speciali
 
N U V O L E

Una rivista della sinistra
che da oltre dieci anni si ostina a cantare
fuori del coro,
indipendente dai partiti e sindacati tradizionali
come da quelli non tradizionali,
dando spazio ad una pluralità di opinioni
in diversi campi della politica,
della società, dell’economia e della cultura,
senza paura delle verità difficili e scomode.

 
PERCHE' ANCORA NUVOLE?

E' Alfio Mastropaolo a chiederselo, nella Presentazione della nuova edizione.
Perché vorremmo dare una mano... " : è l'inizio della risposta.
La stessa per cui Fuoriregistro ha deciso di dare ospitalità in questo speciale alle stesse domande e ai percorsi che portano con sè.
"Le nuvole - ci hanno detto - possono serbare dentro di sè sogni e avventure, annunciare . utopie necessarie, dischiudere d'un tratto rinascite e metamorfosi. Il sereno permanente e indefettibile può riuscire più malsano della più uggiosa giornata di maltempo.".
Una promessa bellissima ed un'avventura da non perdere.
Grazie Nuvole, e buon viaggio!

 V I S I O N  

Vorremmo...
di Alfio Mastropaolo

Da dove vengono le nuvole ?
di Nuvole


 IL NUMERO VENTIQUATTRO  di Nuvole
Indice
Sommari
 
ARCHIVIO

Vi proponiamo, a ritroso nel tempo, alcuni articoli già presenti nel sito di Nuvole:

A proposito di civilizzazione democratica,
sulle definizioni della democrazia: definizioni basate sulle procedure e definizioni della democrazia come modello di civilizzazione (Editoriale del n° 23, dicembre 2003)

Democrazia a rischio? di Alfio Mastropaolo,
sul degrado della democrazia liberale nel mondo e in Italia (Editoriale del n° 22, marzo 2003)

Diario di un governatore. Dal diario di s. e. Antonio Fazio di Jonathan Swift,
nonostante il suo status di defunto, o forse grazie ad esso, Swift ci rivela il diario inedito del governatore della Banca d’Italia, Antonio Fazio

Militarizzazione della democrazia?
sulle prospettive del dopo 11 settembre (Editoriale del n° 19, dicembre 2001)
 
PER LA RAGIONEVOLEZZA DELL'UTOPIA



Per informazioni sulla rivista, pareri, lettere alla redazione, ecc. potete indirizzarvi a: f.repetto@aliceposta.it


PRESENTAZIONE

Nata a Torino nel 1991, la rivista è stata diretta in successione dallo storico Angelo d’Orsi,
dal costituzionalista Mario Dogliani
e dal politologo Alfio Mastropaolo.
Essa ha ospitato nomi illustri italiani e stranieri.
Tra cui per esempio:
Percy Allum, Norberto Bobbio, Marcello Cini, Enzo Collotti, Serge Latouche, Lidia Menapace, Sergio Quinzio, Riccardo Petrella, Rossana Rossanda, Giorgio Ruffolo, Danilo Zolo…

Recentemente ha dedicato numerosi articoli e ricerche alle trasformazioni del lavoro, alla disoccupazione, al degrado della democrazia nel mondo, al fallimento della politica, all’uso politico della storia, alla questione israelopalestinese.
L’ingresso in redazione di un consistente gruppo di giovani studiosi ha permesso alla rivista di rinnovarsi e dare inizio, dopo una pausa di riflessione, ad una nuova serie, questa volta trimestrale.

Attualmente la redazione è costituita da:
Eleonora Belligni, Silvano Belligni, Elia Bosco, Alessandro Casiccia, Alfonso Di Giovine, Paolo Di Motoli, Rosita Di Peri, Mario Dogliani, Lia Fubini, Fiorenzo Girotti, Valeria Marcenò, Ilenia Massa Pinto, Alfio Mastropaolo, Ugo Mattei, Guido Ortona, Luca Ozzano, Francesco Pallante, Giulio Poli, Raffaele Radicioni, Gianfranco Ragona, Stefania Ravazzi, Federico Repetto, Roberto Salerno, Francesco Scacciati, Ugo Spagnoli, Andrea Surbone, Chiara Tripodina, Mario Vadacchino.

La rivista costa 8 euro alla copia (12 gli arretrati).
L’abbonamento è sottoscrivibile con pagamento di euro 30,00 (50 dall'estero, 80 per i sostenitori) mediante versamento intestato a:
Città Aperta Edizioni S.r.l., Via Conte Ruggero, 73,
94018 Troina (En), sul c.c.p.n.10121945,
specificando nella causale "Nuvole"
come testata per la quale si richiede l'abbonamento.


Per ulteriori informazioni sugli abbonamenti: abbonamenti@oasi.en.it


NUVOLE



CITTA' APERTA EDIZIONI