.
Questa newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia collaborare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo fuoriregistro@didaweb.net e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Redazione: Emanuela Cerutti, Anna Pizzuti, Francesco di Lorenzo, Marino Bocchi. Sito: Maurizio Guercio. - È una iniziativa DIDAweb

  Newsletter precedente Newsletter successiva