Appello per la difesa del Tempo Pieno e Prolungato
Cristina Contri - 05-01-2004
Vi invio un opuscolo che il comitato genitori della provincia di Modena ha prodotto, come risposta agli opuscoli morattiani. Questo è volutamente austero ed economico!




Allego anche l'appello del comitato per la raccolta delle firme.



Il Ministro Moratti ha presentato al Parlamento il Decreto attuativo della riforma della scuola primaria e secondaria di I grado, in merito al quale le Commissioni parlamentari sono tenute a esprimere un parere obbligatorio. In questo Decreto è prevista l’abolizione della scuola a tempo pieno e prolungato nella secondaria di I grado, oltre a gravi disagi nell’organizzazione della scuola dell’infanzia.

A Modena il tempo pieno rappresenta un modello di scuola che convince, sia a livello pedagogico-didattico, sia a livello di servizio funzionale alle famiglie, soprattutto per le donne che lavorano.
E’ una scuola che rispetta i ritmi di apprendimento di tutti e garantisce continuità educativa tra mattina e pomeriggio, con un’equa distribuzione degli insegnanti.

Nel tempo pieno si realizzano percorsi formativi adeguati ai bisogni dei bambini e delle bambine attraverso laboratori espressivi, laboratori di consolidamento, di recupero, di approfondimento, di socializzazione, in un contesto di solidarietà e condivisione. E’ la scuola in cui si attuano progetti innovativi e in cui si impara a vivere insieme, nel rispetto delle diversità di ognuno.

Ma soprattutto è la nostra scuola, l’abbiamo costruita con il lavoro, l’esperienza, l’entusiasmo di genitori, insegnanti, bambini e bambine e ne siamo orgogliosi.

Noi cittadini modenesi chiediamo pertanto al Parlamento italiano di non abolire gli artt. 130 e 162 del Testo Unico/94 e successive modifiche, che prevedono la realizzazione del tempo pieno alla scuola elementare e del tempo prolungato alla scuola media, prezioso patrimonio della nostra realtà.




HANNO DATO LA LORO ADESIONE :

Stefano Bicocchi - Vito (attore)
Beppe Carletti (Nomadi)
Assoc. Cult. di volontariato per l'educazione permanente "Natalia Ginzburg”
Pino Ligabue (illustratore di libri per l’infanzia)
Andrea Lucchetta (campione mondiale di pallavolo)
Carlo Savigni (Modena Radio City)
Maria Grazia Scacchetti (avvocato)
Michele Smargiassi (giornalista)
Wainer Vaccari (pittore)

Segue modulo raccolta firme

Per adesioni, informazioni e richieste contattare :

Gabriella Borbeggiani – Genitrice Sc. Media “Fiori”, Formigine – tel. 059/574044
e_mail borbeggiani@tiscali.it

Gabriella Morandi – Genitrice IX Circolo – Tel. 059/300967 – e_mail g.morandi3@tin.it

Unione Genitori – C.G.D. Modena – Tel. 059/574044 – e_mail unionegenitori@yahoo.it




interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 ilaria ricciotti    - 01-01-2004
Con il nuovo anno sottoscrivo questo appello,
che ritengo giusto perchè non si può accettare un tale macello.
Mi meraviglia alquanto che fino ad ora nessuno l'abbia commentato,
soprattutto quegli insegnanti che esprimono critiche sul contratto non molto apprezzato.
Questo appello scritto dai genitori,
deve essere sostenuto anche dagli operatori.
E' ora di smetterla, non si può più farsi la guerra e rimanere eternamente separati,
ma ci si deve unire per raggiungere gli stessi obiettivi da entrambi tanto declamati.