Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 20 - a.s. 06/07
Newsletter fuoriregistro
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 11/02/2007
raccontiscaffali

Sommario

DENTRO LA SCUOLA

Tanti auguri, dirigente

di Giuliana De Tata
I supplenti temporanei non devono pagare le inefficienze della scuola
di Monica Capezzuto
Stato di diritto o Repubblica delle banane?
di Un gruppo di docenti precari
Democrazia e scuola
di Lucio Garofalo

STORIE DI IERI E DI OGGI

Le foibe e il grande fratello

di Giuseppe Aragno
Olga D'Antona: Adriano Sofri è un vulnus
di Gennaro Carotenuto
Ciao Stefano
di Comitato Con la Palestina nel cuore

PAESE ITALIA

Volemose bene che gnente ce costa

di Giocondo Talamonti
La SIAE colpisce ancora
di Pino Nicotri

ALLO STADIO

Violenza: che fare?

di Ilaria Ricciotti
Il calcio è un'altra cosa
di Giocondo Talamonti
Colpi sotto la cintura
di Vincenzo Andraous



Partecipa al nuovo
filodiretto:

F I O R O N I SI O NO ?



Tanti auguri, dirigente
di Giuliana De Tata

Fai conto che io bussi alla tua porta recando fiori, cioccolatini ed un bel sorriso stampato sulla faccia. Sono contenta, contenta per te che ce l'hai fatta.
Finalmente sei dirigente scolastico...
Sei uno dei 4000 che da settembre varcheranno la soglia di altrettante presidenze di questa nostra scassatissima scuola italiana,con più precisione, uno dei tanti che entreranno in ruolo in Campania, ma nell'interezza, nella globalità del tuo essere dirigente sei solo, il solo che valga.
Già, ma cosa vali, qual è il tuo valore intrinseco?



I supplenti temporanei non devono pagare le inefficienze della scuola
di Monica Capezzuto

In questi giorni, si addensano nubi minacciose sul futuro di chi è costretto a lavorare da supplente temporaneo. Infatti, sarà prossimamente varato il nuovo regolamento delle supplenze brevi. In questi ultimi mesi abbiamo assistito a drammi: segretari disperati alla ricerca del supplente fantasma, telefoni roventi, bollette stratosferiche, postini impazziti nel consegnare telegrammi mai aperti. Che razza non sarà mai questa dei supplenti temporanei che vorrebbero lavorare ma non accettano le supplenze brevi, per intenderci quelle fino a quindici giorni? Sulla base delle lamentele da parte dei dirigenti scolastici, al Ministero si è pensato di rivedere il meccanismo di reclutamento introducendo alcune novità.



Stato di diritto o Repubblica delle banane?
di Un gruppo di docenti precari

Vi raccontiamo una storia in perfetto stile italiano.
La storia inizia a sorpresa (e che sorpresa!) con il Decreto Legge del 7 aprile 2004 n. 97 che stabilisce l'assegnazione del doppio punteggio (24 punti anziché 12) per chi presti servizio in scuole di ogni ordine e grado situate "sopra i 600 metri dal livello del mare".

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Democrazia e scuola
di Lucio Garofalo

Con l'istituzione della cosiddetta "autonomia scolastica" e poi con l'applicazione della legge n. 53/2003 (meglio nota come "riforma Moratti"; ma ora attendiamo gli sviluppi concreti dei piani e delle intenzioni del Ministro Fioroni, che per il momento si è segnalato soprattutto come autore di una maxi-circolare composta da ben 17 pagine, dedicate ai "Procedimenti e sanzioni disciplinari nel comparto scuola", come se i "fannulloni" e lo "scarso rendimento" degli insegnanti fossero davvero la principale causa di tutti i mali che affliggono la scuola pubblica italiana!), è stata sancita ed eretta una struttura oligarchica e verticistica contrassegnata in modo autoritario


Le foibe e il grande fratello
di Giuseppe Aragno

Ho sentito più volte Storace e compagni chiedere alla sinistra di dire fino in fondo la verità sulla storia del nostro paese e mi domando se tra le verità da raccontare siano incluse le bombe di Piazza Fontana, di Brescia, Bologna, le bombe nei treni e nelle piazze funestate dai neofascisti.
Verità e silenzio, mi pare, sono i temi d'obbligo quando si parla di Foibe e non si capisce chi avrebbe taciuto.

