Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro del 23/03/2003 - a.s. 02/03
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 23/03/2003
scaffali

Sommario
G U E R R A
di Cnn Italia
Bergamo: 20 marzo 2003
di Naila
Roma: 24 marzo 1944
di Grazia Perrone
La negazione del Diritto
di Isa Colonna
Fuorilegge
di Giuseppe Aragno
Rachel
di Emanuela Cerutti
In classe che si fa?
di Rolando A. Borzetti
VERSO IL 12 APRILE
di www.12 aprile.it
Chi ha paura dell'uguaglianza?
di Aliusi Tosolini
Una bella sconfitta!
di Francesco Di Lorenzo
Sciopero mancato
di Riccardo Ghinelli
Tiziana Valpiana e le assenze
di Francesco Mele
Un anno scolastico dell'altro...mondo
di Elena Miglietta ed Elisabetta Romano
Decreti Delegati
di Osvaldo Roman
La politica del dialogo per una riforma più convincente
di Francesco Paolo Catanzaro
Mai sentite tante bugie tutte insieme
di Paola Frau
La riapertura delle iscrizioni? No, grazie.
di Leonardo Domenici
Costituzione a tutela dei diritti
di Alfonso Amoroso
Sono la ragazza più felice del mondo ma ……?
di Innamorata
Giornate
di Giuseppe


G U E R R A
di Cnn Italia

Gli attacchi alla capitale irakena sono cominciati all'alba. Il Pentagono punta a "decapitare" il regime.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Bergamo: 20 marzo 2003
di Naila

Tutto quello che mi viene in mente è un grazie, un grazie immenso a tutti quelli che erano con me, che sono con me sulla strada verso il nostro grande sogno.



Roma: 24 marzo 1944
di Grazia Perrone

Lunedì 24 marzo ricorre il 59° anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine e – per una curiosa coincidenza – tale ricorrenza collima con due eventi tra loro non sovrapponibili, ma di grande significazione sociale ed umana.


La negazione del Diritto
di Isa Colonna

L’appoggio dato dal Governo italiano agli Stati Uniti è completamente illegale alla luce sia del diritto internazionale sia del nostro diritto costituzionale.


Fuorilegge
di Giuseppe Aragno

Un nuovo oscuro medioevo, con la guerra fatta dai governi contro i popoli, dai legittimati contro i legittimanti, dai delegati contro i deleganti.
Che faranno i popoli e gli uomini del popolo?



Rachel
di Emanuela Cerutti

Un'attivista americana di 23 anni, appartenente al International Solidarity Movement è stata schiacciata dai bulldozer israeliani, mentre tentava di bloccare la demolizione di una casa palestinese da parte delle truppe israeliane.
[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


In classe che si fa?
di Rolando A. Borzetti

Trovo estremamente difficile descrivere la sensazione che si prova trovandosi di fronte a liceali che, aspettano pazientemente , in attesa di qualsiasi cosa tu voglia dire a proposito della guerra in Iraq.




VERSO IL 12 APRILE
di www.12 aprile.it

APPELLO ALLE ASSOCIAZIONI DELLA SOCIETÀ CIVILE E DEL MONDO PROFESSIONALE, ALLE ISTITUZIONI, AL MONDO DELLA CULTURA E DELLA RICERCA, AI CITTADINI, AI LAVORATORI, AGLI INSEGNANTI, AI GIOVANI, AI GENITORI.
[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Chi ha paura dell'uguaglianza?
di Aliusi Tosolini

Sparita la parola uguaglianzadai documenti sulla sperimentazione: abbaglio filologico o vistosa anomalia ?


Una bella sconfitta!
di Francesco Di Lorenzo

In pratica questa non è una riforma. Una riforma era già in atto nelle cose da qualche anno, addirittura da qualche decennio. Qui c’è un ritorno indietro direttamente agli anni cinquanta.
[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Sciopero mancato
di Riccardo Ghinelli

Nel senso che, avendo quel giorno esaurito il mio orario alle prime due ore, non ho potuto aderirvi. Allora ho avuto un'idea, che vi propongo.


