Totò, Peppino e la Moratti
Clea - 24-03-2004

Ricordate Totò e Peppino a Milano?
Noio vulevàm savuàr...
Altro che riforma delle tre I.
Insegno inglese alle medie, e vorrei fare un riassuntino della situazione per ciò che riguarda la mia materia.
Da settembre l'inglese, finora insegnato per tre ore settimanali, scenderà a un'ora e trentotto minuti (!).
I risultati saranno desolanti.
Ma dal Ministero, per voce del sottosegretario Valentina Aprea, che ha risposto ad un'interrogazione parlamentare presentata da Andrea Colasio e Franca Bimbi della Margherita sull'argomento, hanno pronta la soluzione: per rafforzare la conoscenza dell'inglese, si potranno ‘veicolare in una lingua comunitaria anche insegnamenti diversi da quelli linguistici’.
Cioè si tagliano le ore di lingua, ma si invita a fare lezione di scienze, geografia o musica in inglese. Se questo sia possibile, avendo davanti alunni che questo benedetto inglese devono impararlo appunto in un’ora e trentotto minuti settimanale, al ministero non interessa (né interessa chi terrà queste lezioni, se toccherà al professore d’inglese prepararsi in scienze o al professore di musica fare un corso di lingue).

Gli alunni italiani potranno poi contare, secondo il Ministero, su ‘altre misure di accompagnamento che, soprattutto in ambito domestico, possono consolidare l'uso e la conoscenza della lingua’. In soldoni, corsi d’inglese televisivi da guardarsi a casa.
E la sbandierata introduzione della seconda lingua comunitaria? Due misere ore settimanali di francese o tedesco, ricavate tagliando l'inglese. Tanto, l'importante non è saperle parlare, le lingue, ma fare finta di conoscerle.
Un’ultima considerazione: sempre secondo l’impagabile Aprea, dal 2004/05 la diminuzione del monte ore annuale d’inglese alle medie sarà compensata da un aumento di ore alle elementari. Ammettiamo che ciò sia vero (anche se, dati alla mano, i colleghi delle elementari dicono che non è così): questa compensazione ‘tutelerà’ i bambini che quest’anno cominciano le elementari.
Gli alunni che invece con la riforma cominciano le medie? Che si arrangino.
A loro, che alle elementari abbiano fatto una, dieci o nessun’ora d’inglese, alle medie tocca solo la piccola, insignificante ora e trentotto.
Non so se essere più indignata come insegnante o come madre.

Dal Forum Gilda

discussione chiusa  condividi pdf

 Riccardo Velletri    - 29-03-2004
Qualcuno si ricorda che la signora Moratti è stata presidente della RAI? Qualcuno si ricorda che il presidente del consiglio ha fondato il suo impero con la televisione? E allora, non meravigliamoci se il metodo del presidente del consiglio e del ministro dell'istruzione è di mostrare un'immagine (vera o falsa, non importa) e di ripeterla all'infinito (chi ha introdotto le televendite nella televisione italiana?).

Perché scomodare i due grandi attori per un confronto improponibile? Come confrontare Totò e Peppino con un ministro che si preoccupa solo di salvare le apparenze?