breve di cronaca
Docenti in esubero, al via la riconversione
Grazia Perrone - 02-10-2003
“Per una finanziaria che si presenta piuttosto povera, - scrive Tuttoscuola - specchio di una situazione economica non facile, la scuola può consolarsi per non dovere subire i cronici tagli delle finanziarie passate. È una consolazione da bicchiere mezzo pieno, ma se si guarda in effetti a quel “poco” che c’è nell’art. 14 riservato all’istruzione, pensando a quel “tanto” che avrebbe dovuto (o potuto) esserci, c’è da rimanere a dir poco sconfortati (..)”.

Analizzando, nel dettaglio, il “poco” presente nella Legge Finanziaria presentata, in questi giorni, alle parti sociali, scopriamo che i docenti soprannumerari appartenenti a classi di concorso in esubero saranno avviati alla riconversione e poi, dopo questa ignobile farsa, saranno collocati nelle liste di disponibilità e infine licenziati. Questa possibilità non fa altro che dare attuazione a una vecchia norma contenuta nel decreto legislativo 29/93, varato dall’allora governo “Amato”. Norma successivamente recepita, senza modifiche, nel decreto legislativo 165/2001: il testo che riunisce e coordina tutti i provvedimenti che si sono susseguiti dal 1993 al 2001 in materia di rapporto di lavoro dei dipendenti pubblici. Ma, fino ad ora, non era mai stata applicata.

Per saperne di più consultare il link: www.lastampa.it/_web/_RUBRICHE/scuola


Leggi l'Articolo 14 della Finanziaria 2004


discussione chiusa  condividi pdf