tam tam |  proposta  |
TUTTI GIU' PER TERRA
Peacelink - 29-01-2003
Ferma la guerra - sei pronto? E' l'ora di tirare le corde della rete


Quella che segue e' la proposta che vi facciamo da Peacelink, per raccogliere
il fermento che ha invaso le liste di tutto il movimento, nell'attesa degli
eventi nefasti che ci attendono.

Fioccano idee e iniziative nonviolente da numerose aree della societa'
civile; temendo che queste idee vadano disperse ecco la nostra proposta:

TuttiGiuPerTerra: sito dove raccogliere le proposte e cercare una risposta.

Il giorno che verra' dichiarata guerra all'Irak, hai idea di cosa fare nelle
24 ore successive?
Il giorno che il Parlamento italiano votera' se concedere lo spazio aereo,
hai idea di quale azione nonviolenta condurre per provare a fermarlo?

Il tempo e' POCO ma le persone sono MOLTE: siamo molte persone in grado di
cominciare un'azione nonviolenta nel giorno X.

Un'azione nonviolenta... ma quale?

Buttarsi per terra di fronte al Parlamento? Bloccare le prefetture con le
telefonate? Potenziare staffette di scioperi della fame? Far volare
mongolfiere?

Non c'e' piu' tempo. Ora, non dopo, e' il tempo di prepararsi.
Ora e' il momento di tirare le corde della rete della nonviolenza.

Vai al sito



tuttigiuperterra

e proponi la tua idea, od esprimi il tuo consenso su cio' che la societa'
civile proporra' da qui al 15 febbraio, giorno in cui saremo a Roma, per
dircelo a voce.


Non abbiamo creato TuttiGiuPerTerra per proporre l'ennesima idea, piuttosto
lo strumento che ci sembrava piu' urgente adesso, un sito dove:

1) inserire un'idea
2) proporre un commento
3) verificare il panorama delle proposte

e infine, sapere cosa fare.

Se ci credi, diffondi l'idea. Abbiamo bisogno di sapere in quanti saremo a
saltare tutti giu' per terra.


Francesco Iannuzzelli - Nicoletta Landi - Enrico Marcandalli

Associazione PeaceLink



"Se verra' la guerra, Marcondiro'ndero
se verra' la guerra, Marcondiro'nda'
sul mare e sulla terra, Marcondiro'ndera
sul mare e sulla terra chi ci salvera'?

Fabrizio De Andre'"



discussione chiusa  condividi pdf