tam tam |  comunicato  |
TU per pochi, IO per tutti
Cgil scuola - 15-01-2003
MANIFESTAZIONE NAZIONALE




LA SCUOLA PUBBLICA

Comunicato stampa

SABATO 12 APRILE 2003
“Scuola pubblica:TU per pochi, IO per tutti”



CGIL, UDS, CIDI, MCE, CGD, ARCI, Associazione 31 ottobre, CRS, Gruppo Abele, Legambiente,
Pax Christi

promuovono per
Sabato 12 Aprile 2003
a Roma

una grande manifestazione nazionale per la scuola pubblica.

Contro un disegno che rischia di stravolgere i principi e i diritti fondanti del nostro Paese, per una scuola pubblica, laica, di qualità per tutti

chiediamo
alle tante persone che hanno a cuore il futuro del Paese,
ad associazioni ed organizzazioni della società civile e del mondo della scuola,
agli studenti, agli insegnanti, a tutti gli operatori della scuola,
ai genitori e alle famiglie,
alle istituzioni,
di unirsi in una comune grande battaglia di civiltà.


La legge delega, i tagli già operati sulle risorse per il funzionamento delle scuole, le misure previste dalla nuova Finanziaria, il progetto di devolution, mirano a “smontare” la scuola pubblica, a svuotarla di contenuti, a peggiorarne la qualità, a ridurne il ruolo sociale.

La controriforma del governo Berlusconi rischia di far crescere l’ignoranza nel Paese, condannando l’Italia ad un ruolo sempre più marginale, in Europa e nel mondo.

L’istruzione è questione generale che riguarda tutto il Paese.

L’istruzione è un diritto di tutti e non di pochi.

Roma. 14 gennaio 2003

LEGGI L' APPELLO


discussione chiusa  condividi pdf

 ilaria ricciotti    - 16-01-2003
Questo slogan non dovrebbe essere lo slogan di un solo sindacato confederale , ma di tutti gli altri che si sono battuti e si stanno battendo per una scuola di tutti e per tutti. E' inaccettabile che c'è chi sta a guardare gli altri che si danno da fare per costruire e non sfasciare, come afferma qualcuno.
La Costituzione va rispettata e non velata o peggio ancora cancellata.
Ilaria