Scuola Cenerentola
Lorenzo Picunio - 02-02-2013
Manca completamente la scuola nei programmi elettorali dei partiti per queste elezioni, e questo è un fatto molto grave.
Genitori, insegnanti, operatori scolastici e studenti sanno che c'è in tutta Italia una situazione drammatica dell'edilizia scolastica, che i costi dell'istruzione aumentano in misura enorme, che l'offerta formativa delle scuole viene limitata dai tagli imposti dal governo (oltre che da quelli che dal governo ricadono a cascata sugli enti locali), che - in concreto - si hanno classi sempre più numerose e minor numero di ore di lezione.
Quello che dovrebbe essere un investimento per il futuro di tutti noi è visto come un costo improduttivo: e questo nonostante l'Unione Europea ci richiami all' "obiettivo di Lisbona" dell'80% di diplomati entro il 2020.
L'Europa ha bisogno di innovazione, di ricerca, di lingue e di informatica, di attività che richiedono un livello alto di scolarizzazione. E' ora di far entrare questo tema nel dibattito politico.
Le risorse ? Si trovano, riducendo le spese militari, tassando le rendite finanziarie, lottando davvero contro l'evasione fiscale. È in gioco il futuro delle nuove generazioni !




interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf