Le magliette dello scandalo
Cub Scuola - 13-06-2003
In Piemonte accade di tutto

I fatti


Nel corso di una normale manifestazione i bambini che frequentano la scuola elementare dell’Istituto Comprensivo di Bruino indossano una maglietta con una scritta critica nei confronti del Ministro dell’Istruzione ex Pubblica Letizia Moratti. Lo fanno con il pieno consenso dei genitori.

Le conseguenze

Un onorevole della maggioranza dedica il suo assai ben retribuito tempo per fare un’interrogazione su di una presunta “strumentalizzazione” dei bambini.

È umano che persone del genere cerchino un po’ di visibilità e l’approvazione di chi ne ha determinato l’elevazione al ruolo di onorevole.

Potremmo rilevare che le reti televisive di proprietà, diretta ed indiretta, del suo signore forniscono ai bambini spettacoli decisamente meno commendevoli di una maglietta in difesa della scuola pubblica.

Il Dirigente Scolastico Regionale Luigi Catalano che, a nostro avviso occuperebbe meglio il suo tempo nel porre rimedio ai tagli degli organici determinati dalla politica governativa, s’interessa del presunto “caso” e chiede chiarimenti.

Il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Bruino promette che si occuperà di verificare se vi sono state “strumentalizzazioni” da parte degli insegnanti.

Ciò che costoro sembrano ignorare è che la responsabilità dell’educazione dei bambini è delle famiglie, di quelle famiglie che citano a proposito e, di norma, a sproposito quando parlano di scuola. Come vediamo in questo e in altri casi, questi difensori della morale pretendono di sottoporre le famiglie stesse a un controllo politico quando non sono allineate alle posizioni del governo.

La CUB Scuola vede in questo fatto, come in molti altri che si stanno verificando nel paese, il segno di una pratica liberticida e forcaiola che va rifiutata con l’iniziativa diretta degli insegnanti, degli studenti, dei genitori.

È necessario garantire la massima solidarietà possibile ai genitori e agli insegnanti di Bruino.

Difendere la libertà ovunque!

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 Roberto Ferraris    - 04-07-2003
La migliore delle risposte l'hanno data centinaia di genitori sotto le finestre della prefettura di Torino il 20 giugno, insieme a tutti i sindacati e le associazioni professionali degli insegnanti.
Nuove magliette sono fiorite, stampate a cura dei genitori di Nichelino, Moncalieri, Torino...
Arrivederci al primo giorno di scuola.