[ leggi (4 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Olga D'Antona: Adriano Sofri è un vulnus
di Gennaro Carotenuto

"Non posso fare a meno di rilevare -afferma la deputata - che Adriano Sofri è stato condannato, con sentenza passata in giudicato, per l'omicidio di un servitore dello Stato e che non ha finito di scontare la sua pena. Mi chiedo perchè il gruppo dirigente del mio partito lo sceglie come interlocutore privilegiato. Qual è il messaggio simbolico di questa scelta?"



Ciao Stefano
di Comitato Con la Palestina nel cuore

Annunciamo con sgomento che attorno alle 18 di ieri (sabato 3 febbraio ndr) è improvvisamente morto nella sua casa romana Stefano Chiarini, giornalista del quotidiano Il Manifesto, portato via da un infarto. Con lui la Palestina ha perso un amico sincero, uno che non ha mai intrapreso la strada del compromesso e che ha saputo sempre e senza esitazioni individuare la differenza tra oppresso ed oppressore, documentandola e promuovendone la conoscenza con le sue puntuali corrispondenze dal campo, con i viaggi in Libano del comitato "Per non dimenticare Sabra e Chatila", con il contributo attivo, e preziosissimo, a tutte le campagne di solidarietà con il popolo palestinese.



Volemose bene che gnente ce costa
di Giocondo Talamonti

Noi siamo fatti così, siamo italiani. Siamo un popolo di santi, di politici, di navigatori. Non conosciamo cattiveria, neppure in guerra.

Dopo aver distrutto a chiacchiere un avversario, al bar, in TV, al lavoro, in tribunale o in Parlamento, l'aureola della bontà ci spunta quando la vittima del nostro accanimento non c'è più, lasciandoci soli a meditare sulla nefandezza degli attacchi.



La SIAE colpisce ancora
di Pino Nicotri

Molto spesso anche i siti scolastici e culturali mandati avanti da questi insegnanti vengono corredati con immagini e spesso anche con musiche scaricate da internet. Fino a ieri era tutto lecito e gratis. Ora una normativa europea semina disastri, pretende soldi anche arretrati, migliaia e a volte decine di migliaia di euro per ogni singolo sito "intercettato" dalla Siae. Il risultato è che molti di questi siti, forse la quasi totalità, dovranno chiudere, gli insegnanti dovranno rassegnarsi alle ripetizioni private...



Violenza: che fare?
di Ilaria Ricciotti

I fatti di Catania e di altre città italiane debbono farci riflettere ed anche agire, presto!

Sono troppe le vite uccise ogni giorno da mani assassine, abituate a far soffrire, forse perché non hanno mai incontrato l'amore.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Il calcio è un'altra cosa
di Giocondo Talamonti

Il decadimento dei valori in tutti gli ambiti sociali, i messaggi ingannevoli diffusi da cinema e TV, il sesso e il denaro come unici obiettivi, perseguibili attraverso compromessi con la dignità individuale, stanno alla base della loro organizzazione di vita. Occorre restituire prestigio ed autorità alle figure di riferimento, cominciando ad educare i genitori se non vogliono essere le prime vittime della loro stessa arrendevolezza.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Colpi sotto la cintura
di Vincenzo Andraous

Idioti culturali li hanno denominati, ma in quella piazza a Catania tra figli di papà, figli di mammà, e figli di ndrocchia, si è sottoscritto un crudo epitaffio, che non può e non deve essere ascritto ipocritamente alla inefficacia delle istituzioni, alla inefficienza delle agenzie di controllo, allo Stato supino, per una volta sarebbe bene fare leva sull'uso improprio delle parole perpetrato intorno alle nostre tavole, mentre ci addormentiamo nelle nostre sicurezze vane, in fin dei conti ai nostri figli non potrà succedere mai, perché sono quelli degli altri a prendere a sassate la vita di un uomo.



 

Sponde
Più soldi per la guerra
Redazione - 07-02-2007
 mappamondo 
E´ stato costituito un apposito Fondo per le esigenze di investimento per la difesa, nell´ambito del ministero della difesa, con uno stanziamento di 1.700 milioni di euro per il 2007, di 1.550 per il 2008 e di 1.200 milioni per il 2009. Il Fondo realizzerà programmi di investimento pluriennali per la difesa nazionale, per un totale di 4.450 milioni nel triennio 2007-2009. Dal 2010 ulteriori stanziamenti saranno stabiliti dalle successive leggi finanziarie.

