Tumtup, tumtup, tumtup…
Nico d'Aria - 13-03-2004
E-mail n° 7 da Nico d’Aria a Pianeta Terra

Oggetto: Terzo viaggio


Complimenti, cari terrestri,

gli scienziati hanno ricevuto la vostra documentazione sulla missione n°2.
Anche questa voi terrestri volta siete stati davvero in gamba, infatti gli scienziati sono pieni di ipotesi e di domande. Naturalmente è in viaggio la “missione n° 3”.

Volete sapere la mia terza esplorazione? Credo che vi interesserà, perché riguarda quelle vibrazioni dell’aria che nelle vostre lettere chiamate “suoni”.
Infatti sono atterrato su un pianeta dove ci sono alcuni animali che producono delle vibrazioni. Somigliano ai cerbiatti, hanno corna di cristallo trasparente, vivono nascosti nei boschi di questo pianeta. Questi animali hanno il cuore che batte e produce una strana vibrazione dell’aria, più o meno “tumtup, tumtup, tumtup… ”.
Quando un cacciatore riesce a ucciderne uno, però, il cuore non batte più.
Questo mi sembra triste, ma è un fenomeno strano, che fa pensare. Forse il suono è collegato alla vita?
Sono bestie bellissime. Hanno occhi grandi ed espressivi e muscoli agili, scattanti. Io col cannocchiale, da lontano, sono riuscito a vederne 4 (un maschio, una femmina e due cuccioli).
Erano molto lontani, in realtà non ho visto un gran che, ma mi sono emozionato lo stesso.
E’ bello sapere che ci sono certi animali rari, anche se non li puoi vedere da vicino.

Tanti anni fa ce n’erano tantissimi, perché si nascondono molto bene ed era difficilissimo cacciarli. Purtroppo oggi sono molti meno.
Il problema è che gli batte il cuore; per di più spesso saltano, corrono infaticabili e il cuore batte ancora più forte. I cacciatori moderni vengono dai pianeti vicini con delle macchinette che sentono la vibrazione. Da quando sono state inventate queste macchinette è diventato uno scherzo per loro stanare intere famiglie nascoste nella vegetazione e sterminarle.

Occorre fare qualcosa per risolvere questa faccenda, se no questi bellissimi animali presto saranno estinti.
Se sapessi qualcosa sui suoni, saprei forse inventare qualche sistema per nascondere i suoni dei cerbiatti, per confondere i cacciatori o qualche altra idea del genere.

A voi terrestri, che siete esperti, forse viene in mente qualche idea. Se è così, scrivetemela subito.

Cari saluti,
il vostro amico Nico d’Aria



PS. Suggerimenti per missione terrestre n° 3


Continua...




discussione chiusa  condividi pdf