breve di cronaca
I nuovi programmi di storia
Dipartimento di discipline storiche - Università di Bologna - 08-07-2004
Una minaccia per la formazione storica e critica dei cittadini

[documento elaborato da storici del Dipartimento di discipline storiche dell’Università di
Bologna in seguito ad un seminario con storici di altre università
e numerosi insegnanti di ogni livello scolastico]


Il 24 giugno 2004 il Dipartimento di discipline storiche di Bologna ha organizzato un seminario per
esaminare le questioni poste dall’entrata in vigore delle Indicazioni nazionali per i piani di studio
personalizzati.

Sono intervenuti nel seminario i proff. Alberto De Bernardi (direttore del DDS), Paolo Prodi (DDS e
Giunta centrale degli studi storici), Tommaso Detti (Sissco), Raffaella Baritono (SIS e UNIBO), Gaetano
Greco (UNISI e SISEM), Alessandro Pastore (S ISEM E Univr), Antonio Brusa (UNIBA), Tiziana Lazzari
(Reti Medievali e Dipartim. Paleogr. e Medievist. – Unibo), Rolando Dondarini, Angela De Benedictis
(DDS), Antonino Criscione (commis. didattica ISNMLI), Flavia Marostica (IRRE ER), Anna Galetti
(scuola primaria, MCE), Elda Guerra (LANDIS – SIS – SSIS), Paolo Coppari (CLIO ‘92 – scuola media –
SSIS), Carla Salvaterra (Cliohnet – UNIBO).
Erano presenti altri storici di diversi dipartimenti e più di 60 insegnanti di ogni ordine e grado
scolastico.


La discussione ha messo in evidenza parecchi problemi che i nuovi programmi di storia generano. Il
documento li esamina e li critica ad uno ad uno e avanza proposte per ispirare altri programmi più
favorevoli alla formazione del sapere critico di studentesse e studenti.










Hanno approvato il documento fino al 07-07-2004 h. 16.30 i seguenti professori,
professoresse, ricercatrici e ricercatori in storia:


Alberto De Bernardi (direttore del DDS), Paolo Prodi (DDS, PRESIDENTE DELLA GIUNTA CENTRALE DEGLI
STUDI STORICI), Gaetano Greco (SISEM, UNISI), Raffaella Baritono (SIS, UNIBO), Ivo Mattozzi (DDS,
PRESIDENTE DI “CLIO ’92”), Antonio Brusa (UNIBA, UNIPV), Flavia Marostica (IRRE ER), Cesarina
Casanova (DDS e SSIS BOLOGNA), Giancarlo Angelozzi (DDS e SSIS BO), Adriano Prosperi (UNIPI),
Livio Zerbini (Dipartimento di Scienze Storiche, UNIFE), Elena Migani (dottoranda UNITS), Paolo
Capuzzo (dottorando DDS-UNIBO), Giovanni Geraci (PRESIDENTE DEL CORSO DI LAUREA IN STORIA ,
UNIBO), Aurora Delmonaco (PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE DIDATTICA DELL’INSMLI), Rolando
Dondarini (DDS – SSIS BO), Carla Salvaterra (DIPARTIMENTO DI STORIA ANTICA UNIBO), Silvia Mascheroni
(Studiosa di storia dell’arte e di educazione al patrimonio)


LE SIGLE:

DDS =
DIPARTIMENTO DI DISCIPLINE STORICHE DELL’UNIVERSITÀ DI BOLOGNA
INSMLI = ISTITUTO NAZIONALE DI STORIA DEL MOVEIMENTO DI LIBERAZIONE IN ITALIA
IRRE ER = ISTITUTO REGIONALE DI RICERCHE EDUCATIVE DELL’EMILIA ROMAGNA
SIS = SOCIETÀ ITALIANA DELLE STORICHE
SISEM = SOCIETÀ ITALIANA DEGLI STORICI DELL’ETÀ MODERNA
SISSCO = SOCIETÀ ITALIANA PER LO STUDIO DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA
SSIS = SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE ALL’INSEGNAMENTO SECONDARIO.



discussione chiusa  condividi pdf

 Redazione    - 11-07-2004
Ci perviene oggi notizia di una nuova adesione da parte di Tommaso Detti, professore di storia contemporanea presso l'Università di Siena e presidente della Sissco.