tam tam |  arte  |
Le ragioni di una rivoluzione
Franco Feroldi - 26-02-2004

PITTORI DELLA REALTÀ - GRANDE MOSTRA A CREMONA

A dieci anni dalla mostra internazionale (Cremona, Vienna e Washington) dedicata alla pittrice cremonese Sofonisba Anguissola, il 2004 trova l’Associazione Promozione Iniziative Culturali di Cremona protagonista di un nuovo progetto, forse il più grande e impegnativo mai affrontato, nato dall’incontro con una delle istituzioni culturali più autorevoli a livello mondiale, il Metropolitan Museum of Art di New York, e con la Regione Lombardia, che coproducono l’evento.

"Pittori della realtà. Le Ragioni di una Rivoluzione da Foppa e Leonardo a Caravaggio e Ceruti": una mostra, affascinante nel tema e nell’altissima qualità dei dipinti e dei disegni esposti, pensata e progettata per due sedi (il Museo civico Ala Ponzone di Cremona e il Metropolitan Museum) su uno stesso impianto scientifico.
Scaturita dalla passione e dalla grande competenza dei curatori Mina Gregori, Keith Christiansen e Andrea Bayer, "Pittori della realtà" rivendica le radici lombarde di un naturalismo che ha finito poi per affermarsi in tutta l’Italia settentrionale e ne ripercorre le tappe dalla seconda metà del Quattrocento quando, a Milano, operavano il bresciano Vincenzo Foppa e Leonardo, lungo il Cinquecento e il periodo di formazione del Caravaggio negli anni '80, fino, nel Settecento, a Fra’ Galgario e al Ceruti, in una linea ininterrotta che si alimenta via via dell’apporto di artisti accomunati dall’interesse per l’osservazione della realtà.

IMMAGINI E MAGGIORI INFORMAZIONI al sito www.cremonamostre.it


FRANCO FEROLDI
Dirigente Settore Cultura e Turismo Provincia di Cremona
Coordinatore tecnico APIC Cremona


discussione chiusa  condividi pdf