Perchè alcuni esclusi?
Paola - 29-11-2002
Sono una docente di Parma, una fra i 5.000 collocati fuori ruolo per gravi motivi di salute (nel mio caso ho una corda vocale paralizzata a causa di un intervento di tiroidectomia) e utilizzata nelle Biblioteche
scolastiche.
Mi sono riqualificata, insieme ad una decina di colleghe, frequentando un corso di biblioteconomia autorizzato dal Provveditorato e finanziato dallo Stato e dal Comune di Parma.
Con la riforma Moratti le biblioteche scolastiche verranno chiuse e saranno inutilizzate.
Perchè non si può creare la figura del docente
bibliotecario?
Ora stiamo gestendo al meglio il patrimonio librario
dello Stato, perchè le biblioteche scolastiche sono finanziate dallo Stato e sono PATRIMONIO DELLO STATO.

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 patrizia    - 05-02-2003
Pure io saro' licenziata tra 4 anni o devo transitare negli amministrativi , sarebbe bene che i sindacati e i docenti in ruolo rivendicassero questi progetti e la modifica della finanziaria 2003