La mozione di Orciano
Vittorio Delmoro - 21-02-2004


Al Ministro Letizia Moratti presso MIUR – ROMA

Al Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale – ANCONA

Ai Sindacati nazionali CGIL-scuola, CISL-scuola, UIL-scuola – ROMA

Alla stampa locale – loro sedi



I docenti dell’Istituto Scolastico Comprensivo di ORCIANO (PS), riuniti in assemblea sindacale convocata dalle RSU dell’Istituto venerdì 20 febbraio, per affrontare le tematiche principali introdotte nella scuola dal Primo Decreto Attuativo della Legge 53 del marzo 2003 (riforma Moratti),

ESPRIMONO
la propria ferma contrarietà al Decreto del 23 gennaio 2004, giudicandolo del tutto inadeguato e fuorviante per migliorare la qualità della scuola pubblica;

CHIEDONO
l’immediato ritiro di detto Decreto;

ADERISCONO
alla manifestazione nazionale indetta dal sindacato confederale a Roma per il 28 febbraio prossimo;

DICHIARANO
la propria opposizione alla figura del tutor, rinunciando fin da ora ad assumerne le funzioni così come delineate dal Decreto;

SOLLECITANO
le organizzazioni sindacali a promuovere iniziative unitarie e forme di lotta più incisive come lo sciopero della categoria, lo sciopero generale, il blocco delle scelte dei libri di testo.

Approvato all’unanimità, con tre astenuti

Orciano 20/2/2004




interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf