Del diritto ... inibito!!!
Grazia Perrone - 28-11-2003
ASSEMBLEA SINDACALE : TUTTI I PARTECIPANTI IN PIEDI


L’assemblea sindacale è indetta dalla Gilda degli Insegnanti? Allora, tutti in palestra e in piedi per due ore. E’ quanto ha stabilito la dirigente del Circolo Didattico “Marconi” di Casamassima.
Infatti, l’assemblea, regolarmente convocata per le ore 11.15 – 13.15 di Martedi’ 25 novembre u.s., è stata allogata, per disposizione della dirigente, nella palestra del plesso “Rodari”, priva, com’è ovvio, di posti a sedere ; né è stato possibile, ai dirigenti della Gilda ivi convenuti per guidare l’assemblea, ottenere una sistemazione diversa, nonostante l’esistenza di un vano attrezzato che viene normalmente impiegato, a detta del personale della stessa scuola, anche per le assemblee sindacali.
Grave il disagio logistico di docenti e non docenti partecipanti, provenienti anche da altre scuole del territorio, che si sono dichiarati mortificati, anche con una dichiarazione scritta di protesta inviata ai dirigenti scolastici regionale e provinciale, da un atteggiamento dirigenziale così poco rispettoso degli elementari diritti dei cittadini in una società democraticamente avanzata nonché esplicitamente offensivo nei confronti di chi opera quotidianamente nelle scuole.
Si tratta di un comportamento – hanno commentato il coordinatore provinciale prof. Alessio Alba e la coordinatrice regionale prof. Margherita Colasuonno, presenti nella circostanza – che contravviene ad ogni regola, scritta o non scritta, di civiltà nei rapporti fra un dirigente scolastico e un’associazione sindacale, che, nella fattispecie, è anche di larga e conosciuta diffusione nella provincia e in tutta la regione, nonché ampiamente rappresentativa a livello nazionale.

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf