tam tam |  in gita  |
Dal 1░ ottobre negli USA con passaporto a lettura ottica o visto consolare
Alitalia - 05-09-2003

Se devi recarti negli Stati Uniti per turismo, affari o per transito, a partire dal 1░ ottobre 2003, per disposizione delle AutoritÓ USA*, dovrai esibire un passaporto a lettura ottica compatibile con gli standard statunitensi. L'obbligo si estende anche ai minori, compresi i neonati (0-2 anni), che non potranno pi¨ essere registrati sul passaporto dei genitori ma dovranno essere muniti di passaporto individuale.

Se non possiedi ancora un passaporto a lettura ottica, e non hai intenzione di richiederlo subito, dovrai presentare un visto d'ingresso negli USA come non immigrante. Tale obbligo vale anche per i minori, i quali pertanto, dovranno essere muniti di visto emesso a loro nome sul proprio passaporto o su quello dell'adulto sul quale sono registrati. Attualmente il visto comporta un costo di 100 USD a persona, anche per i minori. Ti invitiamo quindi a programmare in tempo utile la richiesta alle apposite sezioni consolari italiane: i Consolati Generali degli Stati Uniti di Milano e Napoli o l'Ambasciata degli Stati Uniti a Roma.

Ti ricordiamo inoltre che, se la tua permanenza in USA supera i 90 giorni, dovrai richiedere il visto di ingresso anche se possiedi giÓ un passaporto a lettura ottica.

La domanda di visto deve essere spedita via posta prioritaria agli uffici del Consolato, con documentazione allegata. Non Ŕ possibile presentare personalmente le domande al Consolato. Contatta comunque gli uffici suddetti per approfondire le modalitÓ di presentazione della domanda.

Prima di programmare un viaggio negli USA, Ŕ indispensabile rivolgersi direttamente alle autoritÓ statunitensi competenti per avere tutte le informazioni necessarie.

Informazioni qui: www.usembassy.it/cons
discussione chiusa  condividi pdf