Tiziana Valpiana e le assenze
di Francesco Mele

Il problema non è di quei deputati che avevano una giustificazione per quella/e assenza/; il problema grosso è di come interpretano il loro ruolo di rappresentanti dei cittadini coloro i quali non avevano alcuna giustificazione per assentarsi.



Un anno scolastico dell'altro...mondo
di Elena Miglietta ed Elisabetta Romano

Il Coordinamento delle Scuole Pubbliche aderenti al Progetto "Il Mondo in un piatto di Feste" e della Rete di Resistenza in Difesa della Scuola Pubblica, intendono evidenziare i forti disagi che il taglio dei distacchi (e dei fondi) per gli alunni stranieri e per l'intercultura, produrranno agli insegnanti di classe.


Decreti Delegati
di Osvaldo Roman

La scuola primaria e quella secondaria di primo grado avranno una nuova organizzazione programmatica e didattica ma alcuni dati strutturali non vengono presi in considerazione: ci penseranno i decreti delegati?


La politica del dialogo per una riforma più convincente
di Francesco Paolo Catanzaro

La riforma è una legge- quadro, una legge- delega; per cui si susseguiranno nel tempo i vari decreti attuativi da parte del Ministero. E’ qui che bisogna cominciare a lavorare.
[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Mai sentite tante bugie tutte insieme
di Paola Frau

Giovedì 13 Marzo anche io ho guardato in Tv la trasmissione di Vespa: reputo quello spettacolo veramente vergognoso, un circo di bugie e luoghi comuni


La riapertura delle iscrizioni? No, grazie.
di Leonardo Domenici

Il Presidente dell’Associazione dei Comuni Italiani (ANCI) ha scritto una lettera al Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti in merito alla applicazione della Riforma della scuola.


Costituzione a tutela dei diritti
di Alfonso Amoroso

tutte le limitazioni al diritto alla scuola, all’integrazione ed alla salute sono contrarie ai nostri principi fondamentali, e quindi sono incostituzionali ed illegittimi.


Sono la ragazza più felice del mondo ma ……?
di Innamorata

c'è un piccolo problema che sarebbe che non lo posso essere abbastanza, perché il mio amore non è con me e poi perché mia madre non lo vuole.



Giornate
di Giuseppe

Ho tante cose da raccontare, taante!



 

Brevi di cronaca

GUERRA è una brutta parola
l'unica che deve star sola
lontano da grandi e bambini
chiusa in una scatola come i cerini


Cinzia Paci
24 MARZO: SCIOPERO GENERALE DELLA SCUOLA
Sindacati - 22-03-2003
MOBILITAZIONE DI TUTTI I I LAVORATORI: LOTTIAMO INSIEME per la difesa e lo sviluppo della scuola pubblica, del suo carattere nazionale; per la tutela dei nostri diritti; per una rapida conclusione del contratto di lavoro; per la difesa degli organici, la stabilità del personale e le immissioni in ruolo. Per riaffermare la qualità del nostro lavoro.
[ leggi ][ commenta
A scuola si può disegnare la bandiera della pace
Riforma della scuola - 21-03-2003
Il segretario del comune di Bologna, interpellato dai consiglieri Due torri-ds: i politici non possono interferire sui maestri. Il caso era scoppiato in una scuola, dove una maestra era stata contestata per aver fatto dipingere ai suoi alunni le bandiere arcobaleno.
[ leggi ][ commenta
Pacifisti in Usa e nel mondo
Rai speciale Iraq - 21-03-2003

