Mugugno Comedy
Fuoriregistro - 10-10-2003
Riceviamo questa nota e ci pare degna di pubblicazione, per l'ironia sottile che scorgiamo in ogni angolo, dal titolo, ai tempi previsti, all'abbigliamento consigliato.
Ringraziamo l'autore, che con sagacia coglie il punto dolente di molte relazioni pericolose e ci offre strumenti utili alla sua medicazione.
Tra uomini e caporali c'è spazio per comici guerrieri, non sufficientemente rassegnati ai prevedibili spaventi



COME ESORCIZZARE LE LAMENTELE IN AZIENDA
E RENDERLE UN'OCCASIONE DI CRESCITA


di Leonardo Poppa

In tutti i luoghi di lavoro possono svilupparsi molteplici situazioni di tensione; derivano da difficoltà relazionali, interessi divergenti, condizioni sociali e lavorative che creano disagio.
Questi frequenti conflitti naturali, causa di malumori e insoddisfazioni, possono essere manifesti, diretti, oppure latenti, sotterranei. Proprio su questi ultimi si basa il lavoro di questo workshop. Spesso infatti non si osa dire le cose come stanno, per timidezza, senso di inferiorità, timori di conseguenze, e i problemi diventano più grandi di quello che realmente sono.
Chiarirsi, affrontare le problematiche quando scaturiscono, è fondamentale per un clima aziendale sano e propositivo.
E’ utile dunque offrire l’opportunità di manifestare le cause di nervosismi e irritazioni, creando un ambiente nuovo per potersi confrontare, serenamente, al di fuori del contesto produttivo; attraverso una efficace strategia che sviluppi le capacità espressive e che attivi i canali comunicativi, senza dei quali è impossibile avviarsi al superamento dei conflitti.
Per un’azienda conoscere periodicamente le insofferenze interne dei suoi collaboratori, poterle analizzare e “curare”, è uno strumento per migliorare le relazioni interne, aumentare il benessere e il rendimento.

· I mugugni possono essere raccolti, nell’anonimato o palesemente, usando il sistema più adeguato a seconda delle organizzazioni e delle esigenze. I metodi più usati sono: la posta interna, forum informatici, e-mail e interviste.
· Dopo la raccolta, le lamentele (fondate e infondate) vengono analizzate evidenziando quelle ricorrenti, quelle impreviste e quelle di interesse generale.
· Successivamente in due giornate, preferibilmente ravvicinate, dopo aver trattato i principali meccanismi della comunicazione, le regole di palco e le tecniche dell’improvvisazione, saranno portate in scena, sfogando ansie e stress, le lamentele più "interessanti". Verranno in questo modo trovati altri significati, evidenziati i contenuti latenti e amplificati gli aspetti comici che attenueranno ulteriormente i conflitti.
Le tecniche teatrali e i meccanismi della comunicazione permetteranno di calarsi nei panni degli altri, ascoltare, gestire positivamente le proprie emozioni e cogliere con più attenzione gli stimoli esterni. Elementi di psicodramma e di sociodramma saranno utilizzati per comprendere meglio decisioni e comportamenti, tanto da poter intraprendere, da parte dei responsabili, tutte le iniziative utili a migliorare la qualità del lavoro.

Il workshop è quindi diviso in tre tappe:

La prima, raccolta dei mugugni, può durare da 7 gg a 30 gg
La seconda, analisi dei mugugni, può durare da 7 gg a 15 gg
La terza, rappresentazione dei mugugni, 2gg

La durata massima prevista per l’intero progetto è di due mesi. Nell’ultima tappa è consigliato partecipare con indumenti comodi ed è preferibile non superare i 16 partecipanti.


ALTRI WORKSHOP




interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 Francesco    - 12-10-2003
Geniale, condivido lo spirito, ne avremmo bisogno tutti!!!

 francesca piemonte    - 12-10-2003
Mi piace un bel po'

  M. LUCIA MOICA    - 14-10-2003
PIACE TANTO ANCHE A ME !
VORREI PROPRIO POTER PARTECIPARE