Trattamento indegno
Monica Fontanelli - 20-05-2014
La Redazione di Fuoriregistro

Sua Santità Papa Francesco

Egregio Sindaco di Milano, Dott. Pisapia

Sono un'insegnante della Scuola Primaria Carducci di Bologna, ieri ho portato i miei alunni della classe II A a Milano, per un progetto di gemellaggio con la classe II B della Scuola Ruffini.
Dopo aver visitato il Castello Sforzesco siamo andati a visitare Piazza Duomo: avrei voluto far vedere l'interno del Duomo ai miei piccoli 26 alunni. Non è stato possibile, perché all'ingresso pretendevano che ogni bambino noleggiasse un' audioguida al costo di 2 euro.
Ho cercato di spiegare agli addetti che i bambini erano troppo piccoli per poter seguire le indicazioni di un' audioguida e che intendevo mostrare loro brevemente l'interno del Duomo. I responsabili della "Veneranda Fabbrica" ce l'hanno impedito, mostrandoci un regolamento per l'accesso dei gruppi che prevede l'obbligo del noleggio del sistema di "microfonaggio".
Intanto famiglie con bambini entravano liberamente in chiesa. Ho detto quindi che ogni adulto del nostro gruppo (due insegnanti e sei genitori) sarebbe potuto entrare con tre, quattro bambini. Avremmo potuto così risolvere il problema del noleggio di inutili apparecchiature e consentire ai piccoli turisti l'ingresso nel Duomo di Milano.
Mi è stato risposto che se l'avessimo fatto avrebbero chiamato la polizia.
Con stupore e sbigottimento ci siamo allontanati.
Come educatrice e come cittadina Le chiedo come sia possibile un regolamento per l'accesso a un luogo pubblico che imponga una spesa di due euro per il noleggio di attrezzature inadatte a bambini di una scuola. L'immagine data ieri dal personale della Veneranda Fabbrica poco ha a che vedere con l'accoglienza che ovunque viene data a studenti che si avvicinano, con i loro insegnanti, ai monumenti, ai musei, alla storia e alla cultura del nostro Paese.
Le chiedo di intervenire perché a nessun'altra scolaresca in visita a Milano venga riservato un trattamento indegno di un Paese civile.
Monica Fontanelli

.istitutocomprensivo20bologna.gov.it

discussione chiusa  condividi pdf

 Mario Lorenzo    - 25-05-2014
In Italia vi sono "pizzi" illegali e "pizzi" leali. Voi vi siete imbattuti in questi ultimi.

 Giampaolo Nonnis    - 25-05-2014
Sarebbe importante conoscere la risposta del Sindaco all'insegnante.

 lero    - 25-05-2014
Hanno imparato la lezione: anche con la cultura si mangia! (Tremonti docet)