[ leggi ][ commenta


Brevi di cronaca

consulta qui altre rassegne stampa

Potere divino
Precari scuola - 10-01-2007
Apprendiamo da un articolo del giornalista Alessandro Giuliani de "la Tecnica della Scuola" che, mentre il Ministero della Pubblica Istruzione si
sta preparando all'immissione in ruolo di ben 3077 insegnanti di religione per il prossimo anno scolastico, i politici della Rosa nel Pugno si stanno
mobilitando al fine di veder modificate le norme che regolano sia le nomine che il trattamento economico di detti insegnanti.

[ leggi ][ commenta
Che cosa ha chiesto l'Ulivo a Fioroni
Scuolaoggi - 09-02-2007
Questo intervento viene svolto a nome del Coordinamento milanese dell'Ulivo-Scuola, cioè di un gruppo che si è costituito formalmente più di un anno fa sulla base della convinzione che occorreva accelerare i tempi della costruzione di una forza politica unitaria, capace di reagire ai guasti profondi della politica del governo di centrodestra nella scuola con una proposta forte e positiva, sia sul piano nazionale, sia sul piano di una regione come quella lombarda, che a volte i vertici nazionali dei partiti di centrosinistra davano l'impressione di considerare come perduta.

[ leggi ][ commenta
Cittadini disabili e finanziaria
superando.it - 08-02-2007
Siamo preoccupati che il preannunciato superamento del rapporto di 1 a 138 per la definizione degli organici di sostegno, come enunciato nell'ultima Finanziaria, nasconda un "fantastico trabocchetto" per i bambini disabili e le loro famiglie. Come interpretare altrimenti il proposito di rendere più farraginosa la certificazione dell'handicap da presentare alle scuole?

[ leggi ][ commenta
Timori sulla previdenza, 50 mila insegnanti in fuga
Corriere - 07-02-2007
Scuola, addio. Un piccolo esercito di 50 mila persone, tra docenti, dirigenti e personale amministrativo e tecnico, sta per abbandonare le aule scolastiche per approdare alla sospirata pensione. Il dato è significativo, tenuto conto che si tratta di 5 individui su 100. Ad agevolare l'esodo sarebbe l'approssimarsi del 2008, anno a partire dal quale dovrebbe entrare in vigore l'innalzamento dell'età pensionabile dagli attuali 57 anni ai 60. Sempre che il governo, nel frattempo, non decida di abolire lo «scalone», come auspica da tempo la sinistra radicale.


[ leggi ][ commenta
Area tecnico - professionale
Tuttoscuola - 06-02-2007
Molti criticano il Governo per una non troppo velata propensione centralista nelle scelte di politica scolastica.
Soprattutto le Regioni (per voce della coordinatrice degli assessori regionali all'istruzione Silvia Costa e dell'assessore dell'Emilia-Romagna Paola Manzini) hanno manifestato rammarico per non essere state consultate prima di inserire nel "provvedimento sulle liberalizzazioni norme che riguardano la scuola e soprattutto materie ritenute di legislazione concorrente". Il rilievo riguarda soprattutto l'istruzione tecnico-professionale ed il raccordo con la formazione professionale.

[ leggi ][ commenta
Organico delle scuole superiori
Sindacato Sab - 06-02-2007
Il sindacato SAB, nel formulare rilievi all'USP di Cosenza in merito ai criteri assunti per la formulazione dell'organico delle scuole superiori per l'a.s. in corso evidenziava che, nell'adeguare l'organico di diritto alla situazione di fatto, non si era tenuto conto dell'art. 1 comma 2 del contratto nazionale decentrato che ha regolato la mobilità annuale del personale docente e non docente.
In particolare il SAB contestava all'USP che solo per alcuni docenti e non per tutti, era stato applicato il principio richiamato dalla norma contrattuale che prevede di assicurare la continuità didattica e la valorizzazione delle competenze professionali, tenuto conto delle esigenze e disponibilità dei docenti interessati.

[ leggi ][ commenta
Tutti i tagli di Fioroni
Italia Oggi - 05-02-2007
Dopo le coppie di fatto, ora spuntano i professori di fatto ad agitare le strategie politiche dei ministri del governo Prodi. La sottile eppur pervicace differenza che c'è tra fatto e diritto è una delle armi che Beppe Fioroni, ministro della pubblica istruzione, sta utilizzando nei confronti del collega dell'economia, Tommaso Padoa-Schioppa, nel tentativo di sterilizzare o comunque rendere inoffensivi i tagli agli organici della scuola previsti dalla Finanziaria 2007.

[ leggi ][ commenta


Tam Tam


... domenica 4 febbraio: quattrocentesimo giorno di scadenza per il contratto scuola...


I sogni
Ilaria Ricciotti - 10-02-2007
 ilforasacco 
E' bene sognare a qualsiasi età o, man mano che cresciamo, dobbiamo imprigionare i sogni nei meandri del nostro inconscio?

[ leggi ][ commenta
Non è mai troppo presto per fare la guerra
Aprileonline - 09-02-2007
 NO WAR 
Gran Bretagna - È quanto è emerso la settimana scorsa dalla risposta del Ministro della Difesa Adam Ingram ad una interrogazione parlamentare. Tra il giugno 2003 e il luglio 2005, ha confermato il Ministro, 15 diciasettenni sono stati inviati al fronte (fra loro quattro ragazze), nonostante Londra abbia ratificato il Protocollo facoltativo delle Nazioni Unite sui Diritti dei Bambini, che stabilisce, tra l'altro, il limite di età a 18 anni per la partecipazione diretta ad eventi bellici


[ leggi ][ commenta
scuole in rete per l'accessibilità: corso gratuito per docenti
Francesco Bianco - 08-02-2007
 software libero 
Nell'ambito delle attività svolte dal consorzio "ScuoleinRete per l'accessibilità", e in considerazione degli obblighi di erogazione di un servizio di qualità da parte del Liceo Classico Statale "Adolfo Pansini" di Napoli si provvede a incontri di formazione gratuiti per il personale della scuola regolarmente riconosciuti.

[ leggi ][ commenta
Il lavoro dimenticato: gli oggetti e i luoghi
Fondazione Roberto Franceschi - 07-02-2007
 proposta 
La Mostra Fotografica, presentata da Roberto Mutti durante i lavori del seminario sul Diritto al Lavoro di venerdì 13 Ottobre scorso all'Università Bicocca, riprende ambienti, luoghi, oggetti fotografati da Mauro Pomati in contesti di archeologia industriale che l'evoluzione tecnologica dell'ultimo decennio rende ormai irriconoscibili.

[ leggi ][ commenta
Sinistra di lotta o di governo?
Altrenotizie - 06-02-2007
 sociale 
Allo stato attuale, la sinistra dispone di un capitale politico ed elettorale che, diviso per unità o decimali, non riesce a determinare nessuna inversione di tendenza, né sul piano della tattica né su quello della strategia. Anzi, si consuma quotidianamente nella polemica interna, nel cannibalismo di alcuni rispetto ad altri. Serve una netta inversione di tendenza.

[ leggi ][ commenta
Conferenza di Parigi per una governance ecologica mondiale
A. Pecoraro Scanio - 06-02-2007
 pianeta 
Noi cittadini di tutti i continenti, responsabili politici, rappresentanti di organizzazioni internazionali o non governative, scienziati, imprenditori, noi lanciamo un appello solenne per una vasta mobilitazione internazionale contro la crisi ecologica e per una crescita rispettosa dell'ambiente.

[ leggi ][ commenta
Didattica della mediazione interculturale
Giuseppe Limone - 05-02-2007
 quaderni 
Il Centro europeo di studi su mito e simbolo dell'Università degli Studi di Messina e l'Istituto Politeia di Napoli istituiscono il corso di perfezionamento scientifico in Didattica della Mediazione Interculturale rivolto a laureati, docenti e/o operatori culturali interessati a integrare le proprie competenze a fronte delle richieste di una comunità ormai multietnica e multiculturale.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Mondosilma
Il portale della didattica per docenti ed alunni di ogni ordine e grado della scuola. Ricco di materiale e sempre in continuo aggiornamento: programmazioni, unità di apprendimento, p.s.p., progetti, esperimenti, copioni, attività sperimentate in classe... ma anche giochi, filastrocche, schede didattiche e disegni da scaricare, fai da te, gif, musiche ed esercitazioni on line per saperne di più.

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Direttore responsabile: Luciano Scateni
Ideatore: Marino Bocchi
In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Grazia Perrone, Anna Pizzuti
Collaborano: Ilaria Ricciotti, Pierangelo Indolfi
Sviluppo e manutenzione del sito: Maurizio Guercio

Registrazione Tribunale di Frosinone n. 324 del 08.07.2005
Fuoriregistro non è responsabile della pubblicità che Domeus inserisce sulla newsletter, offrendoci un servizio di distribuzione gratuita.

  Newsletter precedente Newsletter successiva