Star bene a scuola: convegno on line il 3 ottobre su scuola e ripartenza
essepi - 21-09-2020

"Star bene a scuola": convegno online di Giunti Scuola sulla scuola che verrà.
Tra i relatori Christian Raimo, Maria Ranieri, Cesare Cornoldi e Barbara Cunsolo.

Lancio ufficiale del nuovo ambiente digitale Io+

3 ottobre 2020 dalle 10 su giuntiscuola.it e canali social

Scuola, si riparte. Ma come? Dopo i mesi di chiusura dovuta all'emergenza sanitaria Giunti Scuola apre uno spazio di riflessione per portare al centro dell'attenzione l'educazione. Sabato 3 ottobre dalle 10 alle 18 in streaming su giuntiscuola.it docenti ed esperti, tra cui Christian Raimo, Maria Ranieri, Cesare Cornoldi e Barbara Cunsolo, si chiederanno cosa significa quest'anno ripartire verso una scuola sempre più inclusiva, aperta e appassionante.
La pandemia ha costretto il sistema scolastico ad adottare soluzioni tecnologiche e didattica a distanza in grande fretta e spesso con difficoltà. Adesso è il momento di ripartire con un nuovo anno e il convegno "Star bene a scuola" prenderà il via dal cuore delle discipline didattiche più classiche per fornire spunti e strumenti operativi a tutti i docenti e educatori impegnati nella sfida della ripartenza. Sarà anche presentata una novità importante per la 'comunità educante', una piattaforma che rivoluziona il rapporto tra docente e contenuti: il nuovo ambiente digitale "io+" di Giunti Scuola, innovativo e ricco di proposte.
Molti gli argomenti in scaletta durante il convegno: sono i temi del manifesto "la scuola è #essenziale" che racconta la scuola a partire da alcune parole chiave, scelte e interpretate dai relatori che si succederanno in video. Sarà Barbara Cunsolo (direttore editoriale Giunti Scuola) a spiegare perché la scuola è essenziale, dopo i saluti di Giovanni Biondi, presidente di Indire; proseguirà Franco Lorenzoni (maestro e fondatore della Casa Laboratorio di Cenci) che si soffermerà sul tema della partecipazione, la scuola è digitale nelle parole di Maria Ranieri (docente di Didattica e pedagogia speciale all'Università di Firenze) ed è importante che sia creatività, racconterà Lisa Lanzarini formatrice esperta di robotica educativa, responsabile di CampuStore academy. Valeria Angelini (docente e ideatrice della Didattica per domande) e Matteo Bianchini (docente, esperto nella pratica metodologica dell'educazione affettiva e relazionale) rifletteranno sulla scuola come comunità, con Cesare Cornoldi (docente di Psicologia dell'apprendimento e della memoria all'Università di Padova) la scuola è intelligenza e nell'intervento di Chiara Di Prima (dirigente scolastico) la scuola è autonomia. Ancora Christian Raimo (insegnante, giornalista e scrittore), sul tema dell'uguaglianza e Federico Batini (docente di pedagogia sperimentale all'Università di Perugia) che avrà il compito di moderare l'incontro e si soffermerà su lettura e orientamento.
Il destino della scuola è il destino di tutti e non riguarda solo gli addetti ai lavori. Giunti Scuola, leader nel settore dell'editoria scolastica, si pone come interlocutore di riferimento anche in questi tempi di incertezza e cambiamento, con un continuo impegno verso l'innovazione e lo sviluppo.
L'esigenza di sviluppare relazioni dei docenti, che hanno sempre più bisogno di uno spazio adatto, anche fuori dalla scuola, per confrontarsi su buone pratiche ed esperienze, ha portato Giunti Scuola a lavorare nell'ultimo anno alla progettazione e realizzazione di un nuovo ambiente digitale innovativo e unico nel panorama dell'editoria scolastica. La piattaforma sarà presentata ufficialmente all'interno del convegno del 3 ottobre 2020: un luogo virtuale nuovo, pensato per rispondere alle esigenze di ogni singolo utente e in grado di offrire a ciascuno un'esperienza personalizzata. Un'ampia raccolta di materiali ragionati e facili da reperire e organizzare: schede, articoli, attività, approfondimenti; materiali presentati con un format inedito, a disposizione degli insegnanti, per una didattica più flessibile e integrata. Ciascuno potrà tracciare percorsi personalizzati incrociando temi e discipline. Gli abbonati inoltre entrano a far parte di una community, dove poter scambiare e condividere contenuti, confrontarsi, entrare in contatto con esperti e altri operatori della comunità. Il docente a cui parla Giunti Scuola è curioso, attivo, pronto a condividere e istaurare relazioni, mettersi in gioco, crescere assieme alla community di cui fa parte.
L'iscrizione al convegno è gratuita ma obbligatoria entro il 2 ottobre, le indicazioni sono su gscuola.it/convegno_starbene. Lo streaming dal convegno sarà raggiungibile dal sito giuntiscuola.it e dai canali social.
www.giuntiscuola.it


commenta condividi pdf