Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro del 27/04/2003 - a.s. 02/03
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 27/04/2003
La morte non è nel non poter più comunicare,
ma nel non poter più essere compresi

(Pagine corsare)
scaffali

Sommario
La Resistenza nel nostro paese
di Alba Sasso
Costituzione "sovietica" e 25 aprile
di Leonardo F. Barbatano
I Giovani e le polemiche di questi giorni
di Gianni Mereghetti
La citazione
di Giuseppe Aragno
Joyce Lussu, la partigiana
di Patrizia Caporossi
Ragionare sulla scuola, di questi tempi.
di Diana Cesarin
Trasferimenti forzati
di Ilaria Ricciotti
A Tatooine, la scuola è così
di Francesco Di Lorenzo
Indagini emiliane
di Arturo Ghinelli
A.A.A. Competenza cercasi…disperatamente!
di Giuliana De Tata
Riforma, contratto, disgusto sindacale.
di Cucciniello Antonio
Pronto, c'è qualcuno?
di Maurizia Marchetti
Dal Sindacato
di Enrico Panini
Mozione
di Luigi Giove
Ti amoro
di Elena Duccillo
Bugie
di Bruna D'Alberti
Installare (democrazie)
di Stefano Borgarelli
Dal Corso di Italiano
di Giuseppe Tizza
Come si guarda un ladro
di Giuseppe Aragno
In viaggio
di Naila


La Resistenza nel nostro paese
di Alba Sasso

E’ in atto il palese tentativo di ridurre la Resistenza a guerra civile, a scontro fra due fazioni interne a uno stesso popolo, a una stessa nazione, quasi che fosse possibile equiparare e mettere su uno stesso piano i combattenti dell’una e dell’altra parte.
[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Costituzione "sovietica" e 25 aprile
di Leonardo F. Barbatano

Io credo che noi abbiamo un debito nei confronti di coloro che si sacrificarono per lasciarci in eredità questa bella Repubblica e questo poema della libertà che è la nostra Costituzione, un debito che si paga solo con il dovere di ricordare e di resistere finché non ci sveglieremo da questo incubo.


I Giovani e le polemiche di questi giorni
di Gianni Mereghetti

Le polemiche di questi giorni sulla Resistenza sono ciò che di più estraneo ci sia al mondo giovanile e che il mondo adulto non lo capisca è preoccupante. Ai giovani d'oggi, se non ad un'esigua minoranza, non interessa la diatriba che destra e sinistra hanno inscenato.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


La citazione
di Giuseppe Aragno

“Un uomo che non ha compreso le condizioni presenti della società può ancor meno comprendere il movimento che tende a rovesciarle”. Un movimento che non ha nulla in comune con la storia, la cultura e i valori della sinistra.


Joyce Lussu, la partigiana
di Patrizia Caporossi

"Non si può essere obiettivi nel fare storia. Vivendo la fai e se la fai, lo sei, diventi tu la storia. L’importante è l’onestà dello sguardo che non adombri, che non escluda pregiudizialmente. Nessuno non è nella storia. "

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Ragionare sulla scuola, di questi tempi.
di Diana Cesarin

Per coloro che, come chi scrive, fanno gli/le insegnanti, la guerra rinnova dolorosamente il senso di alcune domande di fondo: le persone sono educabili alla pace? Come?



Trasferimenti forzati
di Ilaria Ricciotti

Tagliare, sembra essere l'obiettivo prioritario di questo governo. Dovremmo denuciare il disagio che si crea per tutta scuola, esposta a limiti pesanti e forse costituzionalmente inaccettabili.



A Tatooine, la scuola è così
di Francesco Di Lorenzo

Mi capita nelle mani un numero speciale del quindicinale Schola Tatooinense Odierna.
Toydarian, una delle specie che abita Tatooine, ha riformato la scuola e la rivista propaganda questa trovata.


Indagini emiliane
di Arturo Ghinelli

Conoscere la realtà regionale per sapere quanto costa e quali sono i risultati della scuola, accusata spesso di autoreferenzialità,cioè di essere poco disposta a farsi guardare, conoscere, valutare.


A.A.A. Competenza cercasi…disperatamente!
di Giuliana De Tata

Si tratta di ritrovare se stessi, di rileggere il progetto di vita scritto alle soglie dell’età adulta ,di ritrovare le radici del proprio essere hic e nunc consapevolmente.


Riforma, contratto, disgusto sindacale.
di Cucciniello Antonio

La nostra scuola ha bisogno di una seria e radicale riforma, dopo tutti questi decenni che non hanno favorito una partecipazione consapevole e critica di insegnanti e studenti .
[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Pronto, c'è qualcuno?
di Maurizia Marchetti

Qualcuno di voi, signori dei mass media, si è minimamente accorto di ciò che si profila all'orizzonte di migliaia di insegnanti ed alunni per il prossimo anno scolastico ?


Dal Sindacato
di Enrico Panini

Riceviamo e volentieri pubblichiamo alcune risposte di Enrico Panini ai commenti apparsi su Fuoriregistro in riferimento all'articolo A chi credere? dello scorso 4 aprile.
[ leggi (4 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Mozione
di Luigi Giove

per il ritiro del decreto sugli organici, in quanto la costituzione delle cattedre a 18 ore è incompatibile con una scuola di qualità.
[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Ti amoro
di Elena Duccillo

Ogni mamma stringe in pugno dati oggettivi della realtà che sono fonte di preoccupazione nella crescita di suo figlio. Questo si amplifica per me, come per tutti quei genitori che hanno un bambino speciale in famiglia.


Bugie
di Bruna D'Alberti

Non è vero che questa Riforma sia condivisa dagli Insegnanti : è vero che vengono cancellati vent'anni di buone esperienze.
[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Installare (democrazie)
di Stefano Borgarelli

Devi armeggiare - preventivamente - se vuoi innestare "a baionetta" una cosa nell'altra. Se vuoi installare la democrazia.

[ leggi (1 commento/i) ][ leggi speciale ][ commenta ] [ sommario


Dal Corso di Italiano
di Giuseppe Tizza

Circa 10 anni fa alcuni allievi dei corsi di italiano di Düsseldorf iniziarono a mettere per iscritto le proprie riflessioni ed i propri pensieri. In poco tempo anche gli altri compagni di scuola li imitarono.


Come si guarda un ladro
di Giuseppe Aragno

Nell’Italia sonnolenta si inaugurava solennemente il centenario dell’Unità. La retorica patriottarda saliva alla gola. Preso da una incontrastabile passione, mi sentivo molto più algerino che italiano.



In viaggio
di Naila

Si lasciò trasportare dagli eventi, vivendo passivamente, lasciando che il suo ruolo sfumasse e che lentamente si spostasse in secondo piano rispetto alla sua stessa vita.


 

Brevi di cronaca
Incontro all'Aran sugli ATA
Cgilscuola - 26-04-2003
La Cgil Scuola ha criticato aspramente i contenuti dell'articolato ARAN che cancella di colpo l'autonomia delle scuole e sposta a livello regionale decisioni che per la Cgil Scuola competono alla singola istituzione scolastica.
[ leggi ][ commenta
Chi vuole cancellare il 25 aprile
Repubblica on line - 25-04-2003
Con quella guerra, più o meno civile, più o meno decisiva nel conflitto mondiale, è finito il regime fascista, durato ventidue anni. Dunque non si può mescolarla, commemorarla, parificarla a quella di chi quel regime ha difeso fino all'ultimo giorno.
[ leggi ][ commenta
Ed ora… i Licei
Legambiente scuola - 24-04-2003
"Nel percorso liceale le esperienze pratiche di laboratorio, di progettazione, di stage, di tirocinio, fino all’alternanza scuola lavoro, sono promosse come modalità psicologiche, organizzative, metodologiche e didattiche per giungere alla conoscenza, per precisare meglio concetti e relazioni tra concetti, per illuminare teorie da sole non intuitive, piuttosto che per dimostrare capacità (professionali) di tradurre idee e progetti in oggetti e sistemi operativi di cui verificare l’efficacia e l’efficienza”
(Dal Documento di Fiuggi)

