Liceo Classico, collegio docenti dice no al Comitato per la Valutazione
Pescara oggi - 18-12-2015
PESCARA - "Per salvaguardare la libertā di insegnamento, il pluralismo e la democrazia previsti dalla Costituzione" gli insegnanti del Liceo Classico 'Gabriele D'Annunzio' di Pescara dicono no al Comitato per la valutazione dei docenti, soggetto introdotto dalla legge sulla "buona scuola" che ha, tra l'altro, il compito di individuare i criteri per la valorizzazione dei docenti e di esprimere il proprio parere sul superamento del periodo di formazione e di prova degli insegnanti.

In particolare, il collegio dei docenti del Classico di Pescara ha deciso di non procedere alla designazione dei membri del Comitato. La decisione, come spiegano gli stessi docenti, č un "atto di disobbedienza civile rispetto a un sistema di valutazione improntato su un'organizzazione piramidale ormai superata, in quanto per nulla migliorativa del clima di lavoro e della conseguente 'produttivitā'".

  discussione chiusa  condividi pdf

 Fuoriregistro    - 18-12-2015
Sul sito del Liceo la comunicazione dei nominativi scelti come membri del comitato di valutazione dei docenti.