tam tam |  messaggio  |
E' da tanto che volevo dirvi
Vincenzo Andraous - 07-02-2004
Siete invitati al nuovo spettacolo teatrale di Eleonora D'Urso a cui ha collaborato uno di noi.
La performance andrà in scena alla Casa del Giovane mercoledì 11 febbraio alle ore 20 presso il salone Terzo Millennio in via Lomonaco 43 a Pavia
Info 0382-3814462
Vincenzo



OSTINATI E CONTRARI TEATRO

Presenta

“E’ da tanto che volevo dirvi”


Scritto da Eleonora D’Urso e Davide Carnevali
Con Eleonora D’Urso e Ilaria Graziano
Regia Eleonora D’Urso
Luci Giovanna Piacquaddio
Musiche Originali eseguite dal vivo Ilaria Graziano



Questo spettacolo vuole essere la prima tappa di un percorso che ho iniziato timidamente ad intraprendere.
Da qualche mese ho scelto di avvicinarmi al mondo dei minori e, prima ancora, ho scelto come compagno di viaggio Vincenzo Andraous.
Condannato all’ergastolo “fine pena mai” e già detenuto da 30 anni, Vincenzo usufruisce della semilibertà- lavoro esterno, e da 4 anni è Tutor presso la Comunità Casa del Giovane di Pavia.
La sua è “scienza della mente e del cuore” ed è attraverso di essa che sto imparando a tenere tra le mani, senza romperle, le infinite storie da lui raccolte in questi anni.
Nella scrittura di questo testo il timore maggiore è stato quello di cadere nella spettacolarizzazione del disagio. Il timore di far parte di quel calderone televisivo che fa della sofferenza altrui l’ultima idea di “reality show”.
Sarebbe stato facile parlare dei minori in generale.
E’ solo che non esistono i minori in generale.
Ogni storia è una storia a sé.
Una delle prime cose che ho avuto modo di scoprire è che non è solo la marginalità, la subcultura, il degrado sociale a fare da sfondo a queste vite.
Quello che Vincenzo chiama il disagio dell’agio è il punto esatto da cui parte il mio lavoro.
Ho creduto che fosse più giusto iniziare da una storia apparentemente vicina alla mia quotidianità poiché, sarà per paura o per pigrizia, ma si tende sempre a vedere il marcio in quella Danimarca a noi tanto lontana.
Spesso il confine non è che quella porta sempre chiusa dall’altra parte del pianerottolo.

Eleonora D.


discussione chiusa  condividi pdf

 Walter Lippa    - 23-03-2004
Vorrei salutare Eleonora D'Urso essendo un Suo compagno di classe del liceo Umberto I di Napoli.

Ciao Eleonora, come va? Sono Walter Lippa.
Mi piacerebe mettermi in contatto con Te, avendo anche io intrapreso la carriera di attore con esperienza teatrale, televisiva e cinematografica.

Riporto di seguito i miei riferimenti:
Tel. ab.: 081401363
Cell.: 3296224077 / 3332784907
e-mail: walter.lippa@fastwebnet.it

In attesa del Tuo gradito riscontro invio i miei più affettuosi saluti.

Walter
Piazzetta Cariati, 1
80132 NAPOLI

 i tuoi fans siciliani    - 20-09-2004
Ciao Eleonora, siamo un gruppo di ragazzi di Messina , complimenti sei molto brava e simpatica . Vogliamo che vieni al teatro Vittorio emanuele di Messina a fare E' da tanto che volevo dirvi.
Un paio di mesi fa hai detto al nostro amico Gaetano che saresti venuta. Ti aspettiamo.

Ciao tanti saluti da Federica , Alessandro, Cristian, Laura, Luisa, Cinzia , Mauro, Marco , Maria.

 alessio    - 20-09-2004
complimenti

 silvia    - 25-10-2004
E' uno spettacolo bellissimo