tam tam |  teatro  |
La repubblica dei bambini
Elena Di Gioia - 09-02-2013
Teatro delle Briciole - Teatro Sotterraneo
Spettacolo per bambini (6-10 anni) e adulti
Mercoledì 13 febbraio ore 18
Teatro Rasi /Ravenna

La repubblica dei bambini

Regia Sara Bonaventura, Iacopo Braca, Claudio Cirri, Daniele Villa
con Andrea Corsi, Chiara Renzi
Grafica: Marco Smacchia
Disegno, luci: Emiliano Curà
In collaborazione con Teatro Metastasio Stabile della Toscana



Un ragazzo e una ragazza irrompono nel teatro e invitano gli spettatori a costruire con loro una nuova nazione.
Lo spettacolo coinvolge direttamente i bambini affidando loro la creazione di un nuovo stato. Il palcoscenico diventa lo spazio del possibile, il luogo dove la realtà, come la finzione, sono una costruzione da condividere. Leggi, moneta, istituzioni, diplomazia, commerci: cosa succederebbe se a fondare una micro-nazione fossero dei bambini, che per definizione sono soggetti estromessi dall'esercizio della cittadinanza attiva?
Si tratta di una piccola Cosa Pubblica, si tratta di uno spettacolo teatrale dove la finzione è evidente perché è il motore dell'immaginazione, si tratta di un paese in miniatura che si spegnerà quando si spegneranno le luci che lo illuminano, ma al tempo stesso si tratta di una possibilità.
Per progettare il loro paese in miniatura, servono delle leggi. Servono dei luoghi. Servono delle cose. Si parte da zero, tutto è da costruire, liberi di costruirlo come vogliamo. La micronazione è una scena vuota, deserta, che lentamente si popola e riempie, magari anche degli stessi elementi che compongono il panorama teatrale (luci, musiche ecc) oppure di segnali che diano regole (cartelli, striscioni ecc) di modo che ai bambini sia dato vedere come da un vuoto si possa edificare una Polis...
Lo spettacolo ha vinto nel 2012 il premio Eolo Awards 2012 come migliore novità con la motivazione:
"lo spettacolo attraverso un gioco leggero e coinvolgente, pur nella sua leggibile profondità induce i bambini, attraverso stimoli diversi e continue sollecitazioni, a confrontarsi con le scelte importanti della politica, facendoli riflettere loro malgrado che la democrazia, almeno quella che conosciamo, è imperfetta ma che dobbiamo metterci di impegno a sperimentare nuove occasioni di condivisione per vivere più serenamente nella la comunità in cui viviamo".


Luoghi: Teatro Rasi via di Roma 39 / Almagià via dell'Almagià 2 (Zona Darsena) - Ravenna

Biglietteria : Ingresso unico: 4,50 euro.
Nei giorni di spettacolo la biglietteria apre un'ora prima dell'orario di inizio. È consigliata la prenotazione presso:
- Ravenna Teatro
- Ufficio stampa Ravenna Teatro Matteo Cavezzali

Informazioni: Ravenna visionaria


discussione chiusa  condividi pdf