La burocrazia al servizio dei conservatori
Laura Alberico - 23-06-2015
Non è un buon vento quello che si alza dai meandri della politica. "Panem et circences" per spargere speranze sul cambiamento, illusioni di un cambiamento di rotta che diventi la svolta sociale ed economica di un paese che incancrenisce sulla crisi e di questa nutre la comunicazione rendendola schiava del potere acquisito. Ricordando che la politica è per sua definizione il vivere sociale, dalle alte sfere permane sempre l'obiettivo dell'osservatore che usa le leggi per mantenere lo status quo senza intervenire alle radici dei problemi. Così la burocrazia riesce a mantenere in equilibrio il proprio potere e a rendere la politica l'immagine sbiadita di convinzioni e ideali che vivono ormai nell'immaginario collettivo,cassetti della memoria in cui recuperare il tempo perduto per fantasticare, con una sottile nostalgia.
interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf