breve di cronaca
Flc Cgil conferma le ragioni dello sciopero
Flc Cgil - 21-11-2012
Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato con cui la Cgil, che si è aggregata solo in un secondo momento, ribadisce le ragioni dello sciopero del 24 novembre. Aggiungiamo che alla manifestazione di Roma, voluta da Uil e Cisl Scuola, Flc Cgil, Snals-Confsal e Gilda si sono aggiunti i Cobas che, però, non si accontentano di piazza del Popolo e chiedono un corteo che parta da piazza della Repubblica.

La redazione

----------

Il Governo, cancellata per ovvi motivi la norma sull'aumento delle ore di insegnamento a retribuzione invariata, nell'incontro di venerdì scorso, ha detto no al recupero degli scatti di anzianità e allo sblocco dei contratti, a nuove risorse per la scuola, a nuovi reclutamenti e ad investimenti certi; ha confermato invece i tagli, il ddl Aprea per la riforma degli organi collegiali, l'insensibilità nei confronti della scuola pubblica.
Questo ci chiama ad una grande mobilitazione unitaria.
Il 24 novembre tutti a Piazza del Popolo dalle 10 in poi.
Contattate i responsabili di zona per conoscere orari e modalità di partenza.

Flc Cgil
discussione chiusa  condividi pdf