Dati di fatto
Andrea Primiani - 01-03-2004
"Ormai anche le famiglie hanno capito che la scuola cosi' com'e' non funziona"

E' questa la sorprendente frase pronunciata  - come un dato di fatto da cui partire - dal commentatore del GR3 durante l'intervista con Daniela Girgenti di Tecnica della Scuola, nel GR delle 8.45 di stamattina, domenica 29 febbraio.

Ci sarebbero tante cose da dire gia' sulla scelta di intervistare per l'ennesima volta non una persona che nella scuola ci vive e ci lavora ogni giorno, ma uno di quei tecnici (sindacalisti, ministeriali, giornalisti) che vivono e lavorano "intorno" alla scuola pubblica forse senza averci messo piede, con una competenza di prima mano tutta da verificare. Come se la riforma della scuola fosse un fatto del tutto tecnico e non coinvolgesse persone (i docenti e gli alunni).
Un po' come si fa nella sanita' quando si parla di 'casi trattati' invece che di 'pazienti', di 'posti letto' invece che di 'malati'.

Tornando alla frase del giornalista, non posso fare a meno di chiedermi da dove abbia tratto questo dato di fatto (che sa tanto di saggezza popolare) e a che cosa si riferisca questa mancanza di funzionamento.

L'impressione e' che la frase non prendesse atto di una situazione esistente, ma che il suo scopo fosse quello di creare la convinzione dandola come assodata.

Il contrario di quello che io intendo come informazione.

discussione chiusa  condividi pdf