Vergognoso
Rolando A. Borzetti - 13-03-2004

Non bastavano i "buoni propositi" italiani per la formazione professionale: giunge la notizia che un Membro del Parlamento Europeo ha affermato che: "I Diritti Umani non sono per le persone con disabilità"
Il Forum Europeo della Disabilità è scioccato da questa incredibile posizione di un Europarlamentare.



Comunicato Stampa

Bruxelles, 11 marzo 2004 - Lo scorso 8 marzo l'Europarlamentare Michael Gahler, membro del PPE (Partito Popolare Europeo), ha bloccato il voto del rapporto del Parlamento Europeo, su "I Diritti Umani nel 2003 e le politiche Eu in materia", chiedendo di eliminare il capitolo sui diritti delle persone con disabilità.

Il voto del Parlamento Europeo era stato programmato per lo scorso lunedì ma è stato posticipato al 16 marzo per la dura opposizione di Mr Gahler che ritiene di non inserire, nel report del Parlamento Eu sui Diritti Umani, la violazione dei diritti delle persone con disabilità.

L'EDF è stato inoltre informato che il signor Gahler si è opposto a questa formulazione del retport perchè: " includere un capitolo sulla disabilità trasformerà la nozione di Diritti Umani in una banalità, un luogo comune".

L'EDF è estremamente sorpreso dalla posizione del signor Gahler. In risposta, Yannis Vardakastanis, Presidente dell' EDF ha dichiarato: " Le persone con disabilità si scontrano con la discriminazione e la violenza in tutto il mondo quotidianamente. In molti Paesi il diritto di vivere è sistematicamente negato ai bambini con disabilità; altri provano esperienze degradanti e trattamenti inumani negli istituti. In molti casi gli abusi vengono scoperti solo dopo la morte delle vittime. Il Parlamento Europeo, l'istituzione più vicina ai cittadini Eueopei, deve portare allo scoperto queste violazioni e deve proteggerei diritti umani di tutte le persone, uomini e donne, persone con o senza disabilità".

Per l'EDF escludere la disabilità dall'azione dei Diritti Umani è una posizione inaccettabile a soli tre mesi dalla chiusura dell'Anno Europeo delle Persone con Dsiaiblità, una campagna europea che ha focalizzato l'attenzione generale sulla garanzia dei Diritti Umani delle persone con dsiabilità. Inoltre è in pieno contrasto con la precedente posizione del Parlamento Eu. così come il pieno supporto del Parlamento EU ad una COnvenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disaiblità.

"L'EDF stà lavorando duramente per garantire che le persone con disabilità possano esercitare i loro diritti politici e di voto durante le prossime elezioni Parlamentari. Siamo stupiti nello scoprire che non ci sono sufficienti attenzioni ai loro Diritti Umani fondamentali nel livello Europeo". aggiunge Mr Vardakastanis.

Tuttavia l'EDF spera che il PPE non supporterà la posizione di mr Gahler e che il Report su "Diritti Umani inel mondo nel 2003 e le politiche in materia dell'Unione Europea" conterrà il capitolo sulla disabilità.




Consiglio Nazionale sulla Disabilità
P.za Giovine Italia, 7
00195 ROMA
tel 06 37350087

Per ulteriori informazioni contattare:

Sophie Beaumont,
EDF Parlamientary and Policy Officer,
Tel: + 32 2 282 46 02 or + 32 473 98 34 89;

Helena González-Sancho,
EDF Communication Officer:
Tel: +32-2-282.46.04



interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf