tam tam |  pianeta  |
Primo congresso
Il 3 e 4 ottobre p.v. a Roma Legambiente Scuola e Formazione svolgerà il suo primo Congresso Nazionale, dal titolo "La conoscenza è un valore sociale.
Tre anni fa Legambiente, consapevole dell’importanza della scuola e del sistema formativo per il futuro del Paese, ha deciso di promuovere la costituzione dell’associazione professionale Legambiente Scuola e Formazione.
Il Congresso si tiene in un momento molto serio per il futuro della scuola e dell’intero sistema formativo. I problemi non nascono certo oggi, anche se nell’ultimo periodo si sono aggravati e sono comparsi nuovi rischi. C’è bisogno di nuove idee ed iniziative, c’è bisogno di un ampio confronto sul ruolo che la scuola ed il sistema formativo devono giocare in un Paese moderno. In particolare riteniamo importante, per il contesto nazionale ed internazionale, tornare ad interrogarsi se la conoscenza sia ancora un valore sociale.
In questi anni si è parlato molto di società della conoscenza, ma se n’è parlato con un’ambiguità di fondo: per molti "società della conoscenza" è solo un sinonimo di "economia della conoscenza". Ed oggi si sta scoprendo che l’economia della conoscenza non ha assolutamente bisogno della crescita culturale di tutto il Paese. Ed oggi molti i nodi irrisolti che vengono al pettine mentre si presentano nuovi rischi. E’ in gioco certamente la qualità ed il ruolo della scuola pubblica, ma non solo. E’ a rischio il diritto allo studio. Ci sono in campo ipotesi di stretta subordinazione alle esigenze di breve periodo del sistema economico. C’è una forte revisione culturale e pedagogica. Peggiora la distanza tra scuola e studenti. Cresce la disillusione e la stanchezza tra gli insegnanti. Si diffonde un’idea lineare e semplicistica di educazione e di istruzione.
L’esito, che vediamo come un rischio possibile, è un Paese sempre più ignorante. E questo preoccupa anche noi ambientalisti, perché la questione ambientale chiede a viva voce consapevolezza delle sfide in atto e disponibilità a cambiare i comportamenti,. Chiede che alle ideologie e alle pratiche sociali individualiste si sostituisca una nuova coesione sociale, ed una partecipazione che sappia riscoprire il valore del pubblico. Chiede più conoscenza per tutti.
Siamo anche convinti che la battaglia sia tutt’altro che persa, che molte sono le risorse di idee, di mobilitazione, di esperienze innovative, che si possono e si debbono mettere in campo.
Questi temi saranno al centro del nostro Congresso Nazionale. Su questi temi chiediamo il confronto alle associazioni, ai sindacati, alle forze culturali, sociali e politiche del mondo della scuola, dell’educazione nel territorio, della formazione.

Per facilitare il confronto e l’approfondimento abbiamo organizzato, nell’ambito del Congresso, nella giornata del 3 ottobre, due sessioni di discussione.

La prima sessione ha come titolo "Dopo Cancun: l'istruzione tra merce e valore sociale, il caso Italia", la seconda, nel pomeriggio, "Educazione ed apprendimento dentro e fuori scuola".

Tra qualche giorno sul sito www.legambiente.com\canale6\scuola sarà disponibile il documento congressuale.

Vittorio Cogliati Dezza
Responsabile Nazionale
Legambiente Scuola e Formazione

Informazioni e scheda di adesione



discussione chiusa  condividi pdf