Da Olbia abrogazione
Ass. Naz. Per la scuola della Repubblica - 19-12-2005
La CGIL Scuola di Olbia aderisce alla proposta di legge per l'immediata abrogazione delle leggi Moratti

1^ Congresso FLC-CGIL Provinciale di OLBIA-Tempio

Ordine del Giorno approvato all'unanimitÓ dal Congresso


Il 1^ Congresso FLC-CGIL Provinciale di Olbia-Tempio, svoltosi in Olbia in data 02 dicembre 2005, delibera di aderire all'iniziativa intrapresa dal Comitato per la Scuola della Repubblica con sede in Firenze in via Lamarmora n.26 teso a proporre un disegno di legge per l'abrogazione delle cosiddette "Leggi Moratti" come di seguito riportato.

Auspica che le forze politiche che faranno parte della prossima legislatura parlamentare si facciano carico della prioritaria approvazione della proposta di legge in parola assumendone esplicito impegno nel loro programma politico.

Proposta di disegno di legge per l'abrogazione delle leggi Moratti

ART. 1
1
- La L. 28 marzo 2003 n░53, con eccezione dell'art. 7, comma 12, ed i relativi decreti attuativi sono abrogati.

2 - Nella prospettiva del riordino dell'ordinamento scolastico, per effetto dell'abrogazione di cui al precedente comma hanno efficacia tutte le disposizioni del D.Lgs 16 Aprile 1994 n░297, abrogate dalla L. 28 marzo 2003 n░53 e dai decreti legislativi di cui al precedente comma.

3 - L'obbligo scolastico di cui all'art.34 Cost. si realizza esclusivamente nelle istituzioni scolastiche ed a partire dall' anno scolastico 2006-2007 e comunque entro l'anno scolastico 2010-2011 Ŕ gradualmente elevato fino a 18 anni di etÓ.

ART. 2
Gli oneri derivanti dalla presente legge sono coperti con la corrispondente riduzione delle spese militari previste nel relativo capitolo di bilancio.

ART. 3
La presente legge entra in vigore alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Per ogni comunicazione indirizzare a Comitato di Firenze "Per la scuola della Repubblica"

interventi dello stesso autore  discussione chiusa  condividi pdf