APPELLO AL MONDO DLLA SCUOLA
Alba Sasso - 01-01-2003
APPELLO AL MONDO DELLA SCUOLA, DELL'UNIVERSITA', DELLA RICERCA


L'appello che segue è stato formulato da docenti e studenti e da chi ha lavorato in questi mesi all'interno dei movimenti che hanno attraversato il mondo delle scuole, dell'Università, della ricerca: il senso dell'appello è quello di chiamare a raccolta i tanti soggetti coinvolti dal tema della difesa e del rafforzamento del sistema pubblico dell'istruzione e della formazione, in un incontro che si svolgerà a Bari il prossimo 14 gennaio, presso la sede del Cidi e che vuole rappresentare un'occasione per confrontare i percorsi compiuti, per mettere in rete le esperienze, per concordare le iniziative. Il tema dell'istruzione non può infatti essere competenza solo di alcuni "addetti ai lavori", ma deve essere affrontato da chiunque voglia impegnarsi per la realizzazione di una "democrazia sostanziale".

E' possibile sottoscrivere l'appello inviando una propria adesione all'indirizzo: appelloistruzione@libero.it


Invitiamo a dare la più ampia diffusione possibile all'appello tramite lo strumento della posta elettronica.



IL TESTO DELL'APPELLO:

La necessità di rafforzare le scuole, le università, i luoghi della ricerca e della formazione diventa uno dei nodi centrali e qualificanti di un progetto politico che voglia strutturare e rafforzare una democrazia sostanziale.

Garantire il diritto a un'istruzione di qualità per tutti, dare a tutti gli strumenti intellettuali per continuare ad imparare per l'intero arco della vita significa rispondere ai bisogni di una società in rapida trasformazione ed evoluzione: a queste sfide crediamo che si possa rispondere solo dando maggiore forza e solidità al sistema pubblico dell'istruzione.

Assistiamo, invece, in Italia agli allarmanti segnali del chiaro e pericoloso tentativo di un vero e proprio "ritorno al passato": dal progetto di riforma della Moratti, che individua due percorsi formativi distinti (uno per la futura classe dirigente e uno per chi si avvia già ad "imparare un mestiere"), a una finanziaria che sottrae e riduce i fondi destinati a scuola, università e ricerca, a una devolution che sembra destinata a smembrare il sistema nazionale dell'istruzione.

Per questo riteniamo importanti e significative le tante iniziative di lotta e di protesta che hanno attraversato e stanno attraversando in questi giorni il mondo delle scuole e delle università: dal gesto clamoroso delle dimissioni di massa dei rettori, alle proteste sindacali dei lavoratori della scuola e delle università, alle occupazioni ed autogestioni promosse dagli studenti medi ed universitari.

Crediamo, adesso, che sia indispensabile che tutte queste esperienze non si disperdano, ma anzi trovino la capacità di mettersi in rete e raccordarsi per creare un unico grande fronte di mobilitazione su questi temi e, soprattutto, per passare dallo stadio della protesta a quello del progetto, della proposta, della programmazione.

Facciamo quindi appello a tutti quei soggetti che sono stati coinvolti nelle varie e plurali iniziative di lotta e di protesta, affinché si possa svolgere a Bari un incontro per discutere i problemi della scuola, dell'Università, della ricerca, della formazione professionale, per confrontarci e per coordinare le iniziative.



Diamoci appuntamento il 14 gennaio presso la sede del Cidi di Bari, in via G. Bozzi 13, alle ore 16.30.




Bice Mezzina - Cidi Bari

Alba Sasso - deputato Ds

Silvia Godelli

Enzo Persichella

Franco Cassano

Rosina Basso Lobello

Isidoro Mortellaro

Marcello Mancino - Città Plurale

Michele Cecere - "Oltre i girotondi"

Lea Borrelli - Forum per la scuola pubblica

Cinzia Capano - Osservatorio sulla legalità

Maurizio Lembo - Cgil Scuola Bari

Gianni Milici - Cgil Scuola Puglia

Guido Pasquariello - Cgil Snur

Carlo Paolini - Arca Bari

Enzo Locaputo - Sinistra giovanile (segretario provinciale)

Pasquale Altamura - Sinistra giovanile (resp. Scuola)

Alfredo Ferrara - Rappr. Consulta studentesca

Claudio Riccio - Uds Bari

Andrea Angelini - Udu Bari

Roberto Angelini - Rappr. Cda Università di Bari - Network Studentesco

Corrado Cristiano - Mutua Studentesca

Claudia Ceppi - Rappr. Senato accademico Politecnico di Bari - Studenti democratici

Carmela Pastore - Rappr. Consiglio di Facoltà Giurisprudenza - Network Studentesco

Francesco Balducci - Sud (Sinistra universitaria democratica)

Chiara Lamuraglia - Rappr. Senato accademico Università di Bari - Network studentesco


interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 lydia mereu    - 05-01-2003
sono daccordo

 Nicola Solfrizzi    - 06-01-2003
Credo che il valore della scuola pubblica vada difeso e diffuso ad ogni costo.

 Laura    - 06-01-2003
Grazie