Chi ha paura della cultura?
USI-AIT Educazione - 03-03-2015
Nonostante il clima di, omertoso, silenzio operato dai media nostrani filtrano - dal Messico - notizie drammatiche in merito alla violenta repressione statale in corso nella regione del Guerrero e nella stessa Città del Messico dove - da mesi in seguito al brutale rapimento ed uccisione di 43 studenti di Ayotzinapa - sono in corso le manifestazioni di protesta degli insegnanti aderenti al CNTE (Coordinamento Nazionale dei Lavoratori dell'Educazione) e alla sezione di Guerrero (CETEG) che chiedono - sostanzialmente - due cose:

1. Verità e giustizia per gli studenti rapiti ed assassinati a Ayotzinapa;
2. Il pagamento degli stipendi arretrati.


A queste, legittime, richieste le autorità statali hanno risposto caricando brutalmente i manifestanti e causandone la morte di uno di essi: un insegnante in pensione, il 65enne Claudio Castillo Pena. A questo bilancio già tragico vanno, purtroppo, aggiunti almeno 50 feriti gravi, 116 persone arrestate e la scomparsa di altri 12 soggetti che - oltre a non essere rientrate a casa - non risultano nell'elenco delle persone ferite e/o arrestate.

adesivo

L'USI-AIT nell'esprimere sdegno e solidarietà alle vittime della repressione poliziesca invita tutti a manifestare concreta solidarietà mettendo in campo tutte le iniziative idonee all'immediata cessazione delle violenze poliziesche che si stanno manifestando - è opportuno ribadirlo - grazie anche all'irresponsabile silenzio degli organi di (dis)informazione di massa nostrani troppo occupati, forse, a "cazzeggiare" sui tweet di #Matteoilsuperbo piuttosto che occuparsi di informare sulla, progressiva, compressione dei diritti sociali in Messico e, più in generale, in America latina.

Invitiamo, pertanto, a "bombardare" con lettere, tweet, messaggi, mail, fax tutte le redazioni dei quotidiani italiani "distratti" dallo "spread" nonché alle sedi consolari messicane in Italia e a quelle italiane in Messico ai recapiti sotto indicati:



AMBASCIATA ITALIANA A CITTA' DEL MESSICO
Indirizzo: Paseo de las Palmas 1994, Col. Lomas de Chapultepec - 11000 Città del Messico
Orario ufficio consolare: 9.00-13.00, di lunedì, martedì e giovedì
Telefono: +52 55 55963655
Fax: +52 55 55962472
E-mail: segreteria.messico@esteri.it, consolare.messico@esteri.it
Sito web: www.ambcittadelmessico.esteri.it


________________________________________

CONSOLATO ONORARIO ITALIANO A CANCUN
Indirizzo: Alcatraces n.39 Super Manzana n.22 Cancun
Telefono: +52 998 8841261
Fax: +52 998 8845415
E-mail: consolato.cancun@esteri.it
AMBASCIATA CITTA' DEL MESSICO
AMBASCIATORE: BUSACCA ALESSANDRO
Indirizzo: Paseo de las Palmas, 1994 - 11000 Mexico D.F.
Tel: 00525555963655
Fax: 00525555967710
Homepage: www.ambcittadelmessico.esteri.it
E-mail: segreteria.messico@esteri.it
AMBASCIATA MESSICANA A ROMA
Indirizzo: Via Lazzaro Spallanzani 16 - 00161 Roma
Orario ufficio consolare: 9.00-13.00 dal lunedì al sabato
Telefono: 06 4416061
Fax: 06 4403876
E-mail: correo@emexitalia.it, seccion.consular@emexitalia.it


________________________________________
CONSOLATO DEL MESSICO A MILANO
Indirizzo: Corso G. Matteotti 1 - 20121 Milano
Telefono: 02 76002310
Fax: 02 76021949
E-mail: info@mexico.it
Sito Web: http://consulmex.sre.gob.mx/milan/

Ecco il testo del comunicato di solidarietà redatto da USI-AIT-Educazione.

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf