Il principio di Archimede
Enrico Maranzana - 21-12-2013
Dai programmi della scuola media:

SCIENZE MATEMATICHE, CHIMICHE, FISICHE E NATURALI
[D.M. 9 febbraio 79]
Obiettivi
E' obbiettivo qualificante del processo educativo attraverso tali insegnamenti l'acquisizione da parte dell'alunno del metodo scientifico, quale metodo rigorosamente razionale di conoscenza che si concretizza nelle capacità concettuali e operative di:
 esaminare situazioni, fatti e fenomeni;
 riconoscere proprietà varianti e invarianti, analogie e differenze;
 registrare, ordinare e correlare dati;
 porsi problemi e prospettarne soluzioni;
 verificare se vi è rispondenza tra ipotesi formulate e risultati sperimentali;
 inquadrare in un medesimo schema logico questioni diverse;
 comprendere la terminologia scientifica corrente ed esprimersi in modo chiaro, rigoroso e sintetico;
 usare ed elaborare linguaggi specifici della matematica e delle scienze sperimentali, il che fornisce anche un contributo alla formazione linguistica;
 considerare criticamente affermazioni ed informazioni, per arrivare a convinzioni fondate e a decisioni consapevoli.


Il materiale didattico qui presentato risponde al mandato conferito, scandendo l'attività di classe nelle seguenti fasi:

1. Illustrazione del campo in cui sorge il problema - diapositive;
2. Lavoro di gruppo - uso del foglio elettronico;
3. Esposizione alla classe delle produzioni - discussione - sintesi;
4. Sistematizzazione - diapositive;
5. Distribuzione e utilizzo del materiale di rinforzo.

In dettaglio:

> Il percorso didattico (fprmato pdf)

> La presentazione del problema (in formato ppt)

> Perché alcuni oggetti galleggiano e altri vanno a fondo? (Simulazione Excel)

> Felicità è risolvere problemi (sistematizzazione dei risultati in formato ppt)

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf