Deferente ringraziamento per il Dono-Agenda
Forum per la scuola pubblica - 26-02-2004
S. E. dott. Letizia Brichetto-Moratti
Ministro [pro-tempore] dell'Istruzione [ex Pubblica]
Università e Ricerca
Roma

oggetto
: deferente rigraziamento

Ci consenta di esprimerLe la nostra piena e incondizionata solidarietà a fronte degli attacchi da Lei subiti [con il consueto imperturbabile coraggio] da parte di sparute minoranze frustrate che hanno osato rifiutare il Dono-Agenda che Ella ha voluto graziosamente concedere al Personale Scolastico.
Intendiamo dissociarci dal Fronte del Rifiuto per ragioni di Metodo e di Merito.

Nel Metodo:
un Dono non si rifiuta mai.
Soprattutto se viene dall'Alto.
Soprattutto se è stato realizzato a tue spese e non a spese dell'Algida Ineffabile Donatrice: che -la Fisiognomica insegna- sorretta da una lunga e proficua frequentazione del Decano Swift, ha maturato nel tempo una straordinaria e sulfurea propensione all'umorismo macabro: negare ai Poveri per dare ai Ricchi; illudendo i poveri che è meglio ricevere dall'Alto, a gratis, in Dono -a proprie spese- una bella Agenda piuttosto che un miserabile aumento di stipendio; che tanto sempre miserabile rimane; non del tutto Europeo, come Promesso.
Ma le Promesse -si sa- possono attendere.
Il Dono è una graziosa anticipazione della Promessa: segna il Tempo Magico dell'Attesa Trepidante.
Garantisce che l'Illusione non appassisca.
E di ciò non possiamo che esserLe grati.
Ma anche nel Dare ai Ricchi, la sulfurea lezione dell'Immortale Decano rivela la sua faconda fecondità: Alludere ad un possibile [l'ennesimo] conflitto di interessi senza né Asserire, né Negare: Dove fu stampato l'Aureo Libretto?
Nessun lo sa; ogni illazione è possibile.
Moralisti di tutto il mondo, scatenatevi.
13 milioni di euro non sono bruscolini.

Nel Merito:
qui la nostra Gratitudine si può dispiegare fino in fondo.
Con il Suo Dono, -infatti- Ella, che evidentemente ha approfondito a lungo la Potenza della Eterogenesi dei Fini, ci ha fornito il miglior Manuale di Pubblicità Ingannevole mai prodotto da una decina d'anni a questa parte.

Grazie Eccellenza, grazie.
Con Spontanea Generosità Ella ha voluto sopperire ai sempre più evidenti limiti del Capo la cui comunicazione -avendo saturato il mercato- appare ormai bolsa e obsoleta, usurata da sovrabbondanza inflattiva.

Ella, invece, con il Suo Dono ha voluto fornire materiale fresco e genuino.
Che indimenticabili lezioni Ella ci consente di realizzare deliziando la Clientela fatta, peraltro, di Utenti le cui Famiglie hanno già sanzionato il Capo nel Televoto di Bonolis.

Siamo sicuri -pur conoscendo la Sua naturale Ritrosia e Modestia- che non ci accuserà di Piaggeria se ci permetteremo di Proporre la Adozione del Suo Testo nel prossimo anno scolastico.
Vogliamo, anzi, rivolgerLe l'invito ad inviarci tutte le Copie che eventualmente dovessero pervenirLe.
Per Suo Merito, infatti, siamo oggetto di Invidia da parte dei Colleghi del resto d'Europa che non possono disporre di testi di Pubblicità Ingannevole pari a quello a noi Donato.
Vorremmo pertanto, per placare l'Altrui Invidia, inviarlo a Colleghi del Resto d'Europa che, in evidente crisi d'Astinenza dopo i fasti del Semestre Europeo, culminati con il lancio del progetto del "Ponte sullo Stretto di Berlino", non vedono l'ora di continuare -con noi- a ridere di noi, memori di un antico ever-green slogan della Pubblicità Progresso: Una Risata Vi Seppellirà!
Con gratitudine.

Forum per la scuola pubblica

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 ANGELA DI SCALA    - 29-02-2004
breve, succinto e compendioso commento:
GRANDE!