breve di cronaca
Ferrara: i professori dei corsi abilitanti reclamano i pagamenti
La Nuova Ferrara - 16-05-2002
I professori dei corsi abilitanti: non ci pagano
«Metteremo in mora
Inzerillo e la Moratti»


Vogliono mettere in mora il provveditore Giuseppe Inzerillo e il ministro Letizia Moratti. Arrivano a minacciare una «eventuale azione legale». Non ne possono più di aspettare i loro soldi, gli insegnanti dei corsi di abilitazione che dal 1999 all'anno scorso hanno formato almeno duemila colleghi. «Fino ad oggi siamo stati pagati al 45% del dovuto per i primi due corsi, e non abbiamo visto un soldo sui due successivi. Sono migliaia di euro» dicono in coro questi docenti di ogni ordine e grado. Una quarantina di loro, in rappresentanza di almeno 200 insegnanti, si sono trovati in assemblea l'altro pomeriggio e hanno deciso di costituire un Comitato per la difesa di una giusta causa, avviando le prime azioni. Ogni docente invierà singolarmente o attraverso le organizzazioni sindacali richiesta scritta di messa in mora «del Dirigente del Centro servizi amministrativi di Ferrara (ex Provveditorato) e del ministro dell'Istruzione». Tra l'altro gli insegnanti hanno deciso di accelerare dopo aver saputo che i crediti possono cadere in prescrizione. In Emilia Romagna, risulta al Comitato, Ferrara è rimasta la sola a non aver visto questi soldi. Martedì prossimo assemblea con i sindacati.


discussione chiusa  condividi pdf

 ilvano quattrini    - 18-05-2002
Cari colleghi , come voi ho tenuto tre corsi abiltanti riservati ; finora ho avuto il pagamento di uno solo ;
insieme ad altri colleghi di vari istituti romani ho inviato e-mail al ministro ,al provveditorato , a vari sindacati e a due quotidiani nazionali. Anche io sono determinato a ricorrere a vie legali e a chiedere gli interessi mancati dopo un ritardo di oltre un anno.


Ilvano Quattrini,insegnante di Latino-italiano nel liceo classico ORAZIO di Roma