tam tam |  libri  |
Pensare il mondo
Georg Maag - 02-12-2003

Il 10 dicembre esce un libro/(per)corso di filosofia per bambini



Dopo il successo del libro di scrittura creativa per bambini "Se all'improvviso la luna e le stelle..." Torino, 2002 esce ora il secondo volume della collana "l'altra scuola":

“Pensare un mondo”, di Dario Leccacorvi e Georg Maag

un (per)corso di pensieri di duemila anni fa per le scuole elementari, medie e...

206 pagine con 86 esercizi, 31 pezzi di puzzle, bibliografia, proposte di lettura approfondita per bambini divisa per tematica, chiave didattica per insegnanti e un sito dedicato alla didattica; prezzo: 10,33 Euro (a offerta, dato che siamo senza editore)


Il libro è un corso di filosofia che va da Talete fino agli Stoici; traccia la vita dei singoli filosofi e spiega, approfondendo con giochi e inviti a discussioni, il pensiero di ciascuno di essi. Per stile e difficolta il libro è adatto ad un pubblico di giovani lettori a partire dal secondo ciclo delle elementari, ma, a quanto sembra, non conosce limiti d'età, ed interessa anche chi non ha mai studiato la filosofia presocratica o chi non se la ricorda più...

Gli esercizi consistono in una vasta gamma di giochi, inviti a discussioni in classe nonché proposte di giochi di ruolo da effettuare. I pezzi di puzzle, invece, sono spiegazioni necessarie per poter comprendere alcuni passaggi del testo, ma anche e soprattutto sono regole importanti, come per esempio: "attenzione alle fonti", "si può essere in disaccordo in tanti modi", "l'apparenza (a volte) inganna", "attenzione ai pregiudizi" e molte altre ancora.

Il libro è l'ideale proseguimento didattico dopo il corso di scrittura creativa "Se all'improvviso la luna e le stelle...", ma può benissimo essere affrontato in modo autonomo e senza alcune conoscenze filosofiche. Durata per un corso completo: circa 50/60 ore più approfondimenti.



Dalla quarta di copertina:


Questo libro è proprio un po’ strano. È scritto espressamente per bambini, ma quando gli adulti lo aprono e cominciano a leggerlo, si mettono a sorridere, si dimenticano dove sono e con chi sono, leggono, leggono e non lo posano più.

Sarà per lo stile semplice e gioioso che segue e insegue i primi filosofi greci e i loro pensieri? Sarà perché spiega come loro vedevano il mondo, come lo pensavano? Sarà perché scoprono le domande che si facevano questi signori venuti dal passato: chi siamo noi, da dove veniamo e, qualche volta, dove andiamo? Sarà perché, ogni tanto, sentiranno le loro risposte?

Come abbiamo già detto, è un libro strano. Così, oltre al signor Talete che ha la fissazione dell’acqua, incontreremo altri filosofi. Ci sono filosofi pugili e filosofi mangioni, filosofi gentili e filosofi brontoloni. Alcuni verranno direttamente da noi a parlarci, altri ci hanno lasciato solo qualche frase.

E noi giochiamo assieme a loro e con le loro idee. Giocando e leggendo ci pensiamo il nostro mondo, basato sulle loro idee. Scopriremo di essere alla perenne ricerca della Merendina Perfetta, desidereremo un mondo dove dal cielo piovono peluches e scapperemo da un altro mondo, dove, se non stiamo attenti, rischiamo di mettere il piede nei ricordini maleodoranti lasciati da certi filosofi-cani randagi.

Comunque, state tranquilli, è tutto sotto controllo: da qualche parte, tra cielo e terra, passato e futuro, c’è posto anche per ognuno di noi. Il nostro posto nel mondo.




Se desiderate sapere di più sul libro, potete andare a visitare il sito internet www.piccoliscrittori.it, dove c'è la possibilità di scaricare gratis l'introduzione e buona parte del primo capitolo (formato PDF - acrobat reader 6.0).

Per informazioni, domande sull'utilizzo, suggerimenti o per ordini potete scrivere direttamente agli autori:

Dario Leccacorvi
Georg Maag


La presentazione del libro sarà domenica, 14 dicembre a Torino, ore 17.00 alla "Zero in Condotta" di via Po, con vino, pane e salame.

discussione chiusa  condividi pdf