Esami: un'esperienza di umanità
Gianni Mereghetti - 11-07-2003
Ho concluso anche la fatica di questi esami di maturità. Sono stati intensi grazie alla vivacità e alla profondità con cui gli studenti li hanno affrontati, dandomi una lezione di umanità, che conserverò nel cuore con tanta gratitudine.
Quando sono finiti m’è sorta dal cuore una poesia.
La trascrivo, perché in qualche modo dice di ciò che vale dentro la scuola.

“L’ultimo studente se n’è andato,
dopo di lui la tristezza d’un legame che si strappa.
Finiscono gli esami,
dei lunghi giorni della scuola solo il ricordo,
una lacrima mentre si saluta.
Le strade si dividono,
rimane un filo,
sottile eppure resistente,
ci tiene insieme
a raccogliere le sfide della vita.

Gioia e tristezza,
i volti ad uno ad uno:
c’è silenzio alla fine degli esami
e la certezza di vederli liberi,
correre incontro all’alba del domani”


Un grazie ai miei studenti per tutto quello che mi hanno dato, ed è molto!

Gianni Mereghetti
Liceo Scientifico Pascal di Abbiategrasso


interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf