breve di cronaca
Sciopero
Unicobas - 17-01-2003
SCUOLA: UNICOBAS,ASTENSIONE PRIMA ORA LAVORO 23 E 24 GENNAIO
PER PROTESTARE CONTRO TAGLI FINANZIARIA E RIFORMA MORATTI

- Astensione dalla prima ora di lavoro
per docenti e personale amministrativo il 23 e il 24 gennaio,
con l' ingresso ritardato degli alunni a scuola per due giorni.
La protesta e' stata indetta dal sindacato Unicobas per dire no
ai tagli al settore previsti nella legge Finanziaria e alla
legge di riforma Moratti.
Il Senato, sottolinea l' Unicobas in un comunicato, ''ha gia'
approvato un testo di riforma che riporta indietro il Paese e
che ora va alla Camera. La scuola della Moratti e' il ritorno al
maestro prevalente con il conseguente taglio di decine di
migliaia di cattedre; un tempo-scuola di 30 ore settimanali e la
conseguente eliminazione del tempo pieno e del tempo prolungato;
il salto nel buio dell'addestramento professionale''. La legge
finanziaria, prosegue il sindacato, e' un ''serbatoio di tagli
per la scuola'' e ''contiene miserie per il rinnovo
contrattuale''. A fronte di tale situazione, l' Unicobas ha
deciso questa prima forma di protesta, ma, ''se non si vedranno
stanziamenti adeguati'', ha gia' annunciato un inasprimento
della lotta con ''l'astensione da tutte le attivita' collaterali
all' insegnamento, il blocco degli scrutini e lo sciopero
generale ad oltranza''. (ANSA).

Comunicato Stampa 9 gennaio
discussione chiusa  condividi pdf