La scuola centro di cultura
Francesco Paolo Catanzaro - 31-03-2014
Si evidenzia spesso che la scuola operi spesso con strategie antiquate e che c'è bisogno di rinnovamento. Ma la scuola di questi ultimi anni ha rivoluzionato i metodi di lavori adottando tecnologie che propongono interazioni a 360 gradi degli alunni, protagonisti assoluti del loro processo di apprendimento con la compartecipazione delle realtà genitoriali sempre più attente ai processi attivati.
La scuola diventa quindi il faro che illumina verso le numerose strade del sapere e delle conoscenze, delle maturazioni umani e delle competenze da acquisire. una scuola centro propulsore di cultura che si apre alle tecnologie e che diventa promotrice di attività artistiche, di espressività e di comunicazione, di ingegneria del proprio progetto di vita, di ausilio a crescere nelle proprie capacità razionali e di conoscenza e comprensione del mondo che ci circonda, delle società in cui viviamo, delle proposte culturali che recepiamo.
Scuola di talenti umani, ognuno con la sua capacità di contributo che proietta i propri clienti di cultura verso la realizzazione della propria vita, della propria felicità nell'ottica dell'inclusione e della interazione fra realtà umane differenti e necessarie per ricreare l'armonia del creato di cui abbiamo bisogno.

Tags: Cultura, scuola, integrazione, tecnologie


interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf