breve di cronaca
La Moratti corregga la lotteria dei punteggi
Ufficio Stampa La Margherita - 19-06-2004
Precariato - Manzione: "Moratti corregga la lotteria dei punteggi. È una vergogna"

Presentata interpellanza urgente dal vicepresidente del gruppo della Margherita, senatore Roberto Manzione

"Giustamente il mondo della scuola è in fermento e giustamente i sindacati hanno già preannunciato la presentazione di migliaia di ricorsi". È il commento
del Vicepresidente dei senatori della Margherita Roberto Manzione che ha presentato un'interpellanza urgente al Ministro Moratti, affinché si trovi una immediata soluzione al "gravissimo problema" scaturito dalla modifica apportata dalla Camera dei Deputati al Decreto legge sulle graduatorie permanenti e sulla quale sono piovute le critiche dei sindacati.

"Il nuovo testo determinerà conseguenze assurde. Innanzitutto - spiega Manzione - la modifica costringe tutti precari di terza fascia a ripresentare, a distanza di pochi giorni, la domanda e a compilare nuovamente complicatissimi moduli. Già entro il 21 maggio scorso migliaia di precari avevano dovuto presentare le domande ed ora, essendo intervenute le modifiche, dovranno procedere alla loro integrazione o ripresentazione".

"Ma non è finita qui. Drammatica è stata, infatti, l'introduzione di una norma, purtroppo con valore retroattivo, che raddoppia i punteggi per i servizi prestati 'nelle scuole di montagna', considerando come tali tutte quelle scuole che abbiano almeno un edificio situato sopra i 600 metri sul livello del mare: in pratica gran parte del territorio nazionale. L'effetto - continua il vicepresidente Manzione - sarà un totale sconvolgimento delle graduatorie che porterà i docenti più anziani, che avevano scelto logicamente le sedi in pianura, a trovarsi retrocessi nelle graduatorie per l'assunzione in ruolo e per l'assegnazione delle supplenze temporanee.

L'assurda conseguenza è che i docenti più anziani saranno costretti ad accettare le sedi più scomode,
penalizzando così anche le loro famiglie".

Nell'interpellanza urgente, che Roberto Manzione ha presentato assieme ai colleghi del gruppo della Margherita, si chiede un intervento urgente del
Governo affinché vengano sanati "i profili di illegittimità del decreto legge" nonché di dare una risposta alla "legittima aspettativa dei numerosi insegnanti che da anni attendono una regolare immissione in ruolo".

Roma, 17 giugno 2004
Senato della Repubblica
Gruppo Margherita ufficio stampa.




discussione chiusa  condividi pdf