[ leggi ][ commenta
Istruzione tecnica e professionale: quale destino dopo le riforme?
Gildains - 23-04-2003
Un numero consistente di cittadini (docenti e famiglie) attende di sapere per tempo, e per civile informazione, quali siano le proposte in merito.
A tutt’oggi nulla di concreto si sa. Intanto, però, diminuiscono in modo impressionante le iscrizioni a questo tipo di istruzione, e aumentano le incertezze di docenti, legati, per la loro specifica professionalità, solo ad essa.

[ leggi ][ commenta
Un referendum in cerca di quorum
Il Manifesto - 22-04-2003
La Regione Liguria ha scelto come data per la consultazione l'ultima domenica di aprile, alla fine di un ponte lungo che potrebbe tenere lontano dalle urne un numero considerevole di votanti, bocciando a la proposta di abbinarlo alle prossime amministrative e facendo così intuire che non sono i costi a costituire il problema.
[ leggi ][ commenta
Un esempio da non seguire
La Repubblica di Bari - 21-04-2003
Anche le scuole pugliesi fungeranno da laboratorio per la riforma Moratti: in quindici istituti della nostra regione saranno sperimentati percorsi di "nuovi modelli nel sistema di istruzione e formazione", sulla base di un protocollo d´intesa stipulato fra il ministero dell´Istruzione e cinque regioni.
[ leggi ][ commenta
Quale sorte spetta agli istituti tecnici e professionali?
Avvisatore.it - 21-04-2003
Interrogazione parlamentare del Sen. Maria Chiara Acciarini sulla sorte degli istituti tecnici e professionali: la legge non chiarisce quale sia la collocazione degli attuali istituti professionali di Stato, che invece la legge n. 30/2000 aveva correttamente incluso negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado, destinati tutti a costituire la scuola secondaria nella riforma dei cicli
[ leggi ][ commenta
Allarme Unicef
Vita no profit - 21-04-2003
L'Unicef ha lancia l'allarme per uno scoppio di leishmaniosi in Iraq meridionale, di cui finora sono stati accertati almeno 170 casi: 100 ad Amarah, 70 a Nassiriyah, piu' un numero non ancora precisato di altri casi a Zubair. L'organizzazione umanitaria per gli aiuti ai bambini ha chiesto il sostegno di tutti per salvare la vita dei bambini iracheni. Ecco come si possono inviare contributi.
[ leggi ][ commenta


Tam Tam

I musei in Iraq
Articolo21liberidi - 26-04-2003
 comunicato 

Aderiamo senza riserve al drammatico appello lanciato, tramite Articolo 21, dal giornalista curdo iracheno Erfan Rashid dopo il desolante saccheggio del grande Museo Archeologico di Baghdad.
[ leggi ][ commenta
In difesa della Repubblica
Adottiamo la Costituzione - 25-04-2003
 proposta 
Siamo un gruppo di persone accomunate dalla convinzione che nel nostro Paese sia necessario recuperare il senso civico che caratterizza la vita dei membri di una comunità.
Ci sembra che questa sia la strada più efficace per costruire…

