breve di cronaca
Valentina Aprea in visita a Parma
Scuolidea - 09-04-2002
L’ultima volta che l’avevamo incontrata personalmente era agosto 2001, ente fiera di Rimini. Già dal primo intervento ci sembrò chiaro il taglio generale della tanto attesa riforma.

Queste le importanti conferme emerse nell’intervento dell’On. Valentina Aprea alla Camera di Commercio di Parma in data 08-04-02

SINTESI

- Piena riconferma del progetto Bertagna con unica variazione dell’anticipo scolastico (già ogni anno il 5% degli alunni passa direttamente in seconda con l’esamino) e le superiori di 5 anni

- ulteriori ritocchi agli organici e del tempo scuola: l’utilizzo di due docenti per una classe di tempo pieno viene considerato spreco perché in gran parte utilizzato come mera assistenza alla mensa scolastica. Inoltre si sovrappone ad altre docenze come religione, inglese, sostegno.

- l’obbligo scolastico è superato in virtù del diritto scolastico da esercitare liberamente

- la scuola di stato diventa scuola della democrazia: coinvolgimento di più enti in una corretta e libera concorrenza. Lo stato dovrà raggiungere solo alcuni obiettivi per garantire uno standard comune a tutti i cittadini

- valutazione severa: l’insuccesso scolastico nella secondaria dovrà essere superato dall’eventuale inserimento a 14 anni nel mondo del lavoro

- saranno introdotti nuovi meccanismi di valutazione approfondita degli insegnanti (intervento: chi valuterà i valutatori?)

Una partecipante sviene: non si sa se di malore fisico o reazione emotiva (scompiglio in sala)

Questa sintesi breve ma densa di significati, è stata stilata tramite il confronto di più intervenuti: se abbiamo capito male correggeteci!

Valeria Zangari



discussione chiusa  condividi pdf