Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 2 - a.s. 06/07
Newsletter fuoriregistro
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 15/09/2006
raccontiscaffali

Sommario

DENTRO LA SCUOLA

Sintesi conclusiva dell'assemblea dei Comitati

di Comitati Buona scuola
Sulle Indicazioni Nazionali e i libri di testo
di X° Circolo Didattico di Bologna
Tagli ri-tagli e frattaglie
di Gianfranco Pignatelli
Una...Indicazione e... una preoccupazione
di Maurizio Tiriticco

ORIZZONTI

Tra scuola e famiglia

di Isa Cuoghi
La gabbia del contratto
di Giuseppe Aragno
Schedato a 36 mesi?
di Cinzia Crosali
Cento di questi giorni!
di Salvo Bascone


CONSULTA QUI ALTRE RASSEGNE STAMPA


Sintesi conclusiva dell'assemblea dei Comitati
di Comitati Buona scuola

L'ASSEMBLEA NAZIONALE DEI COMITATI PER UNA BUONA SCUOLA PER LA REPUBBLICA, riunita a Roma il 10 settembre 2006,

esprime grande soddisfazione per il raggiungimento del suo primo obiettivo: la presentazione alla Camera dei Deputati della Legge di Iniziativa Popolare "Per una Buona Scuola per la Repubblica" (LIP), forte delle sue oltre 100 mila firme.

Auspica pertanto che il Parlamento possa mettere al più presto in discussione il testo della LIP, frutto di un vasto lavoro di discussione ed approfondimento dentro ai movimenti anti-Moratti, nelle scuole e nelle città, ma che rimanda ad una ancora più vasta e necessaria consultazione e coinvolgimento di tutto il mondo della scuola.

Riconferma, al fine di poter progettare e costruire una Buona Scuola della Repubblica, la necessità che venga completamente abrogata la legge 53/03 e i decreti attuativi fin qui emanati, a partire dal decreto 59/04 e tutti gli altri, compresi quelli già sottoposti a proroga su iniziativa del ministro Fioroni.

Valuta pertanto l'azione dell'attuale Ministero della Pubblica Istruzione ancora insufficiente, spesso solo annunciata e ancora priva degli strumenti normativi necessari a tradurre tali annunci in cambiamento reale e opportunità per la Scuola della Repubblica.

Obietta più in generale che il metodo del cacciavite scelto per smontare la controriforma Moratti possa condurre al vero superamento di questa, rimanendo immutati le norme ed il quadro valoriale di riferimento della legge 53 e dei suoi decreti attuativi.

Nonostante ciò l'Assemblea rivendica al movimento il merito di aver fortemente influenzato il fronte politico, specie in riferimento al metodo partecipativo con cui è stata scritta la legge Buona Scuola, di averlo indotto a metter mano ai problemi della scuola e di aver quindi contribuito al raggiungimento di parziali obiettivi.



Sulle Indicazioni Nazionali e i libri di testo
di X° Circolo Didattico di Bologna

Il Collegio dei Docenti chiede che il Ministero della Pubblica Istruzione dia un indirizzo chiaro e coerente all'editoria scolastica, in modo tale che fin dal prossimo anno scolastico nei testi siano presenti discipline, tematiche e contenuti mortificati o soppressi dalle Indicazioni Nazionali. Senza un indirizzo preciso nei confronti dell'editoria scolastica, il riconoscimento fatto all'autonomia delle scuole nella definizione del piano dell'offerta formativa e alla libertà didattica dei docenti si tradurrebbe in una pura enunciazione di principio non suffragata da atti concreti. Una scelta libera e consapevole da parte dei docenti si esercita di fronte ad un offerta ampia e plurale, come quella che era stata assicurata dall'applicazione programmi dell'85.



Tagli ri-tagli e frattaglie
di Gianfranco Pignatelli

Ci sarà una tara bipartisan che li accomuna. Tutti reduci da irrisolti traumi infantili. Solo così si spiega l'indomabile livore col quale i nostri ministri s'accaniscono sulla scuola. Ognuno la taglia, alcuni la deturpano dando ad intendere di volerla riformare. Le menomazioni hanno per mandante il ministro dell'economia, per palo quello dell'istruzione e per carnefici gli pseudo tecnici ministeriali.



Una...Indicazione e... una preoccupazione
di Maurizio Tiriticco

L'operazione cacciavite procede speditamente, però... in questi giorni cominciano le scuole, e i quattro mesi per la compilazione della scheda del primo quadrimestre non sono tanti e qualche... Indicazione in più per le scuole non sarebbe affatto superflua, in attesa della riscrittura delle Indicazioni nazionali che dovrebbe effettuarsi in questo anno ponte!

Com'è noto, la resurrezione dei Provveditorati come nuovi Uffici Scolastici Provinciali ha suscitato non poche reazioni. Favorevoli e contrari si sono subito schierati! A monte della scelta effettuata occorrerebbe comprendere quale sia il disegno che la nuova Amministrazione intende perseguire.



Tra scuola e famiglia
di Isa Cuoghi

Se i media e le esigenze lavorative e delle imprese hanno preso il sopravvento su quello che era il nucleo familiare da cui i bambini assorbivano educazione, esperienze, affetto, sicurezza...beh, penso che si debba fare una riflessione più pacata su tutta la società e le sue esigenze, e definire innanzi tutto ritmi di lavoro più adeguati che permettano ai bambini di restare più vicini alle figure affettive di riferimento; i media e le televisioni devono ridimensionare il loro ruolo portando meno prepotentemente nelle case tutti i loro modelli di riferimento; il tempo libero va utilizzato più consapevolmente: insomma serve un'azione educativa a tutto tondo che difficilmente solo la scuola potrebbe dare.



La gabbia del contratto
di Giuseppe Aragno

Il congresso fu breve e senza lampi. Gli ideali sono fiori di serra. Fuori dal paradiso dei sogni, stentano a fare i conti con la realtà che li genera. Tra genitori e figli è da sempre così: fatica infinita. Padri di sogni divini, noi ci portiamo dentro, sepolti sulla soglia invisibile della coscienza, sotto millenari sedimenti, il nostro misterioso codice genetico e l'origine della specie; è vero, noi sappiamo sognare e volare, ma siamo l'acqua del mare che portiamo nel sangue, siamo il pesce, l'anfibio, la scimmia, l'impasto d'acqua e terreno raccattato a caso, una creta dozzinale e misteriosa che inspiegabilmente rinnova se stessa e contiene la coscienza del male e del bene. Siamo una creta bruta che sa gelidamente ammazzare a tradimento, ma può scegliere di morire per amore.



Schedato a 36 mesi?
di Cinzia Crosali

La delinquenza e i disordini hanno sempre disturbato società e politici; ma mentre la prima chiede ai secondi di occuparsi del problema, i politici preferiscono dimostrare «scientificamente» che loro non hanno colpa, dato che i vandali erano tali già in fasce e che, in nome della sicurezza, bisognava bloccarli quando ancora gattonavano.
I giovani delle periferie bruciano le macchine e rompono le vetrine? Sicuramente mordevano i compagni e tiravano i capelli quando erano alla scuola materna! E' questo il senso di un recente piano di prevenzione della delinquenza, preparato dal governo francese e fondato su un rapporto dell'Inserm che preconizza un'indagine sulle turbe del comportamento già nei bambini dell'asilo nido. Cercheranno prossimamente di schedare anche il feto iperattivo, magari perchè scalcia troppo? A quando l'embrione delinquente? O addirittura lo spermatozoo violento e l'ovulo asociale ?



Cento di questi giorni!
di Salvo Bascone

ovvero

Lettera aperta all'on. Cento sopra la fine dell'innocenza

Egregio onorevole,

a fine estate, leggo che Lei ha depositato presso gli uffici parlamentari il testo di un disegno di legge (atto Camera n. 332) formato da un solo articolo di poche righe che suona così: "All'articolo 340 del codice penale è aggiunto, in fine, il seguente comma: Le disposizioni di cui ai commi primo e secondo non si applicano in caso di occupazione di edifici scolastici o universitari da parte di studenti, se non nei casi in cui essi si siano resi responsabili di danni all'edificio o ai beni strumentali in esso presenti".
Ora, sento già uno strano eccessivo silenzio attorno alla Sua proposta e quindi ci provo a far rumore.




 

Sponde
11 settembre: un attentato all'intelligenza critica
Redazione - 11-09-2006
 mappamondo 
Ragionando in termini matematici, l'attentato terroristico sta alla guerra, come la guerra sta alla menzogna e, di conseguenza, l'attentato è una menzogna.
In termini filosofici, posto che i racconti dei bugiardi sono inattendibili e che Bush e Blair sono bugiardi, ne consegue che i racconti di Bush e Blair sul terrorismo sono inattendibili.
Nello tsunami di retorica e falsità scatenato da velinari d'ogni colore, riteniamo che valga la pena di dar notizia della seguente iniziativa:
Prima conferenza internazionale del "Movimento di inchiesta italiano sugli eventi dell'11 settembre 2001", Bologna, Teatro Arena del Sole, Domenica 17 settembre 2006 dalle ore 14.00 alle ore 23.00.
[ leggi ][ commenta


Brevi di cronaca
Tasse due volte
Unams-scuola - 14-09-2006
un'insegnante elementare di Andria ha vinto una vertenza in sede di Conciliazione ex art. 130 CCNl 2002/05, intentata nei confronti del Centro Servizi Amministrativi della Provincia di Bari , responsabile di aver causato alla medesima la restituzione di 2296,56 euro, con rate di 287,03 euro (mensili) detratti dallo stipendio (mensile) per un presunto accertato credito erariale di 2296,56 euro, in relazione alla riscossione di assegni "non dovuti" dal 14.10.1994 al 31.12.1999.

[ leggi ][ commenta
Il guazzabuglio della scuola primaria
Scuolaoggi.org - 14-09-2006
Qual è oggi l'assetto organizzativo della scuola primaria (o elementare) nel nostro paese? Qual è lo stato dell'arte? Insistiamo con questi interrogativi perché siamo convinti che siamo di fronte ad un vero e proprio guazzabuglio, una situazione assolutamente diversificata ove non vi sono più riferimenti certi né per i modelli organizzativi né per gli organici dei docenti. Ricapitoliamo.

[ leggi ][ commenta
Jeff
Education sans frontières - 13-09-2006
Lettera di Stéphanie Gonon, fidanzata di Jeff Babatunde Shittu

Parigi, 4 settembre 2006

Signor Presidente della Repubblica,

Le scrivo per conferssarle la mia profonda preoccupazione per l'attuale situazione di Jeff Babatunde Shittu.

Questo studente di 19 anni, iscritto la liceo Dorian di Parigi, è stato espulso mercoledì scorso e fatto rientrare in Nigeria.

[ leggi ][ commenta
Cile: manifestazione studentesca con la memoria del golpe
Bellaciao.org - 12-09-2006
Le manifestazioni in Cile sono iniziate da molto tempo e sostenute da diverse organizzazioni. Alcuni manifestanti chiedevano che a Pinochet fosse revocata l'immunità e questo è accaduto l'8 settembre di quest'anno e ora l'ex dittatore potrà essere processato. Ci sono poi le manifestazioni studentesche perchè le scuole in Cile sono fatiscenti.

[ leggi ][ commenta
Uno, due e tre: come ti smonto il portfolio in tre mosse
Tuttoscuola - 11-09-2006
Nessuno forse si aspettava tanto e in così breve tempo, ma il ministro Fioroni, prima dell'avvio delle lezioni, è riuscito a "smontare" il portfolio, uno degli oggetti della riforma Moratti di cui i sindacati avevano chiesto la cancellazione.
Lo smontaggio era nell'aria, ma non si capiva come avrebbe potuto farlo, visto che l'oggetto è previsto dalle Indicazioni nazionali che sono tuttora il regolamento transitorio per l'applicazione del decreto legislativo n. 59/2004.

[ leggi ][ commenta


Tam Tam
L'indifferenza
AprileOnLine - 14-09-2006
 espressioni 
Ecco il vero Anticristo del XXI secolo. Quella vischiosa e invasiva non-ideologia che ha occupato il vuoto lasciato dalla caduta delle ideologie, e soffoca, con la sua facile offerta di oblio, lo spirito religioso dell'Occidente. L'allarme di Benedetto XVI, lanciato domenica dalla sua Baviera, intende scuotere il dibattito pubblico in Italia e non solo, come un sasso nello stagno del chiacchiericcio mediatico e dell'afasia dei nostrani talk show.

[ leggi ][ commenta
6 e 7 ottobre: weekend di intercultura
Celim - 14-09-2006
 giochi 
Attraverso il gioco i bambini mettono in campo abilità, sapere e storia dei propri vissuti e, in un ambiente sempre più multietnico, dei propri Paesi di provenienza. Anche tra i banchi di scuola possono così condividere un cammino verso un vero incontro tra culture diverse.
Proprio all'inizio dell'anno scolastico CeLIM propone due importanti appuntamenti presso il proprio spazio educativo CeliMondo: il convegno "Culture in gioco" per insegnanti ed educatori e la tradizionale festa "C'è il mondo in piazza!" per bambini e famiglie.

[ leggi ][ commenta
La filosofia può aiutarci a vivere meglio?
Ben Sidoti - 13-09-2006
 quaderni 
Se ne discute a Belgioioso, il 23-24 settembre, al Festival delle Pratiche Filosofiche organizzato da Diogene, il primo e unico magazine di filosofia nelle edicole.
Si parlerà di filosofia e vita quotidiana, etica dello sport, interventi nelle carceri, filosofia per bambini ed altro ancora.
[ leggi ][ commenta
Le vite sotto la diga
L'Unità - 12-09-2006
 cinema 
Still LifeNatura morta») di Jia Zhangke è arrivato «a sorpresa» in Concorso proprio alla fine della Mostra Venezia 63.
Incredibile per bellezza visiva e forza argomentativa, coglie in pieno un momento cruciale dello sviluppo cinese, mostrandone l´aspetto feroce.

[ leggi ][ commenta
Lettera aperta a Repubblica
gennarocarotenuto.it - 11-09-2006
 opinione 
Gentile direttore Ezio Mauro,
i giornali di tutto il mondo riportano una notizia che la Repubblica, il quotidiano che lei dirige, mi risulta bucare completamente. Almeno nove giornalisti di tutti i più importanti media della Florida, sono stati licenziati in tronco perché è stato dimostrato che prendevano migliaia e a volte centinaia di migliaia di dollari dal governo degli Stati Uniti per confezionare notizie false e tendenziose su Cuba.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Remida zero-sei
il Centro di Riciclaggio Creativo

remida è la casa degli oggetti...
è il posto dei sogni dei bambini


Un progetto educativo con corsi, incontri, giornate di studio, perfezionamenti, tirocinii, convegni...

Guida alla Formazione nel Turismo e nel settore Alberghiero in Italia
E' online la prima guida alla formazione nel turismo e nel settore alberghiero destinata a colmare un vuoto informativo e di orientamento su un tema, quello della formazione, di grande attualità in un settore così vitale per il paese. Tutto ciò che offre il mondo della formazione nell'ambito turistico sarà raccolto in questa guida, completa di tutte le informazioni per trovare lavoro e per scegliere i corsi di formazione più adatti alle proprie esigenze. All'interno del sito, infatti, trovano spazio tutte le tipologie di opportunità formative, da quelle del Fondo Sociale Europeo agli ultimi IFTS, dalle lauree ai master, dalla formazione continua fino ad arrivare alla scelta dello stage o come trovare le offerte di lavoro nel settore. Quindi non solo formazione a pagamento, ma soprattutto quell'insieme di strumenti - poco conosciuti - che finanziano la professionalizzazione nel settore turistico-alberghiero, anche agli occupati, e contributi tesi ad orientarsi verso percorsi di qualità.

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Direttore responsabile: Luciano Scateni
In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Marino Bocchi, Grazia Perrone, Anna Pizzuti.
Collaborano: Ilaria Ricciotti, Pierangelo Indolfi. Cura il sito Maurizio Guercio.

Registrazione Tribunale di Frosinone n. 324 del 08.07.2005
Fuoriregistro non è responsabile della pubblicità che Domeus inserisce sulla newsletter, offrendoci un servizio di distribuzione gratuita.

  Newsletter precedente Newsletter successiva