Una proposta pazza
Mario Fermante - 31-01-2004
Carissimi genitori, ho una proposta pazza per voi :
per darci una visibilità insuperabile propongo di portare il nostro dissenso alla Moratti negli stadi dove la domenica si catalizza l'attenzione di metà della popolazione italiana attraverso:

-la presenza di diverse centinaia di migliaia di persone negli stadi
- le televisioni e i giornalisti presenti in quelle strutture
-le varie trasmissioni della domenica sera
- i giornali sportivi (e non) largamente diffusi il lunedì

Dalla nostra abbiamo:

- la forza della contemporaneità dell'evento (tutti la stessa domenica di campionato)
- la fattibilità; bastano poche persone per stadio e uno striscione abbastanza grande con uno slogan ben fatto dove risulti chiaro il dissenso verso la politica del governo in materia di scuola (la fantasia non ci manca... ma possiamo ipotizzare anche uno slogan unico)
- l'effetto sorpresa
- la ricaduta positiva dell'informazione su larga scala, infatti gli stadi sono dappertutto
- il basso costo del tutto e l'enorme guadagno in termini visibilità.

Punti deboli

Praticamente nessuno: anche se dovessimo essere presenti in una decina di stadi in tutto, nessuno griderebbe al flop, non abbiamo convocato assemblee o manifestazioni di massa...ergo...
abbiamo solo da guadagnarci...
ora si tratta solo di trovare un coordinamento tra genitori delle città dove siano presenti stadi di serie A, B, e C la mia proposta è di coordinarci "attraverso i polpastrelli" del webmaster di Rete scuole, il sito di riferimento secondo me, in grado di farcela con il minimo sforzo. Vi invito a visitarlo, è ottimo!



L'esperienza della raccolta delle sgradite Agende della Moratti mi ha insegnato che se si vuole qualcosa veramente abbiamo i mezzi per ottenerla.
La mia iniziativa partita in sordina, si è amplificata in pochi giorni fino a diventare una campagna nazionale grazie a retescuole e ai colleghi di tutta Italia:
ridendo e scherzando, abbiamo restituito al ministro moratti, in tutta Italia, una cosa come 200.000 agende come questa... tutti allo stadio allora!!!!!!! Chi ha voglia di provarci?

----------------------------------------------------:-) ;-) ;-D

Certo è, che stavolta il mio cervello ha davvero esagerato...l'altro giorno mi ha domandato con una voce "grigia":


- Mario...
- Sì?!
- Cos'è che la domenica, catalizza l'attenzione di milioni di italiani?
. Non ho esitato un attimo:
- IL CALCIO!
- Bravo!
- ha esclamato - Immagina.......... tu e una paio dei tuoi amici proff, poi, quel gruppo di genitori incazzatissimi del circolo di Ariccia.... uno striscione.....grande quanto basta per scriverci sopra: "Moratti ritira le dimissioni e dalle a Letizia. Viva la Scuola Pubblica Abbasso la Scuola Azienda!!!" ....lì in mezzo alla curva dell'Olimpico


Devo dire che la cosa non è niente male...
Basterebbero una cinquantina di genitori delle città dove militano squadre di calcio di serie A, B, C... ci si organizza.... striscioni... fischietti ...trombette ecc... e che ci vuole?!
A Milano sarebbe una doppia festa ... qualcuno vuole ancora bene a ... Massimo ...poi ci si mette d'accordo tutti e... una domenica..., si stabilisce quale, si va allo stadio ... all'Olimpico al Sant'Elia, al Cibali, al San Paolo, fino al Delle Alpi, al Marassi e al Tardini, eccetera, eccetera ... avanti con gli slogan e gli striscioni... e giù con la stampa e i giornalisti che avremo naturalmente preavvisato.

UNO SPOT SENZA PRECEDENTI: al grido di OLEEEEEE OHOOOOOO OLEEEEEE' OHOOOOOO

Dai facciamolo! Amici , voi, che ne dite?

Mi Sono EntusiasmatooooooooooooooooooooooooOOOOOOOO (se sono pazzo ditemelo) !!!!!!!
interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 Riccardo Ghinelli    - 01-02-2004
ale' ooooooh ooooooh
ale' ooooooh ooooooh

 susi    - 01-02-2004
Bene se ti sei entusiasmato...
L'entusiasmo è la virtù che muove le cose migliori ...
Non penso affatto che la tua sia un'idea pazza anzi la trovo molta saggia. Nella mia cittadina c'è un gruppo di insegnanti che non ha intenzione di starsene con le mani in mano...e subire la ...deforma moratti....
Ora passo tua proposta...
...non pensi che Gene Gnocchi ci darebbe una mano?
io dico di sì...
Proviamole tutte
Ciao
Susi

 francesco mele    - 01-02-2004
bravo Mario, ci vuole creatività e la tua mi sembra un'ottima idea, farebbe venire la voglia anche a me di andare allo stadio che di solito non ci vado.
Lo proporrò lunedì sera al Coordinamento Genitori a Modena, spero che ci siano dei tifosi altrimenti andremo a vederci una partita di calcio, non ci farà certo male.

 Paolo Freschi    - 02-02-2004
non è una proposta pazza, è una idea intelligente. Geniale e democratica allo stesso tempo. Sarebbe bene se la protesta si focalizzasse intorno a uno o due temi ben determinati (la genericità rischierebbe di far perdere efficacia alla protesta e ne farebbe qualcosa di folcloristico). Si potrebbe trovare una parte dello slogan comune a tutti e lasciare ad ogni stadio le variazioni sul tema. Sarebbe bello anche trovare un coretto moooolto cantabile e spiritoso, che potesse diventare un tormentone da stadio... Ci sono pubblicitari fra i genitori? E noi?
Cordiali saluti e.. continua ad inventare!
Paolo Freschi

 Mauro Minghi Direttore Didattico    - 02-02-2004
SONO ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO

 mario    - 02-02-2004
Dajeeeee così che annamo forteeeeeeee!!!

Ho avuto risposte entusiastiche da diverse città italiane.
Sembra che il dissenso negli stadi sia piaciuto a parecchi. Ringrazio tutti genitori e colleghi che mi hanno dato dimostrazioni d’affetto: il calore che ho sentito è stato come “un fuoco di dicembre”
Passiamo in rassegna gli stadi che finora sono già virtualmente pronti per essere pacificamente invasi dai nostri striscioni:
(non c’è un ordine...)
ROVIGO (forza Barbara!)
UDINE (forza Mauro!)
MILANO (forza Daniela e urrà per il presidente del liceo...)
ROMA ( a Roma ovviamente ci andremo io e mia moglie...)
BOLOGNA
MODENA
PIACENZA
REGGIO EMILIA
PARMA (forza Robertina anche negli stadi di Reggio E, Piacenza, Modena, Bologna, Verona e Venezia!)
VERONA
VENEZIA

Rammento a tutti i genitori e colleghi che é indispensabile preparare gli striscioni (attenzione a non andare sul pesante altrimenti li sequestrano) , cominciate già da subito poiché se le adesioni continuano ad essere così massicce, la domenica del dissenso potrebbe essere vicina!!!

Mancano ancora città del centro e del sud. SVEGLIAAAAAAAA! La MORATTI è abbacchiata, sfianchiamola!
Mi raccomando ai “tifosi” delle isole. Nel nome di SCHILLACI (Forza Coryyyy!) E GIGI RIVA (Franca che fine hai fatto???): forza aderite in massa alla domenica del dissenso negli stadi italiani

ABBASSO LA RIFORMA VIVA LA SCUOLA PUBBLICA VIVA IL TEMPO PIENO!!!
mario fermante