Le parole della fiducia
Laura Alberico - 09-09-2019

Sulla torre civica restaurata di Norcia ci sono tre parole: bellezza, umanitÓ, veritÓ. Una triade unica che simboleggia il ritorno o meglio il risveglio dopo il sisma. Parto da questo  per dire che le parole non sempre sono vuote, roboanti, futili ma servono ancora per comunicare forza, entusiasmo, desiderio di rinnovamento. Per chi crede ancora che la politica possa essere uno strumento potente di rappresentanza del popolo le parole espresse dal presidente del consiglio diventano un panorama a largo raggio di una testimonianza vera e soprattutto incisiva. Le parole della fiducia riescono ancora a trasmettere una visione della politica del sociale giusta, mirata, consapevole. Un buon inizio e se le parole si accompagneranno ai fatti ci sarÓ ancora il tempo per immaginare un futuro migliore, un orizzonte diverso nel quale anche le parole possono diventare non solo il simbolo della rinascita ma anche l'obiettivo concreto del cambiamento.


interventi dello stesso autore commenta condividi pdf