[ leggi ][ commenta
Musimbà: un nuovo modo di vivere l'infanzia
Comune di Napoli - 24-04-2003
 espressioni 
Musinbà è un progetto nato a Napoli per promuovere la realizzazione di un Museo Interattivo dei Bambini, uno spazio di attività per loro e per chi di loro si interessa ad essi: genitori, insegnanti, operatori, ecc. E c'è anche una "loro" radio "fatta per farsi ascoltare e capire dagli adulti".
[ leggi ][ commenta
Droghe: Fini anticipa il ddl del governo
Rolando A. Borzetti - 23-04-2003
 messaggio 
Verrà reintrodotta la “dose media giornaliera” già abolita dal referendum del 1993? Anche se la definizione usata non è questa, il concetto sembra essere molto simile se ci si basa sulle anticipazioni di un nuovo ddl governativo anticipato oggi a Vienna dal vicepremier Gianfranco Fini.
[ leggi ][ commenta
Codice Libero
Apogeo on line - 22-04-2003
 espressioni 
È successo raramente nella storia, ma è successo, che in un momento in cui sembrava che le regole del gioco fossero immutabili, che i vincitori fossero imbattibili e i perdenti senza alcuna possibilità di riscatto, un uomo solo, assolutamente privo di potere, ricchezze, fama, bellezza, amicizie, un uomo qualunque della specie innumerevole dei perdenti, riuscisse a sovvertire le regole del gioco e a far saltare il banco.
[ leggi ][ commenta
Railbookcrossing
Radio 3 - 21-04-2003
 proposta 


Questo non è un libro abbando-
nato, ma un libro che cerca viaggiatori.


[ leggi ][ commenta
Thomas
Fori Sociali - 21-04-2003
 storie 
L'11 Aprile 10 pacifisti dell' ISM con un guppo di palestinesi si avviano nel quartiere diHybna con lo scopo di montare la tenda vicino alla moschea all'inizio della strada in modo da proteggere la popolazione dagli spari assassini e cercare di assicurare un po' di tranquillita' a chi si reca alla moschea e vive nel quartiere. Thomas si dirige verso un bambino e lo mette al riparo poi si ferma per proteggere due ragazzine e in questo momento viene colpito da un preciso colpo di un cecchino alla testa. Lo ricordiamo sabato 19 aprile, vigilia di Pasqua.
[ leggi ][ commenta
Lettera a Ketty
Bastogi - 21-04-2003
 libri 


Uno scrittore recanatese descrive il mondo dei disabili, più che "un" mondo, dico il Silenzio. Sullo sfondo l'ambiente agreste nel quale è cresciuto l'autore, si sviluppano riflessioni sulla tragedia della sordità, e sul profondo bisogno di un ascolto che vada al di là delle parole.



[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Punto in movimento
...Non ho mai creduto in un'unica verità, né in quella mia né in quella degli altri; sono convinto che tutte le scuole, tutte le teorie possono essere utili in un dato luogo e in una data epoca; ma ho scoperto che è possibile vivere soltanto se si ha un'ardente e assoluta identificazione con un punto di vista.
Chegusto: Rete Umanista di Reciprocità
L'idea è nata da un gruppo di persone appartenenti al Movimento Umanista, per sviluppare una nuova forma di volontariato basato sull' auto-organizzazione e la reciprocità, per creare quartieri, centri abitati dinamici, in cui i servizi primari e le relazioni umane non siano manovrati da interessi economici, ma siano l'espressione della voglia di dare agli altri.
Antenati
"Antenati" è una storia delle letterature europee online. Il progetto si basa sul volontariato e sul concetto di open-content. Per un'idea di Europa che sia scambio, dono, pace e non arroccamento e possesso. "Antenati" fa parte del network "Girodivite", rivista di informazione sulle città invisibili online dal 1994.
Parco libri
La più grande libreria online per ragazzi, che offre grande abbondanza di scelte e settori.
La Meridiana
Vogliamo continuare a fare libri per costruire coscienze e competenze capaci di vivere le relazioni e i rapporti educativi in modo complesso, positivo, non distruttivo, accogliente. Sappiamo che si tratta di un lavoro lungo, laborioso ma anche creativo ed entusiasmante, di cui si avverte un diffuso bisogno e che in tanti stanno già sperimentando. Lo facciamo perchè convinti che senza relazioni nuove, nessun cambiamento sarà mai profondo.
f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rubrica intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze.
Questa newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia collaborare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo fuoriregistro@didaweb.net e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Redazione: Emanuela Cerutti, Anna Pizzuti, Francesco di Lorenzo, Marino Bocchi. Sito: Maurizio Guercio. - È una iniziativa DIDAweb

  Newsletter precedente Newsletter successiva