Centinaia di migliaia di persone che hanno aderito ieri alle manifestazioni contro la guerra. Più di 500 gli arrestati a San Francisco. Oggi nuovi appuntamenti.
[ leggi ][ commenta
Istruzione tecnica e professionale: quale destino dopo le riforme?
Gildains - 21-03-2003
Le riforme degli ultimi tempi (la legge 3 Costituzionale e la Legge 1306 sugli ordinamenti scolastici) hanno suscitato molti dubbi e interrogativi soprattutto in merito ad una tipologia di Istruzione: quella tecnico-professionale. Abbiamo chiesto all’onorevole Valentina Aprea, sottosegretario all’Istruzione, precisazioni e delucidazioni in merito.
[ leggi ][ commenta
OGGI A SCUOLA
Cgilscuola - 20-03-2003
A sostegno di una decisa iniziativa per la pace e contro la guerra i sindacati scuola hanno dato indicazione ai lavoratori della scuola affinché, da subito, si organizzino in tutte le classi iniziative didattiche che collochino al centro i temi del rifiuto della guerra, come strumento di risoluzione delle controversie internazionali, e della pace, come modalità di relazione fra le persone.

[ leggi ][ commenta
Una posizione chiara ed autorevole....
Anna Pizzuti - 19-03-2003
Dall'intervento alla Camera dei Deputati dell'Onorevole Silvio Berlusconi : "Siamo anche consapevoli del fatto che istituzioni multilaterali importanti della nostra storia, a partire dalle Nazioni Unite, hanno sofferto questa crisi e non hanno saputo comporre le divergenze ed è a questo proposito che io avevo definito nefasta un'azione unilaterale da parte degli Stati Uniti"
[ leggi ][ commenta
CNPI: due ordini del giorno approvati il 5 marzo
Cisl scuola Giarre - 18-03-2003
Parere favorevole sui due temi della mobilitazione del personale della scuola e sull'Integrazione dei percorsi formativi per il conseguimento delle abilitazioni da parte del Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione.
[ leggi ][ commenta
Il contratto della scuola scaduto da 14 mesi
Segreteria sindacale CGIL Macerata - 17-03-2003
Le segreterie nazionali della CGIL, CISL,UIL e SNALS
hanno promosso nell'ambito della mobilitazione unitaria una iniziativa comune che consiste nell'invio di un fax da parte di tutti coloro che intendono aderire.

[ leggi ][ commenta
La scomparsa dell'infanzia
Il Centro - 17-03-2003
Il preside della facoltà di Lettere della D'Annunzio, Bonetta, sulla riforma scolastica: c'è il pericolo che nel nostro Paese si venga presto ad avere la caduta degli alti standard di educazione infantile che si è verificata nel mondo anglo-americano nell'ultimo ventennio del secolo ventesimo, con la deregulation e l'accentuazione della privatizzazione.
[ leggi ][ commenta


Tam Tam

SCRITTURE BAMBINE

Un invito per loro
e per noi

Noemi Lovei
Parole e musica per la pace
Indymedia - 21-03-2003
 messaggio 
ROMA


22 MARZO

[ leggi ][ commenta
Newroz
Kurdistan.it - 22-03-2003
 storie 

La festa nazionale di liberazione del popolo kurdo, Nuovo Giorno di Primavera e di libertà, ha coinciso quest'anno con la data d'inizio della guerra, le manifestazioni pacifiste, i nuovi esodi e le nuove paure.

[ leggi ][ commenta
La primavera dell' Europa
Eun.org - 21-03-2003
 comunicato 

Nemmeno in momenti difficili e drammatici come questi, nessuno di noi deve dimenticare che la costruzione europea deve andare avanti. (Romano Prodi)

[ leggi ][ commenta
Lo sfogo del Pinguino
Linux Didattica - 21-03-2003
 espressioni 
Il software libero non è previsto dal Piano di alfabetizzazione informatica degli insegnanti - ForTic- che "discrimina l'open source", non favorendolo.
[ leggi ][ commenta
Carovana di poeti contro la guerra
L'Unità - 20-03-2003
 arte 

La Giornata Mondiale della Poesia, proclamata dall'Unesco il 21 marzo, sarà una giornata di guerra, la seconda probabilmente; ma sarà anche una giornata contro la guerra.Tra le molte iniziative una carovana di poesia e musica.

[ leggi ][ commenta
Terra di nessuno: per riflettere
Revision - 19-03-2003
 cinema 
Spesso quando s'indica un luogo dove si svolgono degli scontri tra eserciti, si parla di teatro di guerra. Lo sentiamo in questi giorni per bocca di esperti militari. Teatro, luogo in cui attori e spettatori s'incontrano per realizzare una comunione culturale e sociale, piacevole riunione di esseri umani. E' questa la guerra?
[ leggi ][ commenta
Chiama il vicino «terrone»: condannata
La Provincia Pavese - 18-03-2003
 storie 
PAVIA. Sarà pure che la parola «terrone» è entrata nel gergo comune, ma almeno in certi casi resta un insulto meritevole di una condanna e di un adeguato risarcimento. Ne era convinto Vincenzo B. quando querelò la donna che l'aveva apostrofato in quel modo. E il giudice del tribunale, Mario Vocino, è stato dello stesso avviso, infliggendo all'imputata una multa di 200 euro per la violazione del codice penale, e soprattutto il pagamento di una provvisionale di 6.000 euro per il danno.
[ leggi ][ commenta
CAMPAGNA ACQUA
Amref - 17-03-2003
 proposta 
IL 22 MARZO CONSUMIAMO SOLO
20 LITRI D'ACQUA!
UN GESTO DI SOLIDARIETA' ATTIVA CON UN MILIARDO E MEZZO DI PERSONE CHE NON HANNO ACCESSO ALL'ACQUA. UNA CAMPAGNA DI AMREF IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELL'ACQUA


[ leggi ][ commenta
Anche quest'anno ripartiamo da Barbiana!
Alessandro Bolognesi - 17-03-2003
 comunicato 
Stiamo organizzando la seconda marcia per domenica 25 maggio, con lo stesso percorso da ponte di Vicchio alla scuola di Barbiana, ognuno con il suo passo, ma ancora una volta tutti insieme. Con qualche ragione in più.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Unicef Iraq
Dopo l’evacuazione obbligata del personale internazionale dell’ONU, l’UNICEF dispone nel paese di circa 160 funzionari nazionali altamente qualificati, i quali garantiranno l’attuazione degli interventi previsti dal Piano d’emergenza approntato dall’UNICEF per rispondere alla crisi.
Finestra contro la guerra
Le informazioni sulle iniziative italiane da ricevere ma anche trasmettere e via fax (al numero 06/68719573) oppure via e-mail (noallaguerra@ilmanifesto.it). Indicate: città, luogo e ora degli eventi; organizzatori e tema della manifestazione (per i dibattiti anche i partecipanti)e un riferimento telefonico (che rimarrà riservato) per potervi contattare.
Notizie di pace
Eventi ed iniziative aggiornati al minuto sul sito carta.org. L'informazione contro la guerra.
Amnesty International
Movimento Internazionale per la difesa dei diritti umani. All'avvio dell'azione militare contro l'Iraq, Amnesty ha chiesto assicurazioni a tutte le parti coinvolte affinché rispettino integralmente le leggi di guerra, proteggano la popolazione civile e assicurino l'accesso all'assistenza umanitaria.
APPELLO
Proposta di Amnesty International a protezione della popolazione civile che in Iraq si trova esposta ai venti di guerra. Un testo da sottoscrivere e diffondere.
No war on Iraq
Una raccolta firme. Forse inutile. E se dovesse mancare solo il mio voto al raggiungimento della pace?
f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rubrica intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze.
Questa newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia collaborare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo fuoriregistro@didaweb.net e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Redazione: Emanuela Cerutti, Anna Pizzuti, Francesco di Lorenzo, Marino Bocchi. Sito: Maurizio Guercio. - È una iniziativa DIDAweb

  Newsletter precedente Newsletter successiva