Investire sulla scuola
Laura Alberico - 04-02-2013
La scuola rappresenta l'anello debole di questo sistema. Ci sono state e ci sono ancora tante idee di rinnovamento ma nessuna di queste e' riuscita a fare quel salto di qualitą' che le consentirebbe di promuovere e incentivare un cambiamento radicale della sua organizzazione. Troppo e' ancora affidato alla volontą' di tanti che credono che l'istruzione non sia un vuoto contenitore di parole ma un percorso necessario per investire nel futuro, per modellare un processo di "sostenibilitą'" ambientale in cui gli strumenti da gestire diventano patrimonio dell'intera collettivitą'.

L'istruzione e la cultura in generale non possono essere un corollario di una teoria ne' un costo aggiuntivo da poter tagliare come e quando si crede. Per questo motivo le promesse lasciano il tempo che trovano, ci sono ancora e bisogna cercarle, con coraggio e ostinazione quelle parole a cui far seguire le azioni concrete, azioni e comportamenti che rendono l'esempio il vero "deus ex machina" del rinnovamento.
interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf