Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 8 - a.s. 09/10
Newsletter fuoriregistro
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 08/11/2009
raccontiscaffali

Sommario

DENTRO LA SCUOLA

Sognare l'impossibile...

di Claudia Fanti
Religione? No, grazie!
di Virginia Mariani
Crocifisso: Il vero problema è l'invadenza delle gerarchie cattoliche in Italia
di Gianni Gandola
Tecnologie e didattica
di Gennaro Tedesco

DALLE CITTA'

Circondati e assediati da una feroce normalità

di Franco Buccino
L'accettazione di una possibile trasformazione
di Vincenzo Andraous
Ai senatori del PD in difesa della Costituzione
di Franco Labella
Lode delle imposte e delle tasse
di Francesco Masala

ESPRESSIONI

Il mistero della morte

di Giuseppe Aragno
L'albero di fico
di Giulio Cesare Viva
Chissà se ora vi faranno leggere Alda Merini
di Doriana Goracci

BRACE BRACE

Guardarsi le spalle

di Andrea Tornago
Mitridate
di Giuseppe Aragno


Sognare l'impossibile...
di Claudia Fanti

Carissime/i,
dove sta andando la scuola dei piccoli? Non si sa più, sta navigando a vista, sta procedendo giorno dopo giorno arrangiandosi, letteralmente abbandonata a se stessa. Non interessa più! E' carta straccia, come carta straccia è la mole di lavoro condiviso da generazioni di maestre/i abituati ad arrovellarsi per condividere, creare percorsi interdisciplinari, per mettere in discussione il proprio modo di insegnare confrontandolo nei team. Valutazione, attenzione acquisita in materia di competenze, conoscenze, abilità, saperi, saper essere e saper fare, metodologie e didattiche cooperative, analisi delle discipline e dei nodi concettuali...puff! Rimane un pallido ricordo che quotidianamente deve affrontare l'abbandono economico, le ristrettezze di personale e materiali... sempre di più...sempre di più...I frammenti si frammentano fino a divenire polvere...



Religione? No, grazie!
di Virginia Mariani

Sulla proposta d'introdurre un'ora di religione islamica nella scuola pubblica lanciata da Adolfo Urso, vice ministro e Presidente della Fondazione che fa capo a Gianfranco Fini, si continua a parlare anche in trasmissioni televisive che non mancano di trasmettere interviste e servizi in cui regnano sovrani assoluti i pregiudizi e i falsi ideali.
Non soltanto ancora una volta con questo annuncio si ripropone il grande falso politico-religioso che "religione cattolica" equivalga a Cristianesimo, ma non si affronta assolutamente il vero problema: l'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro ed è laica. Non è per questo che da anni stiamo combattendo con "missioni di pace", così come si dice, per istituire la democrazia lì dove domina la teocrazia? E non è per questo che in questi giorni si riparla di "posto fisso" ?



Crocifisso: Il vero problema è l'invadenza delle gerarchie cattoliche in Italia
di Gianni Gandola

Sappiamo bene anche noi che ci sono problemi ben più urgenti e drammatici del crocefisso nelle aule scolastiche. Non c'è bisogno che ci si ricordi che c'è una grave crisi economica, imprese che chiudono, gente che rimane senza lavoro, famiglie senza reddito eccetera eccetera. E neanche che al mondo ci sono migliaia di bambini che muoiono di fame ogni giorno. O che ogni giorno ci sono persone e diritti umani che vengono calpestati.
Ma non ci piace neanche essere annoverati fra quelli per i quali, quando un argomento di carattere etico-giuridico viene riproposto alla discussione, "i problemi sono ben altri". Il benaltrismo spesso si rivela un alibi o un éscamotage per sfuggire al merito di un problema, in assenza di argomenti veri e fondati. Allora si preferisce "parlar


Tecnologie e didattica
di Gennaro Tedesco

Sulle orme di Jurassic Park

Il lavoro che qui si presenta coinvolge una pratica didattica interdisciplinare laboratoriale ed operativa anche nel contesto delle nuove tecnologie e di Internet.
Si è tentato di scorporare un romanzo fantascientifico e d'avventura alla ricerca delle interconnessioni interno-esterno, mettendo in risalto le implicazioni neotecnologiche, biotecnologiche , ma soprattutto "frattaliche" e "neogenetiche". Inoltre l'opera crichtoniana ha fornito l'opportunità , entro certi limiti, di scandagliare il nuovo immaginario studentesco e la sua capacità di influire su rinnovate modalità d'apprendimento.




Circondati e assediati da una feroce normalità
di Franco Buccino

Scavalcare morti ammazzati, allontanarsi dal luogo del delitto con la stessa flemma del killer o dei presunti pali, non inondare il centralino degli inquirenti di telefonate collaborative. È una normalità napoletana. Almeno così si dice. Sarà vero. Mah. Esco per strada. C'è un tombino scoperchiato da giorni, un'anima buona lo segnala con una vecchia sedia di plastica. Un po' più avanti devo scendere dal marciapiede, un intraprendente supermarket rionale vi ha parcheggiato i carrelli della spesa. All'angolo, a fianco dei contenitori della spazzatura, una camera da letto smontata e riposta con cura, materassi compresi. L'hanno messa stanotte.


L'accettazione di una possibile trasformazione
di Vincenzo Andraous

"La violenza regna dove l'ingiustizia ingrassa", per chi pensa che al male si risponde con altro male, nell'illusoria convinzione di risolvere i drammi individuali e le tragedie collettive.
C'è sempre un momento nella vita di ciascuno, in cui occorre essere consapevoli che non è possibile sopravvivere a noi stessi, in un carcere, in una cella, dove gli occhi non vedono, le orecchie non ascoltano, mentre il corpo resta inerte, scomparsa la ragione, tramortita la fede.
E' possibile perdonare? E' consentito all'uomo elevare la propria umanità?



Ai senatori del PD in difesa della Costituzione
di Franco Labella

Gentili senatrici e senatori,
abbiamo letto con notevole attenzione ed interesse la mozione che avete presentato in difesa della Costituzione.
Ne condividiamo lo spirito di intervento a tutela di un sistema di ruoli e competenze che, fino alla sua modifica formale secondo le procedure dell'art.138, non può che essere rispettato evitando fughe in avanti e suggestioni pericolose.
E' necessario, però, che le vostre dichiarazioni di principio siano accompagnate anche da atteggiamenti conseguenti.
Come docenti vi diciamo che alle giovani generazioni non si può lasciare l'onere di difendere una Costituzione che per essere difesa deve essere prima conosciuta e studiata.
Nel disegno di riforma della scuola superiore italiana, così come delineata nei Regolamenti in via di approvazione definitiva, questa necessità di assicurare la conoscenza dei contenuti della Costituzione agli studenti italiani non è assolutamente stata prevista né perseguita.



Lode delle imposte e delle tasse
di Francesco Masala

Tutti dicono che bisogna abbassare le imposte, oggi la minoranza delle grandi imprese paga imposte, l'evasione fiscale, per i non dipendenti, è alta; buon ultimo Marino, del PD, ha parlato di regalare ai dipendenti e pensionati le imposte della tredicesima, proposta che spesso lanciano tutti, a destra e sinistra.
Provo a spiegare perché è una castroneria...



Il mistero della morte
di Giuseppe Aragno

Il volto giovane, fermo per sempre in una maschera di cera ghiacciata e consegnato inconsapevole al cellulare furtivo, aveva tratti affilati e lunghi e, sotto uno zigomo, un taglio lieve, grigio e sottile come la traccia casuale e inavvertita della punta di un lapis su un foglio candido come la neve. Di vivo rimaneva il respiro, troncato un'ultima volta dalla fitta implacabile partita dalla schiena spezzata in due punti e fermo lì, sorpreso sulle labbra cinerine, quasi condensato in un velo livido, in un inutile tentativo di rivolta frustrato dal sopraggiungere liberatorio e allo stesso tempo proditorio dell'oscuro trapasso dall'inganno della vita al mistero della morte


L'albero di fico
di Giulio Cesare Viva

Qualche tempo fa nel vecchio giardino di famiglia è venuto meno l'ultimo residuo di un mastodontico albero di fico che negli anni della mia fanciullezza era stato scenario naturale per giochi ed avventure. Era stato anche fornitore di frutti genuini e dal sapore intenso che noi tutti bambini, a partire dall'inizio dell'estate, aiutavamo a maturare presto seguendo i consigli di Nonno Peppino che ci aveva suggerito di "ungere" con olio di oliva il foro che ogni frutto aveva in basso . In seguito, con l'avanzare dell'estate, i rami dell'albero avrebbero finito col toccare terra fornendo, a noi bambini, ottime occasioni durante gli impegnativi giochi a nascondino.



Chissà se ora vi faranno leggere Alda Merini
di Doriana Goracci

Cari studenti delle scuole italiane, leggete ancora Ada Negri, mandate giù a memoria l' Adelchi e anche qualche brano dei Promessi Sposi? La Ginestra vi hanno detto che non è solo un fiore forte e selvaggio? Oggi vi dico, pretendete che vi facciano leggere Alda Merini, che la biblioteca della scuola abbia i suoi libri di poesia, da comprare con la cassa comune, cercate come un tesoro notizie della sua vita, ne scoprirete tante di gemme.



Guardarsi le spalle
di Andrea Tornago

Via Gradoli non è Palazzo Grazioli. Un particolare che salta agli occhi guardando le finestre dell'appartamento dove Piero Marrazzo, presidente della Regione Lazio, è stato trovato con un transessuale e qualche striscia di coca.
Siamo nella periferia di Roma, le case popolari sono disegnate con il righello, e per una velenosa ironia della storia il civico 96 è proprio lo stesso che ospitò il covo delle Br durante il rapimento Moro, 31 anni fa.



Mitridate
di Giuseppe Aragno

Non ne parlo. Salto a piè pari il fosso dei temi dominanti: "escort", calzini e bisogni sessuali di politici e giornalisti. E' su questa via che si intende ridurre il ragionamento, Non faccio distunguo e non generalizzo. Non so né volgio sapere se il caso sia diverso, se in fondo "questo è il mondo", se più bravo è chi lascia o è migliore chi resta.
Non è questo che conta.
Importa che il fango di Messina è povera cosa a paragoine della melma in cui stiamo affondando. Politica e sesso hanno avuto da sempre rapporti più o meno stretti. Marco Antonio si giocò l'nore e la carriera per Cleopatra e, per stare all'oggi, gli americani non hanno consentito a nessuno di seppellire sotto cumuli di letame la bandiera a stelle e strisce solo perché Monica Lewinski, una "stagista" aveva avuto rapporti sessuali col presidente Clinton. Qui da noi, al contrario, è quello che sta accadendo: qualcosa di atroce e tragico allo stesso tempo e non ci ribelliamo.



 

Brevi di cronaca
I dati sul decreto salva precari
Il Giorno - 07-11-2009
Meno di 800, in Lombardia, meno di 400 a Milano. Sono i dati ministeriali sull'adesione alle proposte del decreto salva precari da parte dei supplenti rimasti senza incarico.
Sicuramente pochi rispetto alle decisioni di migliaia di aspiranti docenti presenti nelle graduatorie milanesi, ma pochi anche rispetto alle adesioni raccolte in altre regioni. Basta pensare alle quasi 2.900 domande accolte in Campania, alle 3.200 richieste presentate dai docenti siciliani o alle quasi 1.800 accolte in Puglia.

[ leggi ][ commenta
RSU Scuola: Il Sindacato IUniScuola non si ferma!
IUniscuola - 06-11-2009

L'associazione Istruzione Unita Scuola continua a nominare i 10.778 "R.S.A IUniScuola" in attesa delle elezioni delle RSU cancellate con la riforma Brunetta.

[ leggi ][ commenta
L'educazione fisica non è sport!
CAPDI - 05-11-2009
La Gazzetta dello sport di sabato 31 ottobre ha pubblicato la lettera del Coordinatore tecnico del Coni di Milano con il titolo "Noi tecnici del Coni salveremo lo sport nella scuola", con il commento risposta del curatore della rubrica Fausto Narducci. Domenica 1 novembre il presidente Flavio Cucco ha risposto con un documento, solo in parte pubblicato dal giornale stesso! La discussione è aperta...

[ leggi ][ commenta
Imparare la Grammatica giocando
Calogero Virzì - 30-10-2009
Dopo anni di risultati modesti, in cui la scuola siciliana si è collocata in posizione di retroguardia nelle prove internazionali Ocse Pisa e Invalsi, relative ai ragazzi di quindici anni ed ai ragazzi di terza media, qualcosa finalmente si muove anche in Sicilia. Ed ecco il nuovo obiettivo: organizzare il prima possibile una Olimpiade per premiare la scuola che diventa asso regionale della Grammatica italiana.

[ leggi ][ commenta
Per una lettura storica dei tagli alla scuola pubblica
L'Avvenire dei lavoratori - 29-10-2009
Non si comprende ancora a fondo che quello in atto verso i lavoratori e le lavoratrici precari della scuola è un attacco che ci anticipa configurazioni dei rapporti sociali da qui a venire, il tassello forte proemiale di un nuovo ordine. Precarietà dei contratti e assottigliamento dei posti parlano di gerarchie, di asservimenti, di varie ricattabilità. Sostituzione delle graduatorie attuali con concorsi d'istituto e chiamate dirette da parti dei dirigenti (cfr. proposta di legge Aprea) equivale all'aumento dei tassi di illegalità con l'istituzione di baronati vernacolari (sul modello universitario) anche nelle scuole.

[ leggi ][ commenta
Il Coordinamento nazionale dei docenti di Diritto e Economia appoggia la proposta Simoncini sul rinvio della riforma delle superiori
Franco Labella - 28-10-2009
Il Coordinamento nazionale dei docenti di Diritto e Economia, preso atto della richiesta avanzata dall'Assessore Regionale all'Istruzione della Toscana Simoncini al Ministro Gelmini di rinviare di un anno la riforma dei Licei, dei Tecnici e dei Professionali
condivide tale richiesta
ritenendola motivata dall'esigenza primaria dell'intera comunità scolastica di acquisire ogni elemento utile che consenta alle famiglie e alle istituzioni scolastiche di effettuare scelte non affrettate ma consapevoli e produttive.

[ leggi ][ commenta
Permessi legge 104/92
Sindacato SAB - 27-10-2009
La Legge 5/2/1992, n.104, consente al lavoratore con handicap grave di fruire mensilmente ed alternativamente di 3 giorni di permesso oppure della riduzione oraria giornaliera. Coloro che assistono un familiare in situazione di gravità hanno diritto solo ai 3 giorni di permesso mensile. anche in maniera frazionata, cioè ad ore, ed è stato fissato il contingente massimo di ore 18. Tale possibilità è applicabile solo se i contratti collettivi vigenti prevedono l'alternatività tra la fruizione a giornate e quella ad ore dei permessi.

[ leggi ][ commenta
Il parere del CNPI sul regolamento dei Licei
Education 2.0 - 26-10-2009
Ha avuto una certa eco il parere che il CNPI, facendo proprio un testo predisposto dal Comitato orizzontale della scuola secondaria superiore, ha emanato all'unanimità sulla ipotesi di regolamento relativo al futuro dei licei, predisposto dal MIUR.
Il linguaggio istituzionale non nasconde le riserve molto forti che il CNPI avanza su questioni nodali dell'imminente provvedimento.

[ leggi ][ commenta


Tam Tam
40° Anniversario della strage di Piazza Fontana
ANPI Cinisello Balsamo - 07-11-2009
 comunicato 
Alle ore 16.37 del 12 dicembre 1969 una bomba esplode nella sede della Banca Nazionale dell'Agricoltura in Piazza Fontana a Milano, provocando la morte di diciassette persone e il ferimento di altre ottantotto.
Il 15 dicembre muore presso la Questura di Milano Giuseppe Pinelli, quella che verrà definita la diciottesima vittima della strage.


[ leggi ][ commenta
Le Marche dietro le sbarre
avv. Samuele Animali - 06-11-2009
 diritti 
E' triste osservare che dopo mesi e mesi di appelli in larga parte ancora improduttivi la questione delle stato delle carceri italiane debba venire finalmente alla ribalta per la morte di due persone recluse avvenuta in circostanze particolarmente assurde (il ragazzo di Roma arrestato per droga e ricoverato per non si sa bene ancora cosa, e la brigatista il cui suicidio era stato praticamente annunciato).

[ leggi ][ commenta
Tristi saluti dall'Italia caro Claude Levi-Strauss
Doriana Goracci - 05-11-2009
 storie 
Era morto tra sabato e domenica, come conviene a chi sceglie la giornata per concludere la vita e forse sorridendo, lievemente.Bastava far passare ancora una trentina di giorni e avremmo dovuto scrivere 101, questi gli anni che avrebbe compiuto il 28 novembre, se non avesse deciso diversamente, il signor Claude Levi-Strauss. Sono certa che l'ha voluta lui la fine, era ancora troppo lucido e giovane, per non sapere che poteva , poteva tutto, anche chiudere o aprire un nuovo giorno.

[ leggi ][ commenta
Workshop formativi
Andrea Angiolino - 30-10-2009
 giochi 
A Roma due appuntamenti per fine novembre:
- Giocare con poco o niente - Il gioco con i materiali poveri e la costruzione dei libri-gioco. Suggerimenti per la didattica
- Raccontami una storia: laboratorio di racconto e letture animate
[ leggi ][ commenta
Don Alessandro Santoro. Prete
Gianni Zappoli - 29-10-2009
 appelli 
Ho conosciuto don Alessandro Santoro, è un prete che non vive in fastose dimore, non opera in chiese costate milardi: la sua azione si esplica in un capannone di ondulato che funge da centro sociale, mensa, mercatino solidale, punto di ascolto, e chiesa.
A mio parere don Alessandro Santoro vive e opera con coerente pensiero cristiano e forse è questa la sua colpa più grande.

[ leggi ][ commenta
Milano, immigrazione: comunicato stampa urgente
www.everyone.com - 28-10-2009
 comunicato 
Mercoledì 28 ottobre alle 11, a Milano, in corso Buenos Aires 36, si svolgerà un "presidio per la sicurezza" organizzato e sostenuto da Lega Nord, PDL e lista Ferrante assieme ai residenti di via Masera. "Si tratta di una manifestazione razzista contraria al vivere civile e che mette in serio pericolo la democrazia nel nostro Paese" commentano i co-presidenti dell'organizzazione internazionale per i diritti umani EveryOne, Roberto Malini, Matteo Pegoraro e Dario Picciau.

[ leggi ][ commenta
Sound of Morocco
Cinemafrica.org - 26-10-2009
 cinema 
Il Marocco è un luogo magico. Questo paese dai forti contrasti che si estende fino ai confini occidentali del "mondo antico", è realmente un mistero, un mosaico di popoli e culture. E la sua musica ne è l'espressione più autentica.
Il film-documentario, girato dalla regista Giuliana Gamba in HD e prodotto da Cinecittà Luce, è un'immersione nel cuore pulsante fra Oriente e Occidente.

[ leggi ][ commenta
Analisi
Edizioni La Zisa - 27-10-2009
 libri 
C'è, in queste poesie di Francesco Galioto, in parte scovate per caso dal passato, il leit-motiv del bilancio, attraverso una riflessione esistenziale o la semplice osservazione quotidiana, il raffronto severo, tra il fosco e il nuvoloso tra ieri e oggi, il grumo che lascia nell'anima una piccola sconfitta forse senza possibilità di rivincita, lo smarrimento verso cui fa scivolare lentamente la consapevolezza di una rotta ormai difficile, se non impossibile, da correggere.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Associazione 31 ottobre
L'esigenza di promuovere un'associazione di operatori delle scuole di ogni ordine e grado è sorta nell'ambito dell'evangelismo italiano. E' noto che la Riforma Protestante è stata storicamente all'origine della diffusione della cultura e, quindi, dell'istruzione di massa, e ciò sia attraverso la diretta istituzione e gestione di scuole, sia stimolando l'assunzione da parte degli stati della relativa responsabilità...I promotori hanno ritenuto che, ferma restando la doverosa esplicitazione dell'ambito in cui l'idea associativa è maturata, fosse possibile procedere alla costituzione di una struttura scevra da qualsiasi condizionamento confessionale o politico, laica e aperta a tutti coloro che, riconoscendosi nei suoi fini, intendano contribuire al loro perseguimento.

f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Direttore responsabile: Luciano Scateni
Ideatore: Marino Bocchi
In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Grazia Perrone
Collaborano: Ilaria Ricciotti, Pierangelo Indolfi
Sviluppo e manutenzione del sito: Maurizio Guercio

Registrazione Tribunale di Frosinone n. 324 del 08.07.2005
Fuoriregistro non è responsabile della pubblicità che Domeus inserisce sulla newsletter, offrendoci un servizio di distribuzione gratuita.

  Newsletter precedente Newsletter successiva