La mozione di San Donato Valcomino
Comitato del personale dell’Istituto Comprensivo - 20-03-2004

Al Sindaco
del Comune di San Donato Val di Comino
SEDE


I docenti e il personale ATA, dell’ Istituto Comprensivo di San Donato Val di Comino (FR) , ritengono che la legge di riforma Moratti e il relativo decreto attuativo introducano nei tre ordini di scuola significativi cambiamenti, che:

- minacciano l’impianto pedagogico, educativo, didattico;

- creano situazioni discriminatorie e criteri illegittimi che minano la pari dignità professionale dei docenti e le pari opportunità di sviluppo degli alunni;

- destrutturano gli attuali modelli di istruzione e formazione, a partire dal tempo pieno;

- in una parola si sbarazzano delle esperienze migliori e più riuscite e non introducono nessuna delle riforme di cui il nostro sistema scolastico e formativo avrebbe più bisogno.

Un grande movimento è cresciuto in questi mesi, in Italia, e continua a svilupparsi contro la Riforma Moratti, organizzando spontaneamente varie forme di protesta.

Anche noi esprimiamo il nostro dissenso, approvando come assemblea sindacale dei lavoratori un documento , assunto come delibera dal Collegio Docenti, sintetizzato in una lettera aperta ai genitori.

E’ nostra intenzione continuare con una settimana di apertura della scuola oltre l’orario scolastico per incontrare tutti: genitori, alunni e cittadini che come noi sono preoccupati per il futuro del sistema scolastico pubblico.

A tal fine chiediamo il vostro sostegno morale - con la presenza e l' impegno pubblico - alle iniziative che attiveremo, di cui avremo cura di inviarvi di volta in volta programma dettagliato.

Convinti e certi della vostra collaborazione
Cordiali saluti

Il Comitato del personale dell’Istituto Comprensivo San Donato Val Comino
elementari.sdonato@libero.it





discussione chiusa  condividi pdf