tam tam |  proposta  |
A scuola di mondo con i popoli indigeni
Survival - 21-11-2002
"Il modo in cui una nazione tratta un altro popolo rafforza o distrugge la pace nel mondo."
Indiani Hopi dellšArizona

A presidi e insegnanti che desiderano inserire nel loro POF un'iniziativa interdisciplinare di educazione alla mondialita' e ai diritti umani.

Ecologia, geografia e studi sociali dialogano tra loro
per scoprire il valore della diversitaš e gli infiniti legami che legano gli uomini tra loro e allšambiente che li circonda.



Egregio Direttore, Gentile Insegnante,

siamo lieti di presentarLe il laboratorio di Survival sulla diversitaš e sui diritti umani ŒNoi, uomini come voiš, gia' accolto con entusiasmo da insegnanti e studenti di tuttšItalia.

La formula elaborata risponde in modo innovativo alle indicazioni del Ministero della pubblica istruzione in tema di prevenzione del razzismo, dialogo interculturale, educazione alla democrazia (circolari 122/92, 138/93 e 73/94). Il mondo degli indigeni, infatti, e' una metafora molto suggestiva dellšinterdipendenza degli equilibri umani e ambientali e simbolo per eccellenza della diversita'.

Scoprire che il nostro pianeta ospita cosi' tanti popoli ricchi di sapere e portatori di valori, entrare virtualmente nelle loro case e nei loro villaggi, comprendere che, in larga misura, e' proprio lšambiente a influenzare stili di vita e culture significa imparare a mettersi nei panni degli altri e apprezzare il valore di altri punti di vista. Significa comprendere che rimanere diversi e' il modo piu' sicuro, per lšumanita' nel suo complesso, di mantenere lšelasticita' necessaria a risolvere problemi vecchi e nuovi in un mondo che cambia. Significa incoraggiare la tolleranza non tanto appellandosi alla buona volonta' o al senso di colpa ma svelando i vantaggi del rispetto reciproco e i meccanismi che stanno alla radice dei pregiudizi o delle paure.

La maggior parte dei giovani indigeni trascorre il tempo sguazzando nei fiumi, imparando dagli adulti i gesti della caccia, lanciando il lazo come i loro padri allevatori di renne o giocando nelle grandi case comuni della foresta.
Questi giovani, diversamente da quelli che conosciamo, hanno poca pratica di TV e di video games. Incontrarli, pero', non servira' a renderli piu' distanti: fara' invece balzare agli occhi che gli aspetti importanti della vita sono gli stessi in tutto il mondo, che le cose che ci legano sono piu' di quelle che ci separano e sono le piu' profonde.

Ciononostante, le popolazioni tribali sono ancora considerate alla stregua di popoli inferiori o di ostacoli sulla via dello sviluppo, destinati inevitabilmente all'estinzione. Per mettere in discussione questo pregiudizio, che porta alla violazione dei diritti piu' basilari di intere comunita', Survival ha scelto un metodo interdisciplinare.

Il XXI secolo sara' influenzato anche dagli indigeni e dalla loro visione del mondo. Scoprire come altri popoli pregano o utilizzano le risorse rispettando i vincoli ambientali, conoscere il loro senso del limite e della comunita' o gli effetti dell'invasione delle loro terre, e' un modo efficace per riconoscere la struttura Œa reteš della vita sulla Terra e per stimolare il senso di responsabilita': se tutti siamo parte di questa ' rete', ciascuno di noi contribuisce a crearla.

In molti casi, le scuole che hanno partecipato ai nostri incontri hanno sviluppato autonomamente i temi proposti; hanno realizzato ipertesti, mostre su carta, sul web o Œa tre dimensioniš; hanno selezionato il nostro progetto per il loro Piano di Offerta Formativa; hanno colto unšopportunita' concreta per fare educazione alla pace.

Il laboratorio ha una struttura modulare flessibile (da 2 a 5 incontri di due ore l'uno), si svolge presso le scuole elementari, medie e superiori, presso biblioteche e centri per il tempo libero.
Comprende la proiezione di 150 diapositive e di un documentario.


Se lo desidera, potrā richiedere il programma dettagliato del laboratorio al numero 02/8900671.

Nel frattempo, La ringrazio per l'attenzione.

Daniela Rocco
responsabile dei progetti didattici
Survival International (Italia)
casella postale 1194
20101 Milano
Italia

Tel: (+39) 02 8900671
Fax: (+39) 02 8900674

Survival č un'organizzazione mondiale di sostegno ai popoli tribali.
Difende il loro diritto di decidere del proprio futuro e li aiuta a proteggere le loro vite, le loro terre e i loro diritti umani.




discussione chiusa  condividi pdf