Così
Rolando A. Borzetti - 15-10-2003
Anna è una collega di sinistra, iscritta al sindacato e informata sul proprio contratto. Diventa di destra quando si parla delle tasse che il marito medico non paga assolutamente.

Clelia è una collega di sinistra, quella ideologica, legata a certi valori "intramontabili". Però ce l'ha con i verdi che non vogliono il condono edilizio indispensabile a sanare il terzo piano della sua abitazione che ha costruito abusivamente.

Giulia è una collega ex 68ina, ex 77ina, ex pantera, ex comunista, ex extraparlamentare.
Adesso gestisce una scuola privata "in" , frequentata dai figli "freak" di tutti gli ex come lei. Naturalmente la retta è salatissima, le regole ferree e non si fanno sconti a nessuno. Sulla politica scolastica la pensa "esattamente come la Moratti..."

Fabiano è un rutelliano convinto, tanto da somigliare pure al cicciobello margheritino. Ha un secondo lavoro, che è la scuola. Il suo primo lavoro è la gestione di uno studio di analisi assieme a tre soci (medici ospedalieri).
Il listino prevede prezzi salati, ma lo studio si trova un quartiere "in" della città, se lo può "permettere" (come se speculare sulle disgrazie altrui fosse non fosse un'aberrazione a prescindere dalla classe sociale di appartenenza).
Ce l'ha a morte con Rosy Bindi, la nemica dei medici, che l'ha spinto a votare per il Cavaliere, nonostante il suo amore per il bambolotto floreale.

Ciro è un bidello "compagno", che frequentava accanitamente la sezione del Pci del quartiere. Altri tempi. La sua passione è rimembrare il passato bello e irripetibile. Arriva a scuola mai prima delle 10, appone la sua bella firmetta sul registro e si siede. Alla fine delle lezioni si rialza, dopo una giornata di una nullità assoluta. "Pruvessò, io n'aggia faticà, sò invalido." Ha scambiato il suo lavoro per un sussidio e sia il comune, sia lo stato non fanno nulla per fargli cambiare idea. Alle ultime comunali ha votato AN, in quanto la sinistra meritava di essere punita per aver trasformati i bidelli da comunali (con determinati privilegi) in statali....

Ma cos'è la destra ? Cos'è la sinistra ?

Tema: Manovra correttiva sulle pensioni.
Svolgimento: Che ne dite di far pagare le tasse a tutti secondo la propria capacita' contributiva, come dettato dalla costituzione?

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 ilaria ricciotti    - 15-10-2003
Così proprio non va,
così si morirà.

Andranno avanti i furbacchioni,
quelli che sono servi dei padroni.

Non si può accettare tale situazione,
lo dice la Costituzione.

Io che non mi rivedo proprio nei personaggi descritti,
tutti i giorni mi ripeto che non possiamo stare zitti.

Che non possiamo comportarci come uno di loro,
avando di mira successo, prestigio e molto oro.

Queste schifezze così,
vanno rigettate ogni dì.

Dobbiamo essere forti e non lasciarci andare,
ma compatti credere, resistere per